Assad: La politica degli USA “è paragonabile a quella dei nazisti”

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha dichiarato oggi che il “regime” americano è simile a quello della Germania nazista, ricordando come Hitler invase l’URSS per il petrolio, e adesso per lo stesso motivo gli Stati Uniti hanno invaso la Siria

Gli Stati Uniti possono essere paragonati al regime nazista in quanto introduce truppe in altri paesi e viola il diritto internazionale “solo per il petrolio”, ha dichiarato il presidente siriano Bashar al-Assad in un’intervista rilasciata oggi a Sputnik e al canale televisivo Rossiya 24.

“Il petrolio è stato uno degli elementi più importanti che hanno spinto Hitler ad attaccare l’URSS durante la seconda guerra mondiale. Oggi gli Stati Uniti fanno la stessa cosa: imitano i nazisti. Pertanto, possiamo semplicemente paragonare l’attuale politica americana con quella dei nazisti: espansione, invasione, attacco agli interessi di altri popoli, violazione del diritto internazionale, dei principi umanitari, ecc., Solo per il petrolio”, ha affermato Assad.

Regime politico statunitense “basato su gruppi criminali”

Secondo il presidente siriano, gli Stati Uniti possono essere considerati un bandito “perché rubano petrolio” e anche perché è uno “stato fondato, come regime politico, su gruppi criminali “.

“Il presidente americano non rappresenta uno stato, è piuttosto il direttore esecutivo di una società, dietro la quale c’è un consiglio di amministrazione, che rappresenta le grandi compagnie americane, che sono i veri proprietari del paese. Queste sono compagnie petrolifere, industria delle armi, banche e altre lobby”, ha spiegato Assad, rispondendo affermativamente se ha preso in considerazione la politica Stati Uniti come banditismo statale.

Il capo del Pentagono Mark Esper aveva precedentemente affermato che gli Stati Uniti avrebbero difeso i giacimenti petroliferi siriani e usato la forza per contrastare i tentativi di coloro che vogliono prendere il controllo.

“Questo è, ovviamente, il risultato del fatto che questo sistema americano è gestito da aziende che lavorano a proprio vantaggio […].

Qual è la differenza tra questa politica e i metodi dei nazisti? Qualcuno del sistema americano può darci una risposta a questa domanda? Non credo “, ha ribadito Assad.

La morte del capo dei ‘Caschi bianchi’, “un lavoro di un servizio segreto”

Il presidente siriano ha evidenziato una connessione tra la recente morte del sostenitore principale dei caschi bianchi e l’eliminazione del leader del Daesh-ISIS Abu Bakr al-Baghdadi.

“Credo che dopo la liquidazione di Bin Laden e al-Baghdadi, tutte queste persone siano a loro volta liquidate, prima perché conoscevano segreti importanti. Sono diventati un peso e il loro ruolo è finito. Una volta che il loro ruolo è finito, ora è necessario liberarsen “, ha detto.

La morte di James Le Mesurier è “opera dei servizi segreti”.

“Quali servizi? Quando parliamo di servizi occidentali in generale, di servizi turchi o di altri nella nostra regione – questi non sono i servizi di uno stato sovrano, ma rami del principale servizio di intelligence, vale a dire la CIA “, ha ricordato Assad.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.