SOS cuccioli a Partanna (PA)

A Partanna (TP) gli abbandoni sono continui: i volontari dell’OIPA, oltre ad occuparsi dei cani adulti del canile, accudiscono 24 ore su 24 moltissimi cuccioli strappati dalle madri e gettati come immondizia.

LE STORIE A LIETO FINE PER AUGURARVI UN FELICE 2020

Da oltre trent’anni l’OIPA lotta per i diritti degli animali e della natura. Grazie a voi, che siete sempre al nostro fianco e pronti a supportare il nostro operato, anche quest’anno siamo riusciti a donare un lieto fine a tantissimi animali in difficoltà. Insieme, possiamo creare un mondo più gentile, giusto e rispettoso della vita di tutti.
Guarda il video delle storie a lieto fine e sostieni l’OIPA anche quest’anno, uniti saremo protagonisti del cambiamento

 

SOS CUCCIOLI: A PARTANNA (TP) GLI ABBANDONI SONO IL “PANE QUOTIDIANO” DEGLI ANGELI BLU DELL’OIPA, CHE SONO IN PIENA EMERGENZA, FACCIAMO SQUADRA PER AIUTARLI

A Partanna (TP) gli abbandoni sono continui: i volontari dell’OIPA, oltre ad occuparsi dei cani adulti del canile, accudiscono 24 ore su 24 moltissimi cuccioli strappati dalle madri e gettati come immondizia. Gli ultimi arrivati sono 9 cagnolini, ma tanti altri stanno crescendo e cercano una famiglia per sempre. Il disinteresse del Comune e l’ignoranza di alcuni cittadini non arginano il problema del randagismo. I volontari dell’OIPA di Partanna, da soli, si prendono carico delle spese del cibo, delle medicine e delle cure veterinarie straordinarie, ma hanno bisogno di sostenitori per salvare la vita a tutti questi cani.



LE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA DI TORINO SEQUESTRANO UN CANE TENUTO IN UN TRASPORTINO SUL BALCONE DI UN’ABITAZIONE

A seguito di una segnalazione le guardie zoofile dell’OIPA di Torino hanno travato un cane chiuso da tempo in un trasportino sul balcone. Il cane, una femmina di tre anni di razza American Staffordshire Terrier affidata all’uomo da un amico, è stato immediatamente posto sotto sequestro. L’uomo, infatti, ha violato il Regolamento comunale 320/2006 per la tutela ed il benessere degli animali della città di Torino, che vieta di “tenere permanentemente animali su terrazze o balconi senza possibilità alcuna di accesso all’interno dell’abitazione e di integrazione con il nucleo familiare”. I cani sono infatti animali che hanno bisogno di contatto sociale e non possono essere tenuti in isolamento.

CIECO DALLA NASCITA, UN’OPERAZIONE POTREBBE DONARGLI LA VISTA: ANCORA UNA SFIDA PER BJORN, ABBANDONATO A 3 GIORNI DI VITA E SALVATO DAI VOLONTARI DELL’OIPA DI MACERATA

Bjorn è stato buttato in un sacchetto a soli tre giorni di vita insieme ai suoi sei fratellini. I volontari dell’OIPA di Macerata li hanno recuperati e allattati giorno e notte, ma solo tre ce l’hanno fatta. Bjorn è sopravvissuto, ma ora dovrà affrontare una nuova battaglia: nato con una cataratta bilaterale congenita, è cieco, ma potrebbe riacquistare la vista con un intervento chirurgico. Bjorn è un cucciolone forte, perché non donargli la possibilità di vedere le meraviglie del mondo? L’operazione sarà costosa, ma il tuo contributo potrà fare la differenza nella sua vita.

I CERCAFAMIGLIA: FLOPPY

Meraviglioso rubacuori, Floppy cerca casa da sempre. Nato in un campo di spighe da una mamma randagia che tutti scacciavano perché chiedeva solo un po’ d’affetto, Floppy è stato sbattuto nella fredda cella di un canile e ha visto tutti i suoi fratelli andar via, tutti adottati, tranne lui. Il tempo è passato e Floppy è diventato un giovanotto, bello, solare ed estremamente dolce. Meriterebbe di uscire finalmente dalla sua gabbia, cosa ne dite di esaudire il suo grande sogno? Floppy, 4 anni, taglia media contenuta (15kg), si trova a Benevento, ma per un’adozione di quelle “senza se e senza ma” è pronto a partire.

CAMPAGNA SOCI 2020

Da oltre trent’anni abbiamo scelto di stare accanto agli ultimi, di essere la loro voce e la loro forza, ma è solo grazie a chi non vuole arrendersi al male che lo circonda e decide di essere parte di un cambiamento tangibile, se riusciamo ad essere sempre più forti.

È questa forza che ci guida quando ci imbattiamo in situazioni che straziano anima e cuore e ci permette di essere il sostegno di cui gli animali in difficoltà hanno un bisogno spesso vitale.

Iscriviti all’OIPA per credere, come noi, che solo chi è così folle da pensare di cambiare il mondo, lo cambia davvero.

 

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *