Un premio alla migliore esperienza turistica senza barriere

Superando.it

La migliore esperienza turistica senza barriere: ad essa andrà il premio speciale promosso anche quest’anno nell’àmbito del concorso “Italia Travel Awards”, nato per celebrare l’impegno e la competenza nel settore turistico italiano, basandosi sulle preferenze degli agenti di viaggio e dei viaggiatori. All’iniziativa potranno partecipare fino al 31 marzo Associazioni, Enti, Istituzioni, Regioni, Comuni e operatori del settore che abbiano realizzato iniziative in favore dell’accessibilità ai servizi turistici, permettendo a tutti una vacanza senza ostacoli e difficoltà
(continua…)

Anch’io posso contribuire a far crescere la comunità
Quarantanovenne sassarese, Gianmario Piredda ha l’atassia di Friedreich, una patologia degenerativa, ma negli anni ha imparato che con la volontà si può raggiungere qualsiasi risultato. Qualche mese fa ha conseguito la Laurea Magistrale in Comunicazione e Pubbliche Amministrazioni, con una tesi sul tema “Tecnologie dell’informazione e della comunicazione come opportunità per l’inclusione dei disabili – Il Digital divide e il ruolo delle tecnologie assistive”. «Credo fortemente – dice – di poter dare anch’io il mio contributo alla crescita della comunità»
(continua…)

Essere disability manager oggi, nel mondo del lavoro
Sul filo dei ricordi personali e di quella «Cartiera di Chieti che oggi non c’è più, dove sarebbero state impensabili certe politiche oggi possibili», Stefania Leone, certificata disability manager, grazie a un corso di formazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, si sofferma sulle potenzialità di questa figura in rapida diffusione anche nel nostro Paese, che in àmbito lavorativo ha sostanzialmente il compito di «trovare le modalità per trasformare da “obbligo a risorsa” l’inserimento e quindi l’inclusione delle persone con disabilità»
(continua…)

Le campagne di AISM e Lega del Filo d’Oro per i lasciti solidali
Ancora una volta, in questo periodo dell’anno, due grandi Associazioni lanciano la propria campagna di informazione e sensibilizzazione su tutto ciò che si può realizzare grazie a un lascito testamentario. Si tratta dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), affiancata come di consueto dal Consiglio Nazionale del Notariato, per una serie di incontri informativi gratuiti e della Lega del Filo d’Oro che presenta le realizzazioni attuate grazie ai lasciti, in favore delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, anche tramite uno specifico spot
(continua…)

Sentirsi liberi di visitare un museo a distanza è straordinario!
«Con tutta probabilità – scrive Antonio Giuseppe Malafarina – il 9 gennaio scorso è stato stabilito un primato mondiale che, con i dovuti aggiustamenti, porterà le persone a visitare da casa luoghi anche a grande distanza. Non è realtà virtuale, ma la connessione con uno strumento dotato di ruote, telecamere, schermo, microfono e altoparlanti pilotabile da lontano. Chi scrive lo ha provato da Milano, ma sembrava proprio di essere fisicamente al Museo di Santa Maria della Scala a Siena. E sentirsi liberi di effettuare una visita a distanza è straordinario!»
(continua…)

Grandi partite di para-ice hockey a Torino
Ha preso il via oggi, 20 gennaio, e si protrarrà fino a sabato 25, la nona edizione dell’ormai classico Torneo Internazionale di Para-Ice Hockey (già ice sledge hockey), ovvero dell’hockey su ghiaccio praticato da atleti con disabilità, triangolare che vede impegnate le Nazionali di Italia, Norvegia e Giappone. Anche quest’anno la manifestazione è dedicata ad Andrea “Ciaz” Chiarotti, indimenticato e indimenticabile capitano della Nazionale Italiana, instancabile fondatore e promotore del movimento di para-ice hockey sin dalle Paralimpiadi di Torino 2006, scomparso due anni fa
(continua…)

È l’ora di accendere la Pace!
Dopo un anno come il 2019 decisamente fondamentale per la tutela delle persone con disabilità negli scenari di guerra, che ha portato tra l’altro alla prima Risoluzione in tal senso approvata dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, va certamente accolta con favore l’adesione della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), insieme a centinaia di organizzazioni nazionali e locali, alla Giornata di Mobilitazione Internazionale per la Pace del 25 gennaio, denominata “Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace!”
(continua…)

La casa per Simone
Assistito dalla madre Sara, Simone, giovane con disabilità gravissima, vive a Roma al settimo piano di una casa di edilizia popolare, da dove non può uscire nemmeno per le urgenze. Ora potrebbe trasferirsi in una residenza al piano terra, ma la situazione è bloccata da un debito accumulato con il Comune di Roma, al momento insolvibile, causato, a dire di Sara, dallo stesso Comune di Roma, che non rimborsa regolarmente, come dovrebbe, le spese di assistenza per il figlio. In loro favore è stata lanciata una campagna nel web, denominata “La casa per Simone”
(continua…)

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *