Il presidente palestinese Mahmoud Abbas: sospensione di “tutte le relazioni” con USA e Israele

La misura è presa dopo la presentazione di Donald Trump del suo “piano di pace”, ovvero il sedicente “accordo del secolo” per il Medio Oriente

Il presidente palestinese, Mahmoud Abbas , ha dichiarato oggi che il suo paese ha interrotto ogni tipo di relazione con gli Stati Uniti. e Israele , dopo la recente presentazione del cosiddetto ” accordo del secolo ” da parte del presidente Donald Trump, che avrebbe dovuto stabilire la pace in Medio Oriente.

“Abbiamo inviato due lettere: una al Primo Ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, e una agli Stati Uniti, dove abbiamo spiegato che la Palestina non avrà alcun rapporto con loro, nemmeno nel campo della sicurezza, perché respingono gli accordi precedenti e il diritto internazionale ” , ha annunciato Abbas durante una riunione straordinaria della Lega degli Stati arabi al Cairo (Egitto).

Riferendosi all ‘”accordo del secolo” – che tra l’altro prevede che Gerusalemme sia la capitale indivisibile di Israele – il presidente della Palestina ha affermato che non può essere la base per un futuro accordo di pace con Tel Aviv in nessun caso.

“Non voglio passare alla storia come il leader che ha venduto Gerusalemme” , ha spiegato Abbas. “Non c’è posto nemmeno per una parte dell’accordo americano al tavolo dei negoziati”, ha detto.

Ragioni per il rifiuto

Il leader palestinese ha spiegato le ragioni di questo rifiuto: “Questo piano di pace richiede che non ci uniamo alle organizzazioni internazionali, che abbandoniamo la sovranità sui territori, che rifiutiamo le decisioni internazionali , mentre le autorità di occupazione [Israele] demoliscono case quotidiane palestinesi per la costruzione di nuovi insediamenti “.

“Israele sarà considerato occupante e responsabile”, ha avvertito il leader palestinese. “Crediamo ancora nella pace”, ha aggiunto il presidente della Palestina, ma “non accetterò mai il piano di pace americano”, ha concluso.

In precedenza, Abbas aveva già descritto questo piano di pace come una “cospirazione” e aveva avvertito Trump e il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu che i diritti del popolo palestinese “non sono in vendita”.
La Lega degli Stati arabi ha deciso di sostenere  la posizione della Palestina sul piano di Trump e ha anche espresso il suo rifiuto del cosiddetto “accordo del secolo”.

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_presidente_palestinese_mahmoud_abbas_annuncia_la_sospensione_di_tutte_le_relazioni_con_gli_stati_uniti_e_israele/82_32877/

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *