Unione Inquilini propone emendamento a decreto emergenza Coronavirus

Corona virus: “Siano sospese le esecuzioni di sfratto comunque motivati e delle esecuzioni di esproprio  a causa di pignoramento da parte degli istituti di credito nelle Regioni interessate da contagi di corona virus. Unione Inquilini propone emendamento al decreto legge 23 febbraio 2020”    Nota della Segreteria Nazionale Unione Inquilini.

Alla Camera dei deputati è in discussione il decreto legge 23 f4ebbraio 2020, n 6 relativo a interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-19.

In tale contesto l’Unione Inquilini ha oggi inviato ai gruppi parlamentari una proposta di emendamento affinchè tra le misure da prendere sia prevista anche la possiblità di sospendere l’esecuzione degli sfratti e degli espropri forzosi a seguito di pignoramento da parte degli istituti di credito.

Sarebbe grave che nelle Regioni e nei comuni interessati si possano attuare misure straordinarie mentre al contempo si continuano ad eseguire sfratti ed espropri mettendo le famiglie in strada con la forza pubblica, senza passaggio da casa a casa, mettendo queste famiglie spesso composte anche da minori, o anziani o persone disabili, in serio pericolo per la loro salute.

Sarebbe un segnale importante che alla Camera dei Deputati fosse presentato un emendamento di sospensione degli sfratti comunque motivati e degli espropri a seguito di pignoramento da parte degli istituti di credito.

A tal fine proponiamo una bozza di  emendamento:

ac 2402
Art. 1
al comma 1  aggiungere la lettera p) con il seguente testo:
“p) sospensione delle esecuzioni degli sfratti con l’ausilio della forza pubblica, comunque motivati nonchè delle esecuzioni forzose degli espropri a seguito di pignoramento da parte di istituti di credito.
Segreteria Nazionale Unione Inquilini

Unione Inquilini

Segreteria Nazionale

Via Cavour 101 – 00184 Roma
Tel. 064745711
Facebook: Unione Inquilini Notizie
Roma 25 febbraio 2020
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.