Newsletter OIPA del 31 agosto 2020



UN ALTRO ORSO CATTURATO IN TRENTINO: FALLIMENTARE LA GESTIONE DEL PROGETTO LIFE URSUS DA PARTE DELLA PROVINICIA AUTONOMA DI TRENTO

La notizia della cattura di altro giovane orso, probabilmente M57, a seguito di una presunta aggressione a un carabiniere ad Andalo, non può che sancire il fallimento del progetto Life Ursus e, soprattutto, l’incapacità della PAT di gestire la reintroduzione forzata dei plantigradi nel suo territorio. La popolazione andrebbe informata ed educata sui corretti comportamenti da adottare nel caso s’incontri un orso durante un’escursione, ma il Trentino è ancora lontano anni luce da una moderna cultura di convivenza uomo-animale.

BIANCHINO, UN TUMORE ALLE ORECCHIE LO STAVA DIVORANDO: OPERATO D’URGENZA GRAZIE AL PROGETTO “I GATTI DI ALICE” DELL’OIPA MILANO

Bianchino, randagio che non aveva mai conosciuto l’affetto dell’uomo, è stato accolto in una delle colonie feline del progetto “I Gatti di Alice” e accudito con amore dai volontari dell’OIPA di Milano. Ammalatosi di carcinoma squamo cellulare, un tumore che colpisce i gatti di colore chiaro, è stato fatto operare d’urgenza per evitare che le sue condizioni di salute peggiorassero.

ABBANDONATO E LEGATO, KOBY ERA IN FIN DI VITA: SALVATO DALLE GUARDIE DELL’OIPA DI VARESE

Ritrovato legato e allo stremo delle sue forze, Koby era in condizioni gravissime quando è stato soccorso dalle guardie dell’OIPA di Varese. Scheletrico, pesava appena 800 gr anziché i 2/2,5 kg previsti per un cane delle sue dimensioni. Ricoverato per quattro giorni in terapia intensiva, questo scricciolino è riuscito a vincere la sua battaglia ed è stato adottato da una delle guardie che l’ha soccorso.

PRANDO, CONIGLIETTO DESTINATO ALLA SOPRESSIONE, SALVATO DAGLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI LODI. AIUTIAMOLO ANCHE NOI!

La vita di un coniglietto vale così poco? Per alcuni purtroppo sì, ma chi non ha mai avuto un coniglio non riesce ad immaginare quanti siano intelligenti, affettuosi a modo loro, simpatici e, ahimè, anche molto delicati. Dopo essere stato acquistato, Prando era destinato alla soppressione per un problema di mala occlusione che, però, era risolvibile con un’operazione. Le guardie dell’OIPA di Lodi l’hanno aiutato, anche noi possiamo farlo contribuendo alle spese veterinarie per l’intervento.

RECLUSO IN UN RUDERE, SOLO E SENZA CURE: GIOVANE PASTORE LIBERATO DALLE GUARDIE DELL’OIPA DI BRESCIA

Non si può descrivere la felicità di Ferro nel momento della sua liberazione: era semplicemente incontenibile. Detenuto all’interno di un rudere in luogo isolato, riusciva a distinguere il giorno dalla notte solo grazie ad un piccolo foro da cui filtrava la luce. Malnutrito e terribilmente solo, Ferro era recluso h24, privato di contatti sociali, affetto e di cure. Liberato dalle guardie dell’OIPA di Brescia, ora è al sicuro e cerca una famiglia con cui possa condividere finalmente la libertà e lunghe passeggiate all’aria aperta.

GINEVRA, CUCCIOLA INVESTITA A SOLI 4 MESI, HA IL BACINO FRATTURATO. CURIAMOLA INSIEME AI VOLONTARI DELL’OIPA DI LAMEZIA TERME

Segnalata sul ciglio di una strada ad alto scorrimento, la piccola Ginevra è stata soccorsa dai volontari dell’OIPA di Lamezia Terme: operata al bacino, si sta riprendendo, ma le spese sanitarie sono ingenti, ecco perché c’è bisogno dell’aiuto di tutti! Anche tanti piccoli contributi faranno la differenza!

IN “SALVO” GRAZIE A VOI!

Ricordate Salvo, gattino soccorso dai volontari dell’OIPA di Gela? Recuperato in stato confusionale, il piccolo micino presentava una profonda ferita all’arto anteriore, probabilmente causata dal suo tentativo di districarsi dal motore di un’auto. Guardatelo adesso, a quasi due mesi di distanza dal suo recupero: è ritornato in gran forma, un risultato incredibile raggiunto grazie a tanti di voi che ci seguono e ci sostengono! Salvo adesso cerca una famiglia con cui passare il resto della sua vita, perciò fatevi pure avanti, lui non aspetta altro che inondarvi con le sue fusa!

Con il tuo 5×1000 potremo aiutare tante altre anime sofferenti, a te non costa nulla, ma per tanti animali è la salvezza! Codice fiscale 97229260159

 

REGALI SOLIDALI OIPA PER GLI ANIMALI

Le vacanze sono finite ed è tempo di tornare in ufficio e a scuola. Quale migliore occasione per portare con sè le chiavette USB OIPA a forma di cane e gatto? Le offerte saranno destinate agli animali. Che aspetti?

info@oipa.orgwww.oipa.org

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi