La Palestina ha deciso come rispondere agli accordi tra Israele e alcuni paesi arabi

“Stiamo preparando una nuova Intifada con il consenso palestinese”, ha dichiarato oggi Nabil Shaas, consigliere del presidente dell’ANP, Mahmoud Abbas,

La Palestina ha deciso come rispondere agli accordi tra Israele e alcuni paesi arabi

L’Autorità Nazionale Palestinese (ANP) annuncia che è in arrivo una nuova “Intifada” a causa della normalizzazione dei legami di alcuni paesi arabi con Israele

“Stiamo preparando una nuova Intifada con il consenso palestinese” , ha dichiarato oggi Nabil Shaas, consigliere del presidente dell’ANP, Mahmoud Abbas, in dichiarazioni rilasciate all’emittente libanese Al-Mayadeen.

Dopo aver ignorato l’esistenza di discrepanze tra l’Anp e le fazioni palestinesi, Shaas ha sottolineato che, evidentemente, tutti sono uniti per affrontare la cospirazione in corso contro la causa palestinese, cioè la normalizzazione dei legami con il regime israeliano attraverso la mediazione USA.

La normalizzazione dei rapporti, secondo il consigliere palestinese, avviene sotto gli auspici del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il quale, infatti, intende concretizzare il suo cosiddetto patto del secolo , o meglio, “la bufala del secolo”, per liquidare la causa palestinese.

Data la situazione attuale, ha espresso la speranza che l’Arabia Saudita non aderisca a questo triste progetto, poiché accettare accordi con il peggior presidente americano e con il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, è un tradimento della causa palestinese.

“Continueremo la nostra lotta contro Israele nonostante la normalizzazione”, ha sottolineato. Ha anche mosso aspre critiche contro gli stati membri della Lega Araba (LA), in quanto l’organizzazione ha respinto un progetto di risoluzione proposto dalla Palestina per condannare l’instaurazione di legami tra Abu Dhabi e il regime di Tel Aviv.

Ieri, l’inquilino della Casa Bianca ha annunciato che il re del Bahrein, Hamad bin Isa Al Khalifa, e il primo ministro israeliano avevano accettato di normalizzare le relazioni. La mossa ha provocato lo sdegno dell’opposizione del Bahrein, che ha definito “illegittimo” questo patto.

Il Bahrain, con il suo controverso annuncio, segue le orme degli Emirati Arabi Uniti (EAU), che ad agosto hanno firmato un accordo per la normalizzazione dei legami con Israele e, con questo provvedimento, ha suscitato le ire della comunità islamica di tutto il mondo.

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_palestina_ha_deciso_come_rispondere_agli_accordi_tra_israele_e_alcuni_paesi_arabi/82_37249/

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi