Webinar del Forum Salviamo il Paesaggio dedicato al Suolo

Webinar sul rapporto formulato dal gruppo di esperti nominato dalla Direzione Generale Ricerca della Commissione Europea. Giovedì 24 Settembre, ore 19:00 – 21:00.

 

Forum Italiano dei Movimenti
per la Terra e il Paesaggio 14/9/2020

Il nostro Forum organizza un webinar sul rapporto formulato dal gruppo di esperti nominato dalla Direzione Generale Ricerca della Commissione Europea “Prendersi cura del suolo è prendersi cura della vita“: giovedì 24 Settembre, ore 19:00 – 21:00.
Il sottotitolo è esplicito: “Garantire che il 75% dei suoli sia sano entro il 2030 per cibo, persone, natura e clima“.
Vista l’importanza della tematica, per il livello sia europeo sia nazionale, il Forum Salviamo il Paesaggio ne ha curato una traduzione in italiano per facilitarne la conoscenza da parte di tutti i suoi membri. Allo stesso tempo, si organizza un seminario/studio per una analisi e un dibattito approfonditi attraverso un webinar sulla piattaforma Zoom.
La partecipazione al webinar è limitata a un massimo di 100 persone. Saranno ammessi i primi cento che si manifesteranno entro le 24:00 di domenica 20 settembre con un email direttamente a suolo.europa@gmail.com …

LEGGI L’ARTICOLO >

_____________________________________

DL Semplificazioni: ora è legge dello Stato, Mattarella firma ma muove rilievi

Con l’approvazione anche della Camera, il Decreto Semplificazioni diventa norma dopo la promulgazione del Presidente della Repubblica che ha però siglato l’atto solo in considerazione della rilevanza del provvedimento nella difficile congiuntura economica e sociale, esprimendo rilievi su diverse disposizioni non legate alle finalità previste dalla legge stessa.
Il Forum Salviamo Paesaggio rileva con enorme preoccupazione la pericolosità dell’emendamento cosiddetto “salva stadi” che pone limiti all’intervento delle Soprintendenze sui progetti che interessano gli impianti sportivi monumentali e che si tradurrà nel rischio di depotenziamento delle stesse Soprintendenze e della tutela della conservazione e del restauro…

LEGGI L’ARTICOLO >

_____________________________________

Associazioni e Comitati contro Franceschini: un “no” forte e chiaro a chi vuole introdurre la speculazione edilizia nei Centri storici

E’ in atto da qualche tempo un rinnovato attacco alla integrità delle nostre città storiche, un patrimonio costruito per millenni con l’impiego ininterrotto degli stessi materiali, legno, pietra, arenaria, marmo, laterizi crudi e cotti, fino al primo ‘900. Fino ad una “rottura” anche ideologica avvenuta quando si sventrano i centri storici e li si ricostruisce con cemento, vetrocemento, ecc. si raddrizzano le strade, si creano vere autostrade urbane.
Perché fermarsi ?”, si è chiesto il ministro Dario Franceschini, ”Perché non integrare con arte e architettura contemporanee, frutto della creatività di grandi maestri e di giovani talenti italiani? Perché non accettare che un lavoro di grande qualità possa colmare ad esempio un vuoto di un nostro centro storico? (…) Perché essere contro tutto ciò che innova e usa?”…

LEGGI L’ARTICOLO >

_____________________________________

Veneto, territorio “accoppato” di cemento e poi affogato

Marca Trevigiana, terra di storia, terra di calamità innaturali.
Quelle causate o incrementate dall’uomo nella sua infinita stupida avidità.
Passano gli anni, si contano i morti e i danni, non cambia minimamente – al di là di vuote parole – il modo di agire.
Il Veneto, purtroppo, è anche quel luogo dove il successo si misura nella lunga fila di capannoni-fabbrichette-svincoli-tangenziali-pedemontane-centricommerciali oggi spesso dismessi che hanno massacrato e impermeabilizzato il territorio, consegnandolo alle calamità innaturali.
E una bella calamità innaturale segue felicemente l’inaugurazione dell’ennesima pedemontana…

LEGGI L’ARTICOLO >

_____________________________________

Fermiamo l’aggressione al paesaggio della costiera amalfitana

Due grandi opere pericolose per i destini della Costiera sono in fase di progettazione. La prima è il tunnel Maiori – Minori su SS.163 amalfitana in località “Torre Mezzacapo” di Maiori, sottostante l’omonimo castello; opera in roccia di 400 metri al costo di partenza di 18 milioni di euro; l’altra è il depuratore nella vallata del Demanio di Maiori che dovrà servire una serie di Centri costieri tra cui probabilmente anche Amalfi.
I cittadini si oppongono ad entrambe le opere perché non rispettano il valore del paesaggio naturale ed urbano proprio della Costiera amalfitana anche quale Patrimonio UNESCO…

LEGGI L’ARTICOLO >

_____________________________________

Politiche europee e sostenibilità: pubblicato il primo “Quaderno ASviS”

Il testo, a cura di Luigi Di Marco, aiuta a orientarsi nella legislazione europea relativa all’Agenda 2030, anche in vista della predisposizione del “Piano di ripresa e resilienza” dell’Italia…

LEGGI L’ARTICOLO >

_____________________________________

 

CALENDARIO APPUNTAMENTI

Per conoscere i prossimi eventi potete consultare il nostro calendario:
www.salviamoilpaesaggio.it/blog/calendario/

Forum dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio
“SALVIAMO IL PAESAGGIO – DIFENDIAMO I TERRITORI”
www.salviamoilpaesaggio.it
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi