Van Gogh e Magritte al Museo Omero: l’arte che si vede con l’anima

Superando.it

«Le opere multisensoriali di AIVES sono rivolte a tutti perché offrono la possibilità di conoscerle le opere stesse attraverso un approccio multimodale che coinvolge quanti più sensi possibile. Non vedenti e normodotati “vedranno” quindi le opere attraverso i sensi in un’esperienza interessante e del tutto innovativa»: così il Museo Tattile Statale Omero di Ancona presenta la sperimentazione del sistema AIVES (Arte e Innovazione Visioni Emozioni Sensazioni), in programma presso la propria struttura domani, 13 ottobre e mercoledì 14, di cui saranno protagoniste opere di Van Gogh e Magritte
(continua…)

Sindrome di Down e coronavirus: nessun allarmismo
«Vorrei tranquillizzare le famiglie e tutte le persone con sindrome di Down sul rischio di aumentata mortalità da Covid-19 per chi si dovesse contagiare avendo la sindrome»: lo dichiara Tiziana Grilli, presidente dell’AIPD, a proposito dei dati prodotti da uno studio realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità e dall’Università Cattolica, dei quali la stessa Grilli specifica l’esatta (e interessante) rilevanza scientifica, che non deve però affatto modificare il comportamento delle persone con sindrome di Down rispetto alle misure anti-contagio consigliate a tutto il resto della popolazione
(continua…)

Sterilizzazione forzata e disabilità: una questione sempre aperta
Non serve andare troppo indietro nella Storia per parlare di sterilizzazioni forzate delle persone con disabilità. In Giappone, ad esempio, tra il 1948, anno in cui venne approvata una Legge sull’Eugenetica che impegnava autorità e medici a impedire la procreazione a persone con disabilità fisiche, intellettive o psichiche, e il 1996, quando quella norma venne sostanzialmente abrogata, furono circa 16.500 le persone vittime di sterilizzazione forzata, senza il loro consenso. E la questione dei risarcimenti agita tuttora la sfera istituzionale e giuridica del Paese nipponico
(continua…)

Sindrome di Down: quali attese nel dialogo con i ricercatori?
Organizzata dall’Università Federico II di Napoli, si terrà quest’anno online, il 16 e 17 ottobre, la nuova edizione (la quarta) del convegno aperto a tutti e a partecipazione gratuita, intitolato “Sindrome di Down. Dalla diagnosi alla terapia”, patrocinato anche dall’AIPD e dal CoorDown. Vi sono previsti tra gli altri la tavola rotonda “Quali sono le attese nel dialogo tra ricercatori, associazioni e familiari di persone Down?” e la presentazione dei primi dati relativi allo studio “Sindrome di Down e Covid-19”, promosso dall’organizzazione internazionale di ricercatori T21RS
(continua…)

Il Sant’Alessio Margherita di Savoia per i Ciechi di Roma, in tempo di pandemia
Il Centro Regionale Sant’Alessio Margherita di Savoia per i Ciechi di Roma è stato recentemente trasformato in ASP, ovvero Azienda di Servizi alla Persona, venendo tra l’altro incaricato dalla Regione Lazio del servizio di tiflodidattica per gli studenti con disabilità visiva. Di questo e anche di alcuni aspetti dei servizi dedicati alle persone con disabilità visiva, in questo delicato periodo di emergenza pandemica, abbiamo parlato con Antonio Organtini, che già dal 2014 ricopre il ruolo di direttore generale della struttura
(continua…)

Si assegnano i nuovi premi all’ospitalità accessibile
«Vogliamo dare visibilità alle imprese di successo che investono nel turismo accessibile perché possano ispirare altri imprenditori ad intraprendere un percorso di riqualificazione e posizionamento che, anche in tempi di crisi come quelli attuali, ha comunque portato a ritorni economici importanti»: a dirlo è Roberto Vitali di Village for all (V4A®), la nota rete specializzata in turismo accessibile, presentando la quarta edizione dei “V4A®Awards”, riconoscimenti alle strutture che hanno lavorato per l’ospitalità accessibile. Le premiazioni sono in programma per domani, 13 ottobre, a Rimini
(continua…)

Un polo di alta specializzazione per persone sordocieche e con gravi disabilità
Affiancata da testimonial “storici” (Renzo Arbore, Neri Marcorè), oltreché da celebri nomi appartenenti al mondo del calcio, della musica e dell’alta gastronomia, tutti con una personale “storia di mani”, ha preso il via in queste settimane la nuova edizione della campagna “Una storia di mani”, grazie alla quale la Lega del Filo d’Oro, organizzazione che sin dagli Anni Sessanta è il punto di riferimento in Italia per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, intende innanzitutto completare la costruzione del proprio nuovo Centro Nazionale di Osimo (Ancona)
(continua…)

Il non profit non si stanca di crescere
«In un Paese in cui tutto sembra faccia fatica a crescere, il non profit rimane l’unico settore con un trend positivo anche in termini occupazionali, soprattutto nei territori più difficili e fragili. È tempo, dunque, che il nostro Paese valorizzi maggiormente la naturale propensione alla crescita di questa ampia e variegata pluralità di esperienze di iniziativa civica organizzata»: lo ha dichiarato Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, commentando i nuovi dati ISTAT sul settore del non profit in Italia
(continua…)

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi