“La fine di un ciclo”

“Quel che ci riserva il futuro non è noto a nessuno, ma possiamo intravedere almeno due forme del mondo nuovo, del tutto antagoniste e già ben riconoscibili”.

 

Newsletter

logo-comune

La fine di un ciclo

La fine di un ciclo
I segnali di un mondo che andava in pezzi, per la verità, erano arrivati ben prima della pandemia. Quel che ci riserva il futuro non è noto a nessuno, ma possiamo intravedere almeno due forme del mondo nuovo, del tutto antagoniste e già ben riconoscibili

Ma davvero volete tornare alla normalità?

Ma davvero volete tornare alla normalità?
La pandemia è caduta su un mondo già in affanno. La consapevolezza della nostra fragilità, del bisogno che abbiamo gli uni degli altri, della solidarietà come valore prioritario, cambierà il nostro modo di vivere? C’è qualcosa che lo fa sperare… Certo, c’è chi vuole tornare a una “normalità” comunque rassicurante, ma non sarà facile distogliere gli occhi dai disastri di un modello di civiltà e di sviluppo, capitalista e patriarcale

La persecuzione umanitaria

La persecuzione umanitaria
Assange evita l’estradizione negli Usa solo perché hanno distrutto la sua salute

Il bar. Seconda parte

Il bar. Seconda parte
A spasso con la bambina. Il fascino del locale in cui l’intelligenza è un ostacolo

L’ecologia dei funghi

L'ecologia dei funghi
Appunti sul libro “L’ordine nascosto. La vita segreta dei funghi”

Addio ai ghiacci

Addio ai ghiacci
I disastri dei cambiamenti climatici non danno tregua all’ecosistema

Anche in condominio si può

Anche in condominio si può
Un paragrafo del libro Questione di futuro. Guida per famiglie eco-logiche!

Dalla parte dei bambini

30652585_10215395490350057_7934561197687651056_n
Non bastano le pur importanti discussioni di questi giorni sull’apertura delle scuole. Abbiamo bisogno di sospendere definizioni e giudizi, di smontare le illusioni dell’era del marketing che precipitano su bambini e ragazzi per lasciarli in balia delle loro solitudini, di contrastare prima di tutto la profonda povertà di relazioni, aggravata dal virus. La politica istituzionale non riesce ad avere una percezione dei giovani. Abbiamo sempre un tempo per stare dalla parte dei bambini e dei ragazzi
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi