“Curare la casa comune”

“Curare la casa comune”

E’ il tempo della manutenzione di cose, di territori e di relazioni sociali. Non ci sono alternative: si tratta di mettere sottosopra il rapporto tra il lavoro produttivo, di merci, di valore di scambio, di profitti, e il lavoro riproduttivo, cioè la cura.

 

logo-comune

 

Curare la casa comune

Curare la casa comune
Questo è il tempo della manutenzione delle cose, dei territori e delle relazioni sociali. Non ci sono alternative: si tratta di mettere sottosopra il rapporto tra il lavoro produttivo, di merci, di valore di scambio, di profitti, e il lavoro riproduttivo, cioè la cura

L’invasione zapatista dell’Europa è cominciata

L'invasione zapatista dell'Europa è cominciata
La Montagna si sta muovendo, il veliero zapatista attraversa l’Atlantico

Sui ponti sospesi tra acqua e cielo

Sui ponti sospesi tra acqua e cielo
Con Daniela se ne va un pezzo molto vicino al cuore di Comune

Il minimo comune multiplo

Il minimo comune multiplo
Da un’idea di Comune e ReOrient nasce il progetto di un nuovo spazio interno a Comune dedicato in modo particolare a chi pensa che il mondo che desideriamo non vada cercato in un orizzonte di lungo o medio periodo ma costruito ogni giorno. Qui e adesso, a maggior ragione per quel che riguarda una cosa tanto difficile e rara come un’economia non asservita all’accumulazione. A chi legge chiediamo perciò di annotare bene il nostro numeretto comune: 96275500583 e di segnarlo dove si indica a quale organizzazione non profit indirizzare il proprio 5xmille

Il corpo disarticolato del sesso vincitore

Il corpo disarticolato del sesso vincitore
Come si è potuto credere che le donne siano sessualità, maternità (che facciano o non facciano figli), particolarmente e naturalmente propense al dono, al sacrificio di sé, a un insoddisfatto eterno bisogno d’amore e di protezione, alla disperata ricerca di un uomo che le confermi della loro esperienza e del loro valore?

Lavoro e antifascismo

Lavoro e antifascismo
25 aprile e il 1° maggio: fascismo e diritti dei lavoratori sono inconciliabili

Cos’è il lavoro e cosa non è

Cos'è il lavoro e cosa non è
Il lavoro non è qualcosa per cui sgomitare, soffrire e addirittura morire. Lo diventa però se accettiamo il fatto che tutto quel che conta è la quantità del valore prodotto

L’Italia del concorri, competi, crepa

L’Italia del concorri, competi, crepa
La ripartenza del PNRR è l’economia dei profitti. La resilienza è rassegnazione

La nostra scuola estiva

20200716_112816-1-1536x864-1
A Serravalle d’Asti non hanno aspettato il Miur: la scuola estiva 2020 progettata e proposta insieme da insegnanti, educatori e volontari del territorio – con il sostegno del Comune -, ha intrecciato momenti di lettura e scrittura, originali lezioni di storia, matematica e inglese con gioco libero e all’aperto, apprendimento cooperativo, discussioni, passeggiate, giochi di ruolo e molto imparare facendo

Raccontare la società che cambia

Raccontare la società che cambia
Per provare a cambiare un mondo bisogna cominciare a cambiare anche il modo di raccontarlo. Corso web gratuito di comunicazione sociale: 7 incontri e oltre 30 docenti
facebook twitter instagram
Sharing - Condividi