“Univers@bility”, un progetto, una piazza virtuale, un sogno da realizzare

«“Univers@bility” è un progetto culturale di carattere universale, che nasce con lo scopo di mettere in relazione le realtà che si occupano di tutte le disabilità, creando una “piazza” che ne favorisca l’incontro, il dialogo, la progettazione, la condivisione e la promozione»: la pubblica presentazione di tale progetto è in programma per il 7 giugno, nel corso dell’evento online denominato “Univers@bility. Il sogno, il progetto”, che sarà aperto da Roberto Speziale, presidente nazionale dell’ANFFAS, con la partecipazione dei vari professionisti che collaborano all’iniziativa
(continua…)

Un Miglio per l’autismo
Sensibilizzare sull’autismo e sull’importanza dello sport per coloro che ne sono affetti, ma anche coinvolgere giovani autistici e runners “normodotati” in una giornata di sport senza barriere all’aria aperta, anche se a distanza, ribadendo, infine, l’importanza dello sport come elemento aggregante: sono gli obiettivi di “Un Miglio per l’autismo”, manifestazione promossa per il 6 giugno, in modalità “virtuale” e diffusa, dall’Associazione Autismo e Sport di Torino, e preceduta domani, 5 giugno, dal convegno online “Autismo: benefìci dalla corsa e da una corretta alimentazione”
(continua…)

Le visite alle strutture residenziali e a quelle socio-assistenziali
Tra le modifiche attuate in fase di conversione in Legge del Decreto Legge 44/21 (“Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici”), pubblicato il 31 maggio in Gazzetta Ufficiale, vi è anche l’articolo che stabilisce «il ripristino dell’accesso, su tutto il territorio nazionale, di familiari e visitatori muniti delle certificazioni verdi COVID-19, a tutte le strutture residenziali e a quelle socio-assistenziali», chiedendo «alle direzioni sanitarie di tali strutture di conformarvisi immediatamente»
(continua…)

Persone con disabilità e Costituzione
«Questo libro è stato scritto nella convinzione che la disabilità sia una delle tante manifestazioni della persona umana, collocata al centro del programma costituzionale»: lo dicono i giuristi Carlo Colapietro e Federico Girelli, autori del libro “Persone con disabilità e Costituzione”, «opera – aggiungono – che non vuole rimanere chiusa nel recinto dell’Accademia, ma ha l’ambizione di parlare alla società». Il volume è stato al centro, nei giorni scorsi, di un partecipato incontro promosso dall’Università di Pavia
(continua…)

Un corso dell’Università di Bari su “Diversity & Disability Management”
Nell’àmbito del Protocollo d’Intesa stipulato già da tempo tra l’Università di Bari “Aldo Moro” e la SIDIMA (Società Italiana Disability Manager), è stato avviato dall’Ateneo pugliese, riscontrando una notevole partecipazione, l’insegnamento “Diversity & Disability Management”, non una semplice sperimentazione, ma un percorso formativo curriculare non obbligatorio, che potrà offrire agli studenti una nuova e importante opportunità di orientamento e approfondimento sui temi trattati, estendendosi auspicabilmente anche ad altre Università
(continua…)

Il Gruppo di Lavoro “Interventi sociali e politiche per la non autosufficienza”
Tramite un Decreto prodotto il 26 maggio, Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ha istituito il Gruppo di Lavoro denominato “Interventi sociali e politiche per la non autosufficienza”, presieduto da Livia Turco, che «svolgerà attività do esame e di approfondimento, propedeutiche alla stesura del Piano sociale nazionale, nonché alla definizione del Piano per la non autosufficienza, triennio 2022-2024, nell’àmbito della Rete dell’inclusione e della protezione sociale»
(continua…)

I “Borghi per l’abitare”, iniziativa di housing sociale
Undici appartamenti di recente realizzazione, nei Comuni di Leggiuno e Cocquio Trevisago, in provincia di Varese, che accoglieranno persone con fragilità, garantendo loro la possibilità di vivere in autonomia e di accedere a servizi sociosanitari in caso di necessità. Consiste in questo l’iniziativa denominata “Borghi per l’abitare”, progetto di housing sociale realizzato in Lombardia dalla Fondazione Sacra Famiglia e pensato per accogliere persone troppo fragili per abitare da sole, ma allo stesso tempo troppo autonome per risiedere in una struttura residenziale per non autosufficienti
(continua…)

Il percorso del Servizio Sociale territoriale del Comune di Bologna
A quattro anni dall’avvio del proprio processo di riordino, il Servizio Sociale territoriale del Comune di Bologna ha promosso per il 7 e l’8 giugno due seminari online, che verranno diffusi in diretta streaming, per riflettere e confrontarsi sul percorso fatto fino a oggi, sulle sfide che riserverà il futuro e sulle criticità che ancora permangono
(continua…)

Leggiamo, cuciniamo, cantiamo, lavoriamo con la Comunicazione Aumentativa
“Faccio, comunico, partecipo con la CAA: opportunità e risorse per la narrazione, l’interazione e l’accessibilità”: è questo il titolo della quinta Settimana dell’Accessibilità Comunicativa, evento promosso dalla Cooperativa Sociale trentina GSH, che dal 7 all’11 giugno prevede varie iniziative, in modalità virtuale online, legate al tema della sensibilizzazione e della promozione della CAA o CA (Comunicazione Aumentativa), nonché di stili di vita accessibili
(continua…)

Toccare le parole: l’editoria tattile illustrata per l’infanzia
“La didattica inclusiva e la lettura”, “Il libro tattile e illustrato”, “La promozione della letteratura tattile illustrata” e “Toccare oltre”: saranno questi i temi del ciclo di seminari online gratuiti e aperti a tutti, intitolato “Toccare le parole”, promosso a partire dal 7 giugno dalla Provincia di Lecce, in collaborazione con la Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi, che vedrà illustratori, tiflologi, editori, genitori, bibliotecari e operatori culturali analizzare le potenzialità didattiche, inclusive, ludiche ed espressive dei libri tattili illustrati
(continua…)

Servizi residenziali: non si può tornare alla “normalità” pre-pandemia
«Dati discutibili in diversi punti e altri su cui sarebbero necessari ulteriori chiarimenti»: così il Gruppo Solidarietà commenta le risposte della Regione Marche a un’Interrogazione riguardante l’impatto della pandemia nell’àmbito delle strutture residenziali che ospitano persone anziane, con disabilità o con problemi di salute mentale. «Una cosa sembra certa – dichiarano dall’organizzazione marchigiana – ed è che nell’àmbito della cosiddetta “assistenza residenziale”, di tutto abbiamo bisogno meno che a un ritorno della “normalità” pre pandemica»
(continua…)

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi