Newsletter OIPA del 14 giugno 2021

L’OIPA presenterà denuncia querela finalizzata alla costituzione di parte civile per l’uccisione del cucciolo di labrador preso a calci nel corso di una lite lo scorso 11 giugno in piazza Saxa Rubra, nel Municipio 15.

 

CUCCIOLO UCCISO A CALCI A ROMA. L’OIPA SI COSTITUISCE PARTE CIVILE

L’OIPA presenterà denuncia querela finalizzata alla costituzione di parte civile per l’uccisione del cucciolo di labrador preso a calci nel corso di una lite lo scorso 11 giugno in piazza Saxa Rubra, nel Municipio 15. A quanto si apprende, è stato un cinquantenne senza fissa dimora a sferrare due calci al cagnolino al culmine di una lite. Il gesto ha scatenato la reazione del proprietario, al quale si sono aggiunti anche alcuni passanti. L’uomo è stato salvato dal linciaggio solo grazie all’intervento degli agenti dei Commissariati di Villa Glori e Ponte Milvio, che l’hanno denunciato per l’uccisione dell’animale.

UN GRIDO DI DOLORE INASCOLTATO: NADINE, ZOE E ARTÙ, CUCCIOLI DI SOLI DUE MESI MARTORIATI DALL’INDIFFERENZA UMANA. AIUTACI A CURARLI

Nascere randagi in una terra in cui l’indifferenza verso i più deboli è la normalità, significa morte certa per tanti animali, un destino al quale sono scampati Zoe, Nadine e Artù, tre gattini di neanche due mesi di vita recuperati in gravi condizioni dai volontari dell’OIPA di Gela. Schiacciata dal motore di un’auto, Nadine è rimasta gravemente ferita. Zoe era, talmente debilitata da non stare più in piedi, mentre Artù vagava sofferente con un occhio enucleato. Strettamente monitorati dagli Angeli blu, i tre micini stanno seguendo delle terapie mirate. Aiutaci a sostenere le loro cure.

ORSO M57, CONSIGLIO DI STATO SOTTOLINEA CARENZE ISTRUTTORIE E ACCOGLIE RICHIESTE DI ENPA E OIPA: NUOVA ISPEZIONE AL CASTELLER, ACQUISIZIONE PARERE ISPRA E SOSPENSIVA CAUTELARE DELLA SENTENZA DI CONDANNA DEL TAR

Con l’ordinanza del 9 giugno scorso il Consiglio di Stato ha accolto diverse fondamentali richieste che ENPA e OIPA avevano presentato nel ricorso per ottenere l’annullamento della sentenza del Tar di Trento che condannava all’ergastolo M57, l’orso venuto in contatto la notte del 22 agosto 2020 con un carabiniere. Nell’ordinanza il Consiglio di Stato ha richiesto una nuova ispezione, senza preavviso, nel Centro Casteller, dove è detenuto anche M57, da parte dei Carabinieri forestali del Cites. Inoltre, ha richiesto l’acquisizione del parere dell’Ispra in relazione ai presupposti della captivazione di M57, nello specifico episodio dell’incontro con il carabiniere.

ROMA E I GATTI DI NESSUNO: GLI AIUTI DEGLI ANGELI BLU PER SALVARE TANTI RANDAGI IN DIFFICOLTÀ

Gatte in stato di gravidanza, cuccioli da mettere in sicurezza, mici feriti o gravemente malati in aggiunta ai randagi delle colonie da sfamare e sterilizzare. E’ un periodo molto faticoso per chi si occupa di randagi in una città grande e caotica come Roma, dove le segnalazioni di animali in difficoltà non hanno fine. In questo momento i volontari dell’OIPA stanno ospitando presso le loro abitazioni tante mamme con gattini, cuccioli in svezzamento e gatti in degenza. Un’adozione in famiglia o un contributo per l’acquisto di cibo e farmaci sarà prezioso per affrontare le tantissime emergenze.

ANIMALI E AMBIENTE IN COSTITUZIONE. OK DEL SENATO. OIPA: «RIFORMA IN LINEA CON IL TRATTATO DI LISBONA DEL 2007, CHE RICONOSCE GLI ANIMALI COME “ESSERI SENZIENTI”»

Avanti tutta verso l’inserimento della tutela dell’ambiente e degli animali in Costituzione: il ddl è stato approvato lo scorso 9 giugno dal Senato. «Auspichiamo che la riforma, sollecitata da tempo da noi e dalle altre associazioni animaliste, sia approvata presto dalla Camera dei deputati. Sancire in Costituzione che la Repubblica “tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni” e che “la legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali” è un segno di maturità e di coscienza giuridica», commenta il presidente dell’OIPA Massimo Comparotto.

RINCHIUSA AL BUIO H24 TRA LE SUE FECI: LIBERATA DALLE GUARDIE DELL’OIPA DI CREMONA, ATHENA HA BISOGNO DI RINASCERE

Ancora una storia di grave incuria quella in cui si sono imbattute le guardie zoofile dell’OIPA di Cremona, intervenute in aiuto di una cucciola di pitbull di 8 mesi reclusa in un piccolo box a seguito della separazione dei proprietari. Costretta a giacere tra le sue feci, al buio e senza mai uscire, era abbandonata a se stessa, privata della libertà e dell’affetto di cui tutti i cuccioli hanno estremo bisogno. Dopo il ricovero e la sterilizzazione, ora Athena attende una famiglia con cui iniziare finalmente a vivere una vita degna di questo nome. Aiutiamola a rinascere: con un’offerta per le cure o un’adozione consapevole.

UN NUOVO INIZIO PER PLUTO: SALVATO DAGLI ANGELI BLU DI POTENZA, OGGI È RINATO

Le foto del suo ritrovamento erano impressionanti: accasciato a terra, Pluto, giovane segugio, era ridotto ad un mucchietto di pelle e ossa, talmente consumato dalla fame e dalla sofferenza da non riuscire a stare in piedi. Salvato dai volontari dell’OIPA di Potenza e curato con l’aiuto di tanti sostenitori, oggi Pluto ha trovato il suo posto nel mondo ed è rifiorito. Ringraziamo di cuore tutti coloro che gli sono stati vicini, contribuendo a cambiare la vita di un invisibile.

JIMMY E BIANCA: SEMPRE INSIEME, SEMPRE UNITI

Inseparabili, Jimmy e Bianca vivevano in una baracca, coinvolti nelle condizioni di estrema indigenza dei loro compagni umani. Mai curati, ricoperti di rogna, pieni di parassiti, erano molto deperiti quando i volontari dell’OIPA di Palermo si sono presi a cuore la loro situazione. Con il supporto di tante persone questi due scricciolini hanno ricevuto assistenza sanitaria e ora vivono ancora insieme, felici con la nuova famiglia che ha scelto di adottarli per dare loro una seconda opportunità, che ha scelto di adottare perché la vita non si vende né si compra.

Non ci abbandonare, con il tuo 5×1000 potremo dare una possibilità in più a tanti animali privati di cure CF. 97229260159

NUOVO CAPPELLINO OIPA

Sappiamo quanto i tempi siano difficili, è per questo che per i vostri eventi, che saranno memorabili proprio per la difficoltà del periodo, vi proponiamo le bomboniere solidali OIPA, da poter scegliere on line, rapportandosi con una persona che vi aiuterà in ogni step. Le offerte verranno devolute agli animali. Cosa aspetti?

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi