[Superando.it] Sta per tornare “Tocca a te!”, concorso nazionale di editoria tattile illustrata

Sta per tornare il concorso nazionale di editoria tattile illustrata denominato “Tocca a te!”, iniziativa ideata nel 2011 dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, per favorire l’inclusione sociale dei bambini e delle bambine con deficit visivo

, con particolare attenzione al tema dell’accessibilità precoce alla lettura. Organizzata infatti in collaborazione con la Fondazione Robert Hollman, la sesta edizione del concorso vivrà il proprio momento conclusivo dal 9 al 12 settembre, presso il MAXXI di Roma, il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo
(continua…)

Finalmente Niccolò potrà entrare a scuola dall’ingresso principale
Anche il Tribunale di Firenze, che aveva evidenziato una situazione di “discriminazione indiretta”, aveva dato ragione alla battaglia di civiltà condotta da Ginevra, con il sostegno concreto di numerosi concittadini, per consentire al figlio con disabilità di entrare a scuola come tutti i compagni. Ora, dopo che il Comune di Firenze ha sbloccato la situazione, quella rampa è in fase di costruzione e quindi si può parlare di una battaglia vinta a tutti gli effetti, che consentirà finalmente a Niccolò e a tanti altri ragazzi e ragazze con disabilità di entrare a scuola dall’ingresso principale
(continua…)

Inclusione, disability manager e vita indipendente: una proposta formativa
Promossa dall’Università del Piemonte Orientale, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria e con la SIDIMA (Società Italiana Disability Manager), la seconda edizione del Master di Primo Livello in “Disabilità e inclusione sociale – Disability manager e vita indipendente” punta a fornire competenze scientifiche e tecniche in àmbito medico, giuridico, educativo, manageriale e umanistico, per formare professionisti impegnati nel campo della disabilità. Le iscrizioni sono aperte fino al 20 settembre
(continua…)

Il Torneo FISDIR di Caltanissetta: il tennis è per tutti!
Ventitré atleti e atlete, provenienti da diverse città italiane, hanno dato vita al Torneo di Tennis Paralimpico per persone con disabilità intellettivo-relazionale, promosso a Caltanissetta dalla FISDIR Sicilia (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), e organizzato in collaborazione con la locale Associazione Cobisi Team. Tutti i partecipanti hanno pienamente onorato il motto di quest’ultima Associazione, ovvero “il tennis è per tutti!”
(continua…)

Attenti agli “smascherati”!
«Tutti sanno meglio di me – scrive Giorgio Genta – come l’inizio dell’anno scolastico con i problemi relativi (ad esempio il trasporto scolastica nelle città), l’avvicinarsi dell’autunno e i residui dei contagi da Ferragosto giochino contro i vecchi caregiver e le persone ultrafragili da loro assistite. Mi si sopporti quindi, per favore, se dico o scrivo sempre le stesse cose, parlando qui di “uomini smascherati” e definendoli come coloro che si tolgono incautamente la mascherina vicino ad altre persone»
(continua…)

Sessualità e disabilità: quella finestra da cui entra sempre la vita
Il sistema di protezione costruito intorno alle persone con disabilità intellettive in alcuni casi si rivela opprimente e riguardo alla libertà sessuale delle ragazze e delle donne con disabilità, è difficile riscontrare le stesse aperture che si è disponibili ad accordare loro in altri àmbiti della vita. Ma non sapremo mai quanta libertà e quanta vita sono in grado di gestire queste donne se non siamo disponibili ad educarle a vivere sia l’una che l’altra. C’è sempre una finestra da cui entra la vita: bisogna impegnarsi per tenerla chiusa, o studiare un modo per provare a tenerla aperta?
(continua…)

Fare musica assieme, elettronica e non
«Il gruppo Equal Ensemble “Electro Spazio” – scrive il coordinatore Mariano Bulligan – è nato all’interno dei laboratori musicali che si tengono presso l’Associazione ANFAMIV di Udine, in un contesto inclusivo comprendente persone non vedenti, ipovedenti con disabilità aggiuntive e persone normovedenti. Lo scopo è stato quello di generare benessere tramite il fare musica assieme, nel periodo del lockdown e post lockdown, sperimentando suoni nuovi e nuove possibilità di invenzione sonora tramite la strumentazione musicale elettronica, da molti mai provata prima»
(continua…)

Nuovi strumenti della GAM di Torino per aumentare l’accessibilità in autonomia
D’ora in poi la GAM di Torino (Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea) sarà ancora più inclusiva, grazie a dieci nuove schede multisensoriali finanziate dalla Fondazione CRT e realizzate con la collaborazione dell’Associazione Tactile Vision e dell’Istituto dei Sordi di Torino, nell’àmbito del progetto “Operatori museali e disabilità”, sostenuto e ideato dalla stessa Fondazione CRT con la Fondazione Paideia. Per far conoscere questi strumenti di accessibilità in autonomia, è stato organizzato un incontro per il 10 settembre, che verrà anche diffuso in diretta Facebook
(continua…)

 

La redazione di Superando.it

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi