Il Relatore speciale sul diritto alla casa: “Discriminazione nel contesto della casa”

👉 Rapporto del Relatore Speciale sul diritto alla casa all’Assemblea generale ONU: Discriminazione nel contesto della casa. ⌚ Martedì 26 ottobre 2021, dalle 15 alle 16 (ora di New York)

(clicca per la tua ora locale)

🎥 La presentazione e il dibattito possono essere seguiti in diretta qui: https://media.un.org/en/webtv

Balakrishnan Rajagopal, il Relatore speciale sul diritto alla casa, presenterĂ  all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il suo nuovo Rapporto sulla discriminazione abitativa (A/76/408) martedì 26 ottobre 2021, dalle 15 alle 16 (ora di New York) (clicca per il tuo orario locale)

Il Rapporto evidenzia che la discriminazione abitativa è un problema globale e continua ad essere una delle barriere piĂą diffuse e persistenti all’adempimento del diritto ad un’abitazione adeguata. La discriminazione abitativa riguarda l’accesso agli alloggi privati e pubblici, ai terreni edificabili, agli alloggi in affitto, ai mutui e al credito e all’ereditĂ , la garanzia di un’uguale sicurezza o proprietĂ , la protezione contro gli sfratti, l’abitabilitĂ , l’accesso paritario e a prezzi accessibili ai servizi pubblici, come acqua e servizi igienici, energia, trasporti pubblici e altri.

Il rapporto illustra gli obblighi in materia di diritti umani di Stati, autoritĂ  pubbliche, governi regionali e locali, fornitori di alloggi pubblici e privati per garantire la non discriminazione negli alloggi. Fornisce una panoramica su come le autoritĂ  pubbliche possono lavorare per eliminare la discriminazione abitativa attraverso la regolamentazione e la legislazione antidiscriminazione, e garantire che le vittime della discriminazione abitativa abbiano accesso alla giustizia e ai correttivi attraverso meccanismi giudiziari e non giudiziari.

👉 Leggi il Rapporto completo e tutte le sue raccomandazioni

Sharing - Condividi