[Superando.it] Dieci anni per la didattica inclusiva all’Università

Era il 7 ottobre 2011, quando nacque il CALD (Coordinamento degli Atenei Lombardi per la Disabilità), promosso dai Delegati dei Rettori alla Disabilità di numerosi Atenei della Lombardia, per condividere le esperienze e le buone pratiche di ciascuna Università aderente e creare sinergie tramite la promozione di programmi comuni. Dieci anni dopo, le tredici Università che lo compongono rinnoveranno fino al 2026, nel corso di un incontro in programma per il 3 dicembre a Milano, la convenzione che sin dagli inizi le vede proficuamente collaborare
(continua…)

Ospitalità accessibile e inclusività digitale
«Approfondiremo il tema dell’inclusività digitale e capiremo perché avere un sito web accessibile è una necessità e anche una possibilità di crescita per chi lavori nell’àmbito del turismo»: viene presentato così l’incontro online “Accessibilità Web e settore turistico: tutto quello che c’è da sapere per il 2022″, promosso per il 2 dicembre dalla rete Village for all (V4A®), in collaborazione con la Società Siteimprove e il patrocinio dell’IWA (International Webmasters Association), rivolgendosi a tutte le strutture turistiche interessate a saperne di più sul tema dell’accessibilità web
(continua…)

La spasticità nella sclerosi multipla: conoscerla per affrontarla
La spasticità è un sintomo che riguarda oltre tre quarti delle persone con sclerosi multipla e spesso si associa a debolezza muscolare. Essa può essere altamente invalidante e avere un impatto negativo sulla qualità di vita delle persone con sclerosi multipla, non solo sul piano fisico, ma anche a livello psicologico, sino a influenzare anche l’autonomia dell’individuo e la sua immagine di sé. Per fare luce su tale problema, l’Associazione AISM e la Società Almirall Italia hanno realizzato due video animati, rivolgendosi rispettivamente alle persone con sclerosi multipla e agli operatori sanitari
(continua…)

28 parchi gioco più inclusivi e tanti incontri nelle scuole
Sono i principali importanti ottenuti dal progetto nazionale “A scuola di inclusione: giocando si impara”, con cui la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha puntato ad installare varie giostrine e giochi accessibili in altrettante città del nostro Paese, per permettere ai bambini e alle bambine con disabilità di divertirsi come tutti e insieme a tutti. In parallelo, poi, i numerosi incontri nelle scuole e il cosante supporto del gruppo musicale dei Ladri di Carrozzelle. Il lungo percorso dell’iniziativa verrà raccontato il 3 dicembre durante un incontro online
(continua…)

La Disability Card diventa realtà
È una tessera che permetterà un più facile accesso ai vari servizi, da parte delle persone con disabilità, nonché la riduzione della burocrazia, in un regime di reciprocità con gli altri Paesi dell’Unione Europea: questo, in rapida sintesi, il senso della Disability Card, strumento per la cui realizzazione è impegnata ormai da anni in prima linea la Federazione FISH e che verrà ora pubblicamente presentato domani, 1° dicembre, durante una conferenza stampa presso la Presidenza del Consiglio
(continua…)

I Musei di Udine in viaggio nelle differenze
«Un’occasione per parlare di accessibilità ai luoghi della cultura e per fare il punto sugli interventi sinora realizzati per rendere accessibili le proprie strutture, in particolare sul futuro allestimento del Museo Friulano di Storia Naturale che propone una nuova importante sfida in questo senso»: sarà questo il convegno online “I Musei di Udine in viaggio nelle differenze”, in programma per domani, 1° dicembre, organizzato dagli stessi Musei di Udine, impegnati da tempo sul fronte dell’accessibilità e dell’inclusione delle persone con disabilità
(continua…)

Il 3 dicembre si accendano i riflettori sui diritti delle persone sordocieche
«In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre – dicono dalla Lega del Filo d’Oro, organizzazione impegnata da oltre cinquant’anni a fianco delle persone sordocieche e con pluriminorazioni psicosensoriali -, vogliamo tornare ad accendere i riflettori sui diritti delle persone sordocieche nel nostro Paese, anche lanciando una speciale campagna, con il principale obiettivo di completare il nostro nuovo Centro Nazionale di Osimo (Ancona), la “casa per la vita” di chi non vede e non sente»
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi