“Ospedalizzati Covid”, lo studio su 6 grandi ospedali smentisce Draghi e Speranza

Attualmente il 34% dei ricoverati nei reparti covid non è in ospedale a causa del coronavirus. A certificarlo uno studio condotto su sei grandi ospedali italiani (fra cui Bari, Bologna, Genova e Roma) che ha coinvolto più di 500 pazienti.

Un terzo di questi non ha nessuna sindrome respiratoria o polmonare connessa al virus pandemico e necessita di assistenza sanitaria per altre patologie come fratture, infarti, diabete, emorragie, tumori…

Ma essendo positivi al tampone al momento dell’ingresso in ospedale vengono conteggiati come malati covid finendo per gonfiare le statistiche e occupare posti nello specifico reparto… Ricoverati non per il virus ma con il virus. Positivi asintomatici quindi. Gente che con l’emergenza sanitaria non centrerebbe assolutamente niente se non fosse per un riscontro dell’infezione totalmente occasionale. E che finisce per mettere sotto pressione le strutture ospedaliere…

Ora se tutto questo è vero (e lo è perché lo dice uno studio “scientifico”) secondo voi la perdurante emergenza è causata dai no vax, come vilmente accusa Draghi, o è diretta responsabilità del governo e di un ministro della sanità che non hanno fatto niente per due anni? Accendete il cervello, è gratis e non inquina.

Antonio Di Siena
12 Gennaio 2022

“Ospedalizzati Covid”, lo studio su 6 grandi ospedali smentisce Draghi e Speranza – Il DiSsenziente – L’Antidiplomatico (lantidiplomatico.it)

 

AmbienteWeb è anche su Telegram. Per rimanere aggiornati iscrivetevi al nostro canale https://t.me/ambienteweb

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi