[Comune Info] La prova di sopravvivenza

Esternalizzando e militarizzando le frontiere, negando ogni possibilità legale e sicura di raggiungere il suo territorio, è il sovra-nazionalismo armato europeo che provoca le maggiori e più crudeli stragi di migranti. È il lato oscuro ricorrente della sua modernità.

La prova di sopravvivenza

Annamaria Rivera

La prova di sopravvivenza

 

logo-comune

Non in mio nome

Non in mio nome
La metafora fuorviante della “guerra al virus” ha dunque prodotto il frutto più avvelenato: l’obbligo dei vaccini. Adesso tutti siamo chiamati a ragionare sul serio su come difendere le minoranze da provvedimenti autoritari. Richiamare la scienza e il diritto ora significa arrampicarsi sugli specchi per molte ragioni

Omicron è l’inizio della fine

Omicron è l'inizio della fine
Stiamo per vivere la fine della pandemia come fenomeno sociale?

La cura sfugge al valore di merce

La cura sfugge al valore di merce
A mostrare con evidenza che qualsiasi lavoro di cura, oggi finalmente al centro di molte attenzioni, sfugge al valore di merce, è il fatto che assomma le incombenze più umili e ripetitive con quel lavoro intangibile di relazione che sono gli sguardi, i sorrisi, la tenerezza. Ma dietro l’apparente omogeneità della femminilizzazione delle cure, ricorda Lea Melandri, resta il peso che hanno le differenze di posizione e di prestigio

Ancora a fuoco un presidio No Tav

Ancora a fuoco un presidio No Tav
Incendi dolosi per i luoghi del movimento. Un vecchio e triste sport

Da oggi facciamo da soli

Da oggi facciamo da soli
A Palermo un collettivo degli studenti dà vita al Laboratorio sociale Malaspina

La pedagogia dell’evitamento

La pedagogia dell'evitamento
La medicalizzazione in atto nelle scuole? Alain Goussot aveva ragione

Il luogo della pedagogia

Il luogo della pedagogia
L’articolo di A. Vigilante, “La pedagogia dell’evitamento”, merita attenzioni. Come e perché la scuola può e deve essere il luogo della pratica pedagogica per eccellenza

Oltre le distanze

Oltre le distanze
La straordinaria avventura collettiva di un gruppo di bambini e bambine di Roma e Omegna per mettere in discussione pregiudizi, stereotipi e distanze sui rom

La solidarietà non è antisemitismo

La solidarietà non è antisemitismo
Gli ambasciatori di Israele all’Onu provano a gettar fango su Emma Watson

Cronache di sabbia

Cronache di sabbia
Dove abbonda la sofferenza dei poveri, c’è solo da alzarsi e sollevare la testa

Finché non ci mangeranno i pesci

Finché non ci mangeranno i pesci
Le storie dei rimpatri di massa in Tunisia, in violazione della Convenzione di Ginevra che vieta di discriminare in base alla provenienza il diritto individuale a chiedere protezione. Il film inchiesta “La via del ritorno” e i contenuti oscuri dell’accordo italo-tunisino del 2020

Un varcatore di confini

Un varcatore di confini
Un ricordo di Tullio De Mauro a cinque anni dalla morte

Di nuovo Dad?

Di nuovo Dad?
Ecco perché l’appello lanciato da alcuni presidi è inaccettabile

Apriamo la scuola il pomeriggio

or
Occupazioni e scuole aperte: il punto di vista dei ragazzi delle terze medie
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi