[SerenoRegis_News 2022/12] Ucraina: Di fronte alla guerra

La prima reazione che viene spontanea di fronte a quanto sta accadendo in queste ore non troppo lontano dai nostri confini è lo sconforto, unito a sgomento e dolore. Di fronte alla prospettiva di tante vite distrutte solo il silenzio è adeguato. Poi, però, di fronte alla guerra, segue il bisogno di capire, di riflettere e di agire.

La mia vita è il mio messaggio. (M. K. Gandhi)

n. 12/2022 | venerdì 25 febbraio

Condividi questa newsletter

Condividi Condividi
Tweet Tweet
Condividi Condividi
Invia come mail Invia come mail

Ucraina

Presidio | NATO-Russia-Ucraina: la guerra non è mai la soluzione

sabato 26 Febbraio | ore 11
Piazza Castello | Torino

Di fronte alla guerra | Angela Dogliotti

La prima reazione che viene spontanea di fronte a quanto sta accadendo in queste ore non troppo lontano dai nostri confini è lo sconforto, unito a sgomento e dolore. Di fronte alla prospettiva di tante vite distrutte solo il silenzio è adeguato. Poi, però, di fronte alla guerra, segue il bisogno di capire, di riflettere e di agire.

leggi tutto>>

“Si fermi la guerra in Ucraina e parta un vero processo di Pace”

Il Centro Studi Sereno Regis si unisce all’appello della Rete Italiana Pace e Disarmo: “Si fermi la guerra in Ucraina”. “Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti”: è questa la richiesta che ci arriva dalla popolazione ucraina.

leggi tutto>>

Industria delle armi: la coda che agita il cane | Jake Lynch

La guerra non sarebbe nell’interesse di nessuno. Quanto sovente l’abbiamo sentito, nell’attuale crisi Ucraina? Ma c’è un’ovvia eccezione. L’‘industria delle armi’ è la perenne vincitrice in tali situazioni e qualunque sia l’esito dell’attuale confronto con il coinvolgimento di migliaia di truppe russe al confine – i mercanti d’armi circoleranno in cerca d’opportunità d’approfittarne.

leggi tutto>>

In evidenza

Jardin de la paix, collezione primavera-estate | Cinzia Picchioni

Ecco l’iniziativa piantalapace, che è – anche – una raccolta-fondi… […] Il «giardino della pace» è il grande terrazzo di via Garibaldi, lo spazio che separa (o unisce?) le due «parti» del Centro Studi Sereno Regis…

leggi tutto>>

Servizio civile universale al Sereno Regis

Sono quattro i posti disponibili per giovani diplomati/e tra i 18 e 28 anni che intendono diventare operatori volontari di servizio civile. nel progetto Io non mi schermo. Educare alla pace oltre la crisi. Fino alle ore 14.00 di mercoledì 9 marzo 2022 è possibile presentare domanda di partecipazione.

leggi tutto>>

Riflessioni

Sfruttamento e oppressione del sistema scolastico | Benedetta Pisani

Venerdì, 18 febbraio 2022, è stata la giornata delle manifestazioni studentesche. A Torino, migliaia di persone si sono radunate in Piazza XVIII Dicembre, di fronte la stazione di Porta Susa. Studenti, insegnanti e rappresentanti dei sindacati hanno dato vita a un corteo entusiasta e appassionato, per dire basta all’alternanza scuola-lavoro e agli stage non pagati;

leggi tutto>>

La pace con le macchine | Cinema e pace, a cura di Dario Cambiano

Sono usciti recentemente due film che parlano di un tema simile, la pace con le macchine, ovviamente in modi molto differenti. Parlo di Finch, di Miguel Sapochnik (non tragga in errore il poco conosciuto regista… poco conosciuto per noi, chi segue Il Trono di Spade lo adora), dietro questo film c’è il lavoro di Ivor Powell, lo sceneggiatore di Alien e Blade Runner; e di Big bug, l’ultimo lavoro di Jean Pierre Jeunet (ricordate Amelie?).

leggi tutto>>

Fermare il commercio europeo con gli insediamenti illegali nei territori occupati

Il 20 febbraio, in occasione della giornata mondiale per la giustizia sociale, una coalizione formata da più di 100 organizzazioni per i diritti umani, nazionali ed internazionali, ha lanciato una campagna “ICE” per fermare il commercio europeo con gli insediamenti illegali nei territori occupati attualmente (come i territori palestinesi e Sahara occidentale).

leggi tutto>>

“Participation Needs Debate”: per promuovere un dibattito nonviolento | Benedetta Pisani

Un fine settimana di progettazione meditativa, con aria di montagna, cibo genuino e persone che fanno bene al cuore. Il team del Sereno Regis è andato in trasferta a San Giorio di Susa per dare inizio al progetto “Participation Needs Debate”, per promuovere un dibattito nonviolento, elaborando insieme un modello etico e innovativo. Uno scenario surreale, tra l’abbraccio delle montagne e il paesino che sembra appartenere a un’epoca senza tempo.

leggi tutto>>

Topi di biblioteca

Libri consigliati (e non solo novità) dalla Biblioteca del Centro Studi Sereno Regis

Leggi la recensione di Enrico Peyretti

Pubblicazioni

Le manifestazioni dell’odio online: kit giuridico didattico per tutelarsi nel mondo digitale è un lavoro dedicato agli operatori giovanili, educatori e insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Uno strumento intuitivo da utilizzare in classe o nel proprio gruppo giovanile per affrontare il tema dei diritti nella realtà virtuale, in modo facile.

Leegi e scarica l’e-book

In fieri (Cronache dal mondo)

Il bisogno di testimonianza e la volontà di assumere sui conflitti uno sguardo ampio e internazionale, ci portano con frequenza crescente a ricevere – e a ospitare sul nostro sito – interventi in lingua straniera, redatti da amici del Centro Studi Sereno Regis o da testimoni diretti, analisti o attivisti preoccupati per quanto osservano e sentono l’urgenza di raccontare e denunciare.

Riportiamo qui un intervento di Stefano Pirisi in lingua inglese, redatto durante il Servizio Civile svolto presso il CSSR nel 2020/2021 per la partecipazione alla annuale assemblea della organizzazione britannica (inglese e gallese) non governativa “Socio-Legal Studies Association” (SLSA 2021) –sessione dedicata alle ingiustizie linguistiche.

L’autore interviene sui modi che il potere usa per la rappresentazione dell’“altro” considerando irrazionali – dunque politicamente inaccettabili o patologiche – le sue opinioni, basandosi su un pregiudizio che rimanda in realtà a profonde diseguaglianze socioeconomiche (principali causa di costruzione delle “teorie del complotto”) e ai sempre più ridotti spazi di democrazia e partecipazione contemporanei.

Stefano Pirisi, Costruire l’altro irrazionale. Ingiustizia epistemica, depoliticizzazione e patologizzazione nel campo degli studi sulle teorie del complotto.

Paper presentato alla Conferenza SLSA 2021 – Sessione sull’ingiustizia epistemica

Leggi e scarica il paper

Progetti in corso

SerenoRegisTV | Eventi

Giovedì 17 febbraio 2022 | Presentazione del libro di Gianmarco Pisa,
“Di terra e di pietra”
Giovedì 20 gennaio 2022 | Presentazione del libro “Speranza attiva”

Come aiutare il Centro Studi Sereno Regis… dona ora!

EsercitiAMO LA CULTURA di pace! …anche grazie al tuo aiuto!

Cara amica, caro amico,

se leggi questo post sulla nostra newsletter è perché probabilmente già conosci delle attività del Centro Studi Sereno Regis (CSSR). Forse fai parte delle associazioni con le quali negli ultimi anni abbiamo collaborato per il Festival della Nonviolenza, oppure sei stato coinvolto in un nostro progetto, ricevi la nostra Newsletter, hai partecipato a qualche incontro nei nostri locali, o semplicemente hai un amico o un parente che ci conosce…

leggi tutto>>

Se abitualmente fai acquisti online, ecco un altro modo per sostenere le nostre attività… devi solo scaricare un’estensione per il tuo browser o usare l’app sul tuo telefono!

Se su internet prenoti voli, hotel, fai acquisti etc… Ora puoi aiutarci gratis ogni volta che lo fai! Come? Registrati qui o cliccando sull’immagine e automaticamente più di +5000 negozi online doneranno parte di quello che spendi, senza che ti costi assolutamente nulla di più. Grazie per il tuo sostegno!

Seguici sui social!

Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Instagram
Instagram
YouTube
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi