Newsletter OIPA del 14 marzo 2022

L’associazione Sava’s Safe Haven, lega-membro romena di OIPA International ha ricevuto 15 mila euro di donazioni grazie alla raccolta fondi “Emergenza Ucraina” promossa dall’OIPA.

UCRAINA, PRIME DONAZIONI PER GLI ANIMALI CONSEGNATE IN ROMANIA DA OIPA INTERNATIONAL

L’associazione Sava’s Safe Haven, lega-membro romena di OIPA International ha ricevuto 15 mila euro di donazioni grazie alla raccolta fondi “Emergenza Ucraina” promossa dall’OIPA. Il denaro è stato utilizzato per l’acquisto di cibo, trasportini, ciotole, coperte, guinzagli, medicinali, integratori, pettorine e altri materiali necessari agli animali abbandonati o che stanno uscendo dai confini ucraini insieme ai loro proprietari. Il rifugio in cui opera l’associazione si trova nella città di Galati in Romania, da cui i volontari riescono a recarsi ai confini con l’Ucraina per accogliere famiglie e persone che scappano dalla parte a sud del Paese con i loro animali dando subito i primi soccorsi e gli aiuti necessari. Sava’s Safe Haven ha acquistato anche un’unità di emergenza che ha sistemato nei pressi del proprio rifugio con trenta postazioni per il primo soccorso. Alexandra, la responsabile di Sava’s ringrazia tutti i donatori dell’OIPA che dall’Italia stanno partecipando alla raccolta fondi “Emergenza Ucraina” che consente alla sua associazione di aiutare tantissimi animali vittime della guerra.

OGNI VITA HA UN VALORE INESTIMABILE, COME QUELLA DI GATTO CHE MAGRO E DEBILITATO, È STATO PRONTAMENTE RICOVERATO DAI VOLONTARI DELL’OIPA DI PALERMO

Avvistato magrissimo e malandato nei pressi di una colonia felina, Gatto è stato recuperato e preso in carico dagli Angeli blu dell’OIPA di Palermo, che l’hanno prontamente ricoverato. Dai controlli effettuati, Gatto è risultato molto disidratato, debilitato e infestato dai parassiti, positivo agli strongili e alla tenia, ma fortunatamente negativo a fiv, felv e alla giardia. Circondato dalle cure amorevoli dei volontari dell’OIPA, che a breve lo riporteranno ad un controllo veterinario, Gatto sarà sottoposto all’intervento di castrazione non appena avrà ripreso le forze. Anche noi possiamo aiutarlo a tornare in salute.

LIBERO DI CORRERE E ROTOLARSI NELL’ERBA: GRAZIE DA PETER. SALVATO IN EXTREMIS DALLE GUARDIE DELL’OIPA DI ANCONA, HA TROVATO UNA FAMIGLIA

Ricordate Peter, il cane salvato dalle guardie dell’OIPA di Ancona? Quando è stato sequestrato, pesava appena 25 kg. Gravemente denutrito, era stato trovato legato ad una catena di tre metri che gli permetteva solo di accedere alla cuccia. La sua muscolatura era talmente atrofizzata che si era ammalato di rachitismo. Guardate come è cambiata la sua vita oggi. Grazie ad un video che ha fatto breccia nel cuore del suo adottante, che aveva adottato un cane anziano che gli somigliava molto e si chiamava proprio come lui, oggi Peter scoppia di felicità e si gode tutte le gioie che non ha mai conosciuto, libero di rotolarsi, correre e giocare in un grande spazio verde.

PRIMA L’ABBANDONO, POI LA DIFFICILE VITA DI STRADA CON UNA DONNA SENZA DIMORA CHE DESIDERA RESTITUIRGLI UNA VITA DIGNITOSA. AIUTIAMO PONGO INSIEME AL PROGETTO VIRGINIA DELL’OIPA DI MILANO

Recuperato da una situazione di abbandono proprio da chi l’indifferenza e la solitudine la vive ogni giorno sulla propria pelle, Pongo, bellissimo e giovane mix dogo, ha fortunatamente incrociato sul suo cammino gli occhi di una ragazza senza fissa dimora che, senza riserve e con grande amore, l’ha accolto al sicuro tra le proprie braccia, evitando così che per questo cane molto docile e pacato, si aprissero le porte del canile. Un giorno, però, Pongo, sta male, inizia a perdere appetito, dimagrisce notevolmente e presenta anche episodi di vomito. La sua compagna di vita si allarma e chiede aiuto agli Angeli blu dell’OIPA di Milano, che con il “Progetto Virginia” si occupano di intervenire offrendo assistenza veterinaria e comportamentale gratuita per dare supporto ai cani dei senza fissa dimora. Fortunatamente Pongo non è in pericolo di vita, ma dai primi accertamenti è emerso uno stato di forte debilitazione che andrà monitorato nel tempo e a cui si sta facendo fronte con una terapia mirata e con un regime alimentare specifico. Aiutiamo tutti insieme il dolcissimo Pongo!

GLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI LATINA IN AIUTO DI ROCHELLE, ANZIANA CAGNOLINA COSTRETTA A VIVERE NELLA PIÙ TOTALE INCURIA. OPERATA D’URGENZA, HA BISOGNO DI CURE

Abbandonata a sè stessa, costretta a giacere tra cumuli di rifiuti e privata anche delle basilari cure veterinarie. Rochelle, anziana cagnolina di circa 12 anni, è stata presa in carico dai volontari dell’OIPA di Latina, che non appena sono venuti a conoscenza delle condizioni in cui viveva, non hanno esitato a intervenire in suo aiuto. Zoppicante e dolorante a causa di una ferita aperta su una zampa posteriore da cui fuoriusciva il ferro di una precedente operazione, è stata condotta d’urgenza da un veterinario che l’ha subito operata per evitare che la zampa andasse in cancrena. Ora in cura, Rochelle necessita di assumere anche degli integratori e del cibo specifico per non peggiorare l’artrosi e la sua già fragile condizione. Lei ce la sta mettendo tutta e proprio come le augura il suo nome, si sta mostrando forte come una piccola roccia. Aiutiamo questa anziana cagnolina a risollevarsi dall’incuria subita.

UN CAMMINO IMPEGNATIVO E STIMOLANTE CHE HA DATO I SUOI FRUTTI: GRAZIE AL PROGETTO “GLI AMICI DI DOBBY” OGGI CHANEL HA UNA VITA FELICE

Era destinata a rimanere relegata nel vortice dell’indifferenza a cui, purtroppo, sono condannati tantissimi cani, soprattutto nel sud Italia, ma grazie al progetto “Gli Amici di Dobby” dell’OIPA di Milano, Chanel ha avuto un’occasione per riscattare il suo difficile passato. Dopo quattro mesi in cui Chanel ha potuto scoprire e sperimentare nuovi contesti, questa bellissima cagnolina ha fatto breccia nel cuore di Matteo e di tutta la sua famiglia, trovando una meravigliosa adozione. Il sorriso di Chanel non poteva passare inosservato. Oggi ha una casa, una vita felice e l’amore che la sua famiglia non le farà mai mancare.

ACCOGLI LA PRIMAVERA CON IL K-WAY SOLIDALE DELL’OIPA

Primavera e classiche piogge di marzo si stanno facendo attendere, ma noi non troviamoci impreparati! Accogli la nuova stagione indossando il k-way OIPA. Ordinalo nel nostro emporio, aiuterai gli animali!

15 marzo
ore 20.30
Webinar: Cani “impegnativi”? Prevenire è meglio che curare.
Tutte le info per iscriversi al corso on line 
20 marzo
Cisternino (BR)
Visita ai Giardini di Pomona
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi