[Superando.it] Visite tattili alla mostra romana di Gustav Klimt

In occasione dell’importante mostra in corso di svolgimento fino al 27 marzo al Museo di Roma (Palazzo Braschi), intitolata “Klimt. La Secessione e l’Italia”, l’impegno dell’Associazione Museum ha fatto sì che già in febbraio vi sia stata una prima visita tattile, alla quale ne seguiranno altre due, il 16 e il 23 marzo. Tre le opere oggetto di tali visite, rivolte segnatamente a persone con disabilità visiva, vale a dire “La Giuditta”, “Ritratto di signora” e un particolare del “Fregio di Beethoven”, che vengono fatte conoscere attraverso disegni tattili, audio musicali e di prosa
(continua…)

Quando il buon giornalismo incontra l’impegno sociale
Un riconoscimento ai giornalisti o agli studenti di giornalismo che abbiano diffuso i valori etici della professione, parlando di diritti umani, del superamento di ogni barriera, di pari opportunità, di femminicidio, di bullismo e cyberbullismo, di integrazione sociale, di nuove povertà o di convivenza civile: è questo il Premio “Angelo Maria Palmieri”, promosso dall’Associazione FIABA, in collaborazione con la Biblioteca Associazione Culturale Angelo Maria Palmieri e con l’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, alla cui decima edizione si potrà partecipare fino al 5 aprile
(continua…)

Un incontro tra medici e persone con deficit di alfa-1-antitripsina
Per sensibilizzare sull’importanza di una diagnosi tempestiva e di terapie adeguate per il deficit di alfa-1-antitripsina (AATD) – patologia genetica ereditaria che può causare una malattia polmonare ed epatica – l’OMAR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con varie altre organizzazioni, ha promosso per il 16 marzo un incontro online tra esperti del settori e persone con AATD, le quali, insieme ai loro familiari, potranno sottoporre dubbi e quesiti sulla malattia, nonché sugli aspetti del percorso terapeutico da intraprendere per affrontarla al meglio
(continua…)

Servizi sociali e sociosanitari: la necessità di cambiare prospettiva
A partire da una vicenda marchigiana di cui anche «Superando.it» si è già più volte occupato, ossia l’autorizzazione a realizzare una nuova struttura sociosanitaria di 175 posti a Rapagnano (Fermo), Fabio Ragaini del Gruppo Solidarietà propone in questa intervista un’ampia riflessione attraverso vari aspetti dei servizi sociali e sociosanitari, dalla domiciliarità alla residenzialità, dalla personalizzazione alla presa in carico, dai modelli ai finanziamenti, fino alle competenze istituzionali e ai criteri di autorizzazione e accreditamento, nonché alla costruzione dei sistemi di offerta
(continua…)

Le barriere sono tante e lo è anche l’indifferenza
Una riflessione frutto di un lavoro svolto all’interno di un gruppo di persone con disabilità sulle tante barriere della vita e della società, barriere architettoniche, culturali, mentali, barriere indotte da politiche pubbliche lacunose o dall’inciviltà delle persone, barriere tra le quali vi sono anche «l’indifferenza, l’ignoranza, la mancanza di rispetto, la non accettazione e la non collaborazione»
(continua…)

«Amala, abbracciala e rispettala. Sempre»: potenza di un avverbio
Una campagna fotografica di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne che utilizza una “modella” e un “modello” con sindrome di Down, è quella ideata dal creativo Diego Di Flora per Faber Italia. Chiara Panaccione e Matteo Baiano, questi i nomi dei due protagonisti, ai quali è affidato un messaggio che riguarda tutte e tutti, con e senza disabilità, ovvero «Amala, abbracciala e rispettala. Sempre». E «Sempre» è scritto in grassetto, potenza di un avverbio
(continua…)

“Sensuability” continua a scardinare i tabù e a superare i pregiudizi
Le tavole a fumetto di Simona Barone e di Giulia Filippi si sono classificate al primo e al secondo posto di “Sensuability, ti ha detto niente la mamma?”, quarta edizione della mostra-concorso di fumetti e illustrazioni organizzata dall’Associazione NessunoTocchiMario, nell’àmbito dell’ampio progetto di comunicazione “Sensuability”, voluto per approfondire il legame tra sessualità e disabilità, cercando di scardinare tanti tabù e di superare altrettanti pregiudizi
(continua…)

La sedia del vecchio caregiver
«Strumento indispensabile per il caregiver notturno – scrive Giorgio Gernta -, la sedia costituisce la base operativa per la sua prestazione di cura. Naturalmente quanto detto non significa che il caregiver notturno sia necessariamente una persona pigra che trascorre la notte seduto. Se ancora “in gamba”, infatti, il nostro nottambulo, oltre che vigilare e operare da ritto, mal di schiena permettendo, nei momenti di massima tranquillità fa quattro passi sino in cucina per farsi il caffè…»
(continua…)

Le discriminazioni: imparare a conoscerle e combatterle
Fresca di conferma della legittimità ad agire per la tutela giudiziaria delle persone con disabilità, l’Associazione ANFFAS si prepara a lanciare pubblicamente il proprio nuovo progetto “AAA – Antenne Antidiscriminazione Attive”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ciò che avverrà nel corso di un incontro online del 17 marzo. «Intendiamo affrontare il tema della discriminazione sotto i diversi aspetti – dicono dall’ANFFAS – e avviare un percorso che ancor prima di contrastare la discriminazione, consenta a tutti di imparare a riconoscerla»
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi