Roma, presentato progetto Casa Famiglia Refuge LGBT

Presentato il progetto “Refuge LGBT”, prima casa famiglia in Italia per vittime di omotransfobia inaugurata nel 2016, alla presenza di Trianda Loukarelis, Direttore UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Michela Cicculli, delegata per il Sindaco di Roma e Presidente della Commissione Pari Opportunità, Monica Lucarelli, Assessora Pari Opportunità del Comune di Roma, Amedeo Ciacchieri, Presidente del Municipio VIII, Gianluca Lanzi, Presidente del Municipio XI, partner del progetto insieme alla Regione Lazio.

Da oggi la struttura Refuge LGBT, insieme al servizio Gay Help Line, entra nella rete dei “Centri contro le discriminazioni e Case di accoglienza”, supportata dal fondo nazionale affidato ad UNAR che per la prima volta in Italia permette di fornire un sostegno strutturale alle vittime LGBT+ di discriminazione, nato proprio dalla proposta di Gay Center, poi approvata nel 2020 grazie all’impegno della Senatrice Alessandra Maiorino

Se vuoi sostenere la casa famiglia Refuge LGBT clicca qui

Gay Center

28/03/2022

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi