[Comune Info] Immaginare l’impensabile

Forse gli Usa volevano solo cancellare il panico dell’aeroporto di Kabul, la fuga ignominiosa, il tradimento delle donne afghane, di sicuro al momento sono i vincitori della guerra in Ucraina.

Newsletter

logo-comune

Dieci anni e più. Campagna 2022

0-1-1-1024x576
Marzo 2012 / Marzo 2022: grazie per averci fatto compagnia per tutto questo tempo e per aver alimentato la voglia di camminare ancora
Una vita intera in dieci anni [Aldo Zanchetta]
Immaginare cosa potremmo diventare [Claudia Cipriani]
Omaggio all’idea di cooperazione [Rosario Grillo]

Immaginare l’impensabile

Immaginare l’impensabile
Forse gli Usa volevano solo cancellare il panico dell’aeroporto di Kabul, la fuga ignominiosa, il tradimento delle donne afghane, di sicuro al momento sono i vincitori della guerra in Ucraina: le aziende nordamericane sostituiranno la Russia, sempre più schiacciata dal suo nazionalismo, nella fornitura di gas. Ma per capire cosa ha cementato il nazionalismo di Putin, bisogna ricordare l’improvvisa conversione alle privatizzazioni che trent’anni fa favorirono la ricchezza di pochissimi e la miseria di molti. E ora?

Arsenali, granai e Ogm

Arsenali, granai e Ogm
Come l’agro-business del sistema industriale utilizza la guerra

Convogli di pace

Convogli di pace
Un’azione diretta nonviolenta in zona di guerra per togliere la parola alle armi

Eurocentrismo e guerra

Eurocentrismo e guerra
Mito, destino e condanna. Il filo rosso dell’Europa si chiama guerra

Una situazione kafkiana

Una situazione kafkiana
Come pochi altri, Franz Kafka ha messo in luce la sapienza degli umili

Quello di Carol è femminicidio

Quello di Carol è femminicidio
C’è una ritrosia a chiamare con il suo nome l’assassinio di Borno

Dipende da noi

Dipende da noi
Quello che possono lasciarci le due giornate di Insorgiamo a Firenze

Convergere e lottare

Convergere e lottare
Sulla prima manifestazione nazionale della convergenza dei movimenti

L’abito della detenzione

L’abito della detenzione
I cittadini tunisini sono la maggioranza dei migranti rimpatriati

Bertita sta con la Laboratoria

Bertita sta con la Laboratoria
Dalla terra di Berta Cáceres un video di sostegno all’occupazione romana

Il Pratone di Torre Spaccata

Il Pratone di Torre Spaccata
Un comitato chiede la destinazione a Parco archeologico e ambientale

Un festival senza freni

Un festival senza freni
Dall’8 al 10 aprile, a Roma, per provare a costruire nuovi pensieri e alternative
le-grand-agenda
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi