[petizione] Estrazione d’oro e deforestazione: distruzione nella RDC

La Repubblica Democratica del Congo ospita la seconda più grande area di foresta del pianeta. La sua protezione è cruciale per contrastare la crisi climatica e la perdita di biodiversità. Però, nella provincia di Tshopo, i fiumi vengono avvelenati e le foreste distrutte. A Basoko, una piccola città, vogliono fermare la distruzione.

La popolazione della piccola città di Basoko è allarmata. Da quando la compagnia mineraria cinese Xiang Jiang Mining ha dragato il fiume Aruwimi per estrarre oro, l’acqua di questo affluente del fiume Congo è stata inquinata. Le malattie della pelle sono in aumento. Alcune specie di pesci sono già scomparse completamente.

“Noi diciamo NO all’estrazione mineraria nel fiume Aruwimi che distrugge il nostro ecosistema in modo incontrollato”, si legge in un memorandum letto durante una manifestazione dell’11 marzo 2022, indirizzata al governo locale. La protesta contro la distruzione dell’ambiente si è svolta a terra e in barca.

Non è solo l’estrazione mineraria a danneggiare la natura nella provincia di Tshopo. Diverse aziende, come FODECO, Congo Futur e SOFORMA, hanno riferito di aver effettuato un massiccio abbattimento di alberi vicino a Basoko.

“Saccheggiano sistematicamente le foreste senza alcun beneficio per la popolazione”, dice Jean-François Mombia Atuku, presidente dell’organizzazione ambientale RIAO-RDC. “Mettono a tacere chiunque chieda di rendere conto del loro operato. I lavoratori sono trattati “come schiavi” nella foresta, aggiunge. “Per queste aziende, i diritti umani non significano nulla.”

Le lamentele sull’estrazione mineraria arrivano fino alla capitale, Kinshasa. Nel gennaio 2022, secondo i media, il ministro dell’ambiente Eve Bazaiba ha chiesto che Xiang Jiang Mining cessi le operazioni entro il 25 febbraio 2022. Tuttavia, da allora non è successo nulla: l’azienda continua a lavorare, apparentemente, imperterrita.

“Ora abbiamo bisogno di creare pressione internazionale”, dice Jean-François Mombia Atuku. Il destinatario è il presidente Tshisekedi, che ha posizionato il suo paese come un protagonista di rilievo per contrastare la crisi climatica la crisi climatica durante la conferenza sul clima COP26.

 

Per favore, sottoscrivete questa petizione.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi