Cisgiordania, soldati israeliani hanno ucciso una giornalista di Al Jazeera

La giornalista è stata riconosciuta perchè era vestita con un giubbotto speciale con la scritta “press” quando è finita sotto tiro. Anche un altro giornalista è rimasto ferito, le sue condizioni sono valutate dai medici come stabili.

I soldati israeliani hanno sparato e ucciso Shirin Abu Akle, giornalista e reporter del canale televisivo Al Jazeera, in Cisgiordania mercoledì (11/05/2022, ndr). Lo ha riferito lo stesso canale televisivo e confermato anche da fonti palestinesi.

Il dipartimento, in particolare, ha informato che Shirin, che stava seguendo il raid dell’esercito nel campo profughi di Jenin, è stata ferita mortalmente alla testa da arma da fuoco. Come ha fatto presente la tv Al Jazeera, i militari hanno usato munizioni vere.

Al Jazeera ha notato che la giornalista indossava un giubbotto speciale con la scritta “press” quando è finita sotto tiro. È noto che anche un altro giornalista, Ali al-Samoudi, è rimasto ferito. Le sue condizioni sono valutate dai medici come stabili.

CAIRO, 11 maggio. /TASS/.

(traduzione e rielaborazione testo: ambienteweb.org – ci scusiamo per eventuali imprecisioni)

Soldati israeliani abbattono un reporter di Al Jazeera in Cisgiordania – International Panorama – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi