“Grazie Joe”

Mario Draghi nel suo incontro con il Presidente USA ad un certo punto, volgendo in familiarità il sui servilismo, ha detto: Grazie Joe.

Grazie Joe per le decine di guerre che gli USA sostengono ed alimentano nel mondo, in quella terza guerra mondiale a pezzi che ora rischia di diventare totale.

Grazie Joe per il blocco di sessant’anni contro Cuba e per tutte le sanzioni che gli USA impongono unilateralmente a tutti i paesi i cui governi sono loro sgraditi.

Grazie Joe per il sostegno ai peggiori regimi tirannici, purché essi siano schierati con l’Occidente.

Grazie Joe per l’estensione della NATO ad Est e per il suo abbaiare contro la Russia.

Grazie Joe per aver costruito un muro in Europa contro la Russia e la Cina, rilanciando gli affari delle multinazionali USA a danno degli scambi commerciali europei.

Grazie Joe per le 180 basi militari USA e NATO in Italia, per le 60 bombe atomiche che hai installato nel nostro paese, per le spese militari che ci fai aumentare anche per acquistare i tuoi F35.

Grazie Joe per difendere ovunque nel mondo con tutti i mezzi gli affari del capitalismo e della finanza nord’americani, anche a prezzo della crisi e della guerra in Europa e in tutto il mondo.

Grazie Joe di farci pagare tutti i costi della guerra degli USA alla Russia e alla Cina.

Nessun ringraziamento a Mario Draghi che ha portato l’Italia nel servilismo più vergognoso e pericoloso dal 1945 ad oggi.

Giorgio Cremaschi

11/05/2022

“Grazie Joe” – Dalla parte del lavoro – L’Antidiplomatico (lantidiplomatico.it)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi