Putin: “L’economia russa resiste bene al colpo delle sanzioni occidentali”

“Nonostante tutte le difficoltà, vorrei sottolineare che l’economia russa resiste al colpo delle sanzioni, resiste molto bene. Ciò è evidenziato da tutti i principali indicatori macroeconomici”, ha affermato oggi il presidente russo Vladimir Putin in un incontro con il leader della Bielorussia Alexander Lukashenko.

Ha osservato inoltre che nell’economia, “ovviamente, tutto non è facile”. “Tutto ciò che sta accadendo richiede un’attenzione speciale e sforzi speciali da parte del settore economico del governo, e in generale, voglio sottolinearlo, questi sforzi danno un effetto positivo”, ha sottolineato il presidente russo.

Putin ha richiamato l’attenzione sul fatto che ciò si riflette, tra le altre cose, nel livello del fatturato commerciale tra Russia e Bielorussia. “L’anno scorso è stato raggiunto un livello record, quasi 38,5 miliardi di dollari”, ha aggiunto il leader russo.

Ha ricordato che recentemente lui e Lukashenko si sono incontrati a Mosca e hanno concordato di tenere un incontro separato a Sochi. “In effetti, le circostanze richiedono una conversazione così seria, profonda. Intendo tutto ciò che riguarda le questioni di sicurezza nella regione, la sicurezza dei nostri paesi e tutto ciò che riguarda l’economia”, ha concluso Putin.

SOCHI, 23 maggio. /TASS/

(traduzione e rielaborazione testo: ambienteweb.org – ci scusiamo per eventuali imprecisioni)

Putin ha detto che l’economia russa resiste adeguatamente al colpo delle sanzioni – Economia e affari – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi