Putin ha confermato a Erdogan che la Russia può esportare cibo se le sanzioni vengono revocate

Il presidente russo Vladimir Putin ha confermato la disponibilità della parte russa a esportare fertilizzanti e alimenti se le sanzioni saranno revocate nella conversazione telefonica con il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan lunedì, ha detto il servizio stampa del Cremlino.

“Alla luce dei problemi sul mercato alimentare globale verificatisi in conseguenza della politica finanziaria ed economica poco saggia degli stati occidentali, è stato confermato che la Russia può esportare volumi considerevoli di fertilizzanti e prodotti agricoli nel caso in cui le pertinenti restrizioni anti-sanzioni russe vengano revocate”, ha detto il Cremlino.

Putin ed Erdogan hanno discusso della situazione in Ucraina con l’obiettivo di fornire una navigazione sicura nel Mar Nero e nel Mar d’Azov e l’eliminazione della minaccia delle mine nelle loro aree idriche, ha aggiunto il servizio stampa del Cremlino. “Vladimir Putin ha confermato la disponibilità della parte russa a facilitare il transito marittimo senza ostacoli delle merci in coordinamento con i partner turchi. Questo riguarda anche l’esportazione di grano dai porti ucraini “, ha osservato il servizio stampa.

MOSCA, 30 maggio. /TASS/

Putin ha confermato a Erdogan che la Russia può esportare cibo se le sanzioni vengono revocate – Cremlino – Politica e diplomazia russa – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi