[Superando] Anche bimbi provenienti dall’Ucraina ai laboratori inclusivi di Capaccio Paestum

Prenderanno il via domani, 4 giugno, presso il Camping dei Pini in località Torre di Paestum (Salerno), una serie di laboratori creativi e ludici motori rivolti ai bimbi del territorio, ma anche a bambini con disturbo dello spettro autistico provenienti dall’Ucraina e ospiti presso il Comune di Capaccio Paestum, a cura della locale Associazione Cilento4all-Cooperativa Sociale Il Tulipano, iniziativa patrocinata dallo stesso Comune di Capaccio Paestum e dall’Associazione ANGSA Campania
(continua…)

Autismo e ricerca scientifica: il punto della situazione
“Autismo e ricerca scientifica, a che punto siamo?”: è questo il titolo dell’importante convegno organizzato per l’8 giugno a Roma dall’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori perSone con Autismo), voluto per individuare lo stato dell’arte sulla ricerca neurobiologica nel campo dei disturbi dello spettro autistico, evento che metterà a confronto alcuni tra i principali esperti di varie tematiche, impegnati in tale settore
(continua…)

Gite scolastiche e ragazzi con disabilità che continuano ad esserne esclusi
Speravamo che almeno per quest’anno scolastico le discriminazioni nei confronti di alunni con disabilità al momento delle gite scolastiche potessero cessare e invece… Invece qualche giorno fa a Firenze un bimbo di 9 anni con disabilità motoria in carrozzina, che frequenta la quarta elementare, è rimasto da solo in classe con l’insegnante di sostegno, mentre i compagni e le compagne andavano in gita presso un istituto alberghiero della città. Il motivo? Tra i più semplici, purtroppo: l’autobus utilizzato per il trasporto dei bimbi non aveva la pedana necessaria a far salire la carrozzina
(continua…)

Università ancora difficile per gli studenti con disabilità
«Purtroppo – scrive Giovanna Sozzo – la realtà universitaria mi ha finora scoraggiata, poiché ho riscontrato varie carenze rispetto alle mie necessità. Non a caso il tasso di iscrizione di studenti con disabilità in Italia è tra i più bassi d’Europa. Con questo non intendo sminuire in generale il sistema universitario e gli sforzi di alcune sedi per andare incontro alle esigenze degli studenti con disabilità, credo invece che sottolineando alcune necessità cui non ho trovato risposta, questo possa essere utile per accelerare un processo di inclusione che ritengo ancora lontano»
(continua…)

Le politiche di inclusione nella Regione Lazio
«Un momento di confronto e dibattito partecipato, per affrontare vari temi riguardanti la vita quotidiana delle persone con disabilità, dalla carenza (o assenza) di adeguati servizi scolastici, alla necessità di basare gli interventi su un progetto individuale, partecipato e personalizzato, fino alla realizzazione di un sistema di servizi sociali intesi come diritti»: la Federazione FISH Lazio presenta così il convegno “Le disabilità in movimento. Le politiche di inclusione nella Regione Lazio”, organizzato per il 6 giugno a Roma, presso la sede della Regione Lazio
(continua…)

A teatro, ma potrebbe essere una delle tante case italiane con disabilità
«Le luci si spengono a teatro – scrive Simone Fanti -, un padre e un figlio con grave disabilità si spingono sul palco. Con lo spettacolo “Stabat pater” siamo a teatro, ma potremmo trovarci a curiosare in una delle tante case italiane che accolgono una famiglia con un ragazzo con una disabilità grave o gravissima. Ma esiste una via maschile all’accudimento? Ripenso alle tante persone che ho incontrato in quindici anni di interesse per la disabilità: quante donne si sono raccontate. E quanti pochi uomini!»
(continua…)

Il primo Campionato Italiano di Windsurf per atleti con disabilità
Era il 2018 quando il “WindFestival”, evento dedicato agli action sport di mare e di vento programmato nel mese di settembre a Diano Marina (Imperia), organizzava, con il supporto dell’Associazione Action4Amputees, la prima gara al mondo di windsurf per atleti amputati con disabilità. Ora la volontà di unire questi sportivi ha permesso di realizzare il primo Campionato Italiano a tappe aperto a ogni tipo di disabilità, che prenderà il via domani, 4 giugno, e dopodomani, 5 giugno, a San Vincenzo (Livorno)
(continua…)

Immigrazione e disabilità: a che punto siamo?
Cosa sappiamo esattamente sul tema dell’intreccio tra immigrazione e disabilità e sui rischi di discriminazione intersezionale cui vanno incontro le persone con disabilità e con un background migratorio o appartenenti a minoranze etniche svantaggiate? In pochi si sono finora dedicati a studiarlo. Intendono farlo ora la Federazione LEDHA e la Fondazione ISMU (Iniziative e Studi sulla Multietnicità), che in collaborazione con Espanet Italia, hanno promosso per il 6 giugno l’incontro online intitolato “Immigrazione e disabilità: conoscenze, politiche e (buone) pratiche. A che punto siamo?”
(continua…)

L’attenzione di Mattarella c’è, ora tocca alle altre Istituzioni e alla politica
«Al nostro Paese servono interventi strutturali che diano finalmente dignità e pari opportunità a tutte le persone con disabilità e alle loro famiglie. La garanzia della tutela costituzionale attraverso l’attenzione del Presidente della Repubblica c’è, tocca quindi alle altre Istituzioni e al mondo della politica assumersi le dovute responsabilità»: a dirlo è il presidente della Federazione FISH Falabella, commentando l’incontro ai Giardini del Quirinale con il presidente Mattarella, che ancora una volta ha testimoniato tutta la propria attenzione ai cittadini e alle cittadine con disabilità
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi