[Comune Info] Proiettili e giornali che fanno male

Una domanda. semplice, a chi scrive ma anche a chi legge: perché dall’11 maggio a oggi c’è bisogno che lo dica anche il New York Times per ammettere che i soldati israeliani hanno ucciso una giornalista palestinese che faceva il suo lavoro in Cisgiordania?

Newsletter

logo-comune

Dieci anni e più. Campagna 2022

0-1-1-1024x576
Marzo 2012 / Marzo 2022: grazie per averci fatto compagnia per tutto questo tempo e per aver alimentato la voglia di camminare ancora
Dal cerchio al mettere in Comune [Sonia Coluccelli]
Vi auguro un’effervescente adolescenza [Nino]
Per un mondo di pace [Fabrizio Cracolici]

Proiettili e giornali che fanno male

Proiettili e giornali che fanno male
Una domanda. semplice, a chi scrive ma anche a chi legge: perché dall’11 maggio a oggi c’è bisogno che lo dica anche il New York Times per ammettere che i soldati israeliani hanno ucciso una giornalista palestinese che faceva il suo lavoro in Cisgiordania?

Il crollo dell’architettura moderna

Il crollo dell'architettura moderna
Secondo Anselm Jappe il cemento è il lato concreto della logica capitalista per la sua obsolescenza programmata, come ricorda il ponte Morandi, ma prima di tutto per la sua capacità di demolire la pluralità di tecniche e immaginari dell’arte di edificare. A questi temi è dedicato il libro Cemento arma di costruzione di massa, di cui pubblichiamo un paragrafo

La proprietà dei vaccini resta sacra

La proprietà dei vaccini resta sacra
Al vertice di Ginevra sul commercio mondiale vincono le lobby dei brevetti

La mercificazione del dolore

La mercificazione del dolore
Nel tempo della tv e dei social del dolore i sentimenti sono esibiti come merci. Non c’è posto per il silenzio né per il rispetto. I casi di più ampia risonanza riguardano bambini e bambine, ragazzi e ragazze. Opinionisti tuttologi imbastiscono virulenti processi in mezzo a chiacchiere da salotto e a consigli per gli acquisti

Sessanta Hiroshima

Sessanta Hiroshima
Piombino vuole respingere l’elezione a Città Kamikaze d’Italia

Un festival fuori dal ghetto

Un festival fuori dal ghetto
Raccontare per indagare, condividere, gridare. Rosarno film festival / Fuori dal ghetto è una straordinaria rassegna di corti – promossa da Mediterranea Hope e Rete della Comunità Solidali – sul tema dello sfruttamento dei lavoratori, ospitata nella Piana di Gioia Tauro

Nel nome del decoro

288370101_5156651254462252_7952723323542883654_n
Decoro è una di quelle parole che tanti utilizzano come una clava contro senza tetto e rom. A Napoli hanno pensato bene di includere anche bambini e bambine

Insegnante: missione o mestiere?

Insegnante: missione o mestiere?
All’insegnamento bisogna esserci portati. Per fare l’ingegnere no?

La volpe nel pollaio

La volpe nel pollaio
L’ondivago Cingolani sembra rivelare infine un profilo della sua transizione
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi