Gli attacchi ucraini su Energodar possono causare disastri alla centrale nucleare

Gli attacchi ucraini su Energodar, nella regione di Zaporozhye, potrebbero causare un disastro causato dall’uomo nella centrale nucleare, che metterà in pericolo non solo l’Ucraina, ma l’intera Europa, ha detto martedì l’amministrazione militare-civile regionale.

“L’amministrazione militare-civile della regione di Zaporozhye conferma che le forze ucraine continuano oggi a bombardare massicciamente la città di Energodar. […] Le esplosioni si verificano nelle immediate vicinanze della centrale nucleare di Zaporozhye, il che crea una minaccia di situazioni di emergenza, tra cui un disastro causato dall’uomo. L’amministrazione militare-civile condanna categoricamente le azioni delle forze armate ucraine, che mettono in pericolo non solo l’Ucraina, ma l’intera Europa, nel caso in cui tale disastro coinvolga l’ingegneria o altre infrastrutture della stazione”, ha detto l’amministrazione.

La centrale nucleare di Zaporozhye è la più grande centrale nucleare in Europa; ha prodotto circa un quarto di tutta l’elettricità in Ucraina; la sua potenza è di circa 6.000 Megawatt e comprende sei reattori. Dal 1996, la NPP operava come entità separata della società Energoatom, controllata dall’Ucraina. Nel marzo 2022, le forze armate russe hanno preso la centrale elettrica sotto il suo controllo. Attualmente, la centrale elettrica funziona a circa il 70% della sua piena capacità, a causa dell’eccesso di offerta di energia nella regione di Zaporozhye; in futuro, NPP è previsto per fornire energia alla Crimea.

MOSCA, 12 luglio. /TASS/

Gli attacchi ucraini su Energodar possono causare disastri alla centrale nucleare – amministrazione – Politica e diplomazia russa – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi