Oro venezuelano sequestrato a Londra. Caracas attacca così la Corona inglese

Con atto imperialistico e piratesco un tribunale di Londra, l’Alta Corte, ha negato all’unico e legittimo governo venezuelano, l’accesso a 31 tonnellate d’oro depositate presso la Banca d’Inghilterra.

La vicepresidente del Venezuela, Delcy Rodríguez ha protestato evidenziando che il tribunale ha utilizzato parametri illegali che non fanno parte di un controllo giudiziario e rispondono agli interessi dell’ultradestra venezuelana, e ha quindi annunciato che la Banca Centrale del Venezuela farà ricorso contro la decisione.

“La decisione di oggi è una decisione insolita da parte di un tribunale britannico, che è sottoposto, subordinato, imbavagliato alle decisioni della corona britannica, decisioni che non corrispondono ad alcun controllo giudiziario”, ha affermato la dirigente bolivariana.

Ha inoltre assicurato che il governo costituzionale guidato dal presidente Nicolás Maduro continuerà a difendere il patrimonio venezuelano. “La BCV ha fissato la sua posizione e si rivolgerà a tutte le istanze legali corrispondenti. Il presidente Nicolás Maduro ha in mano una prova convincente che verrà mostrata nei prossimi giorni”, ha dichiarato l’alto funzionario del governo bolivariano.

Il governo britannico è stato dunque invitato a rettificare e a non continuare con “questa farsa” dell’ex deputato Juan Guaidó fatto passare come “il presidente di un paese. Non lo è e non lo sarà mai! Il popolo venezuelano lo sa e lui non gode del loro sostegno”, ha rimarcato la vicepresidente venezuelana.

Delcy Rodríguez ha insistito sul fatto che la Banca d’Inghilterra ha violato l’intero sistema di investimenti internazionali, il che ha fatto sì che le banche centrali di altri Paesi “comunicassero con noi, preoccupate per le riserve che hanno presso la Banca d’Inghilterra. Questa decisione lascia a desiderare e racconta molto sul loro conto”.

Ha accusato la corte britannica di “appellarsi all’anacronistica dottrina della voce unica” perché “non può cambiare le azzardate decisioni della corona britannica”, ha detto.

Rodríguez ha indicato che questo modo di agire è contrario al diritto internazionale e al sistema internazionale degli investimenti. Per questo motivo, la BCV si rivolgerà a tutti gli organismi internazionali contro “questa decisione terribile, disastrosa, inusuale e azzardata”, come ha denunciato l’istituzione in un comunicato emesso nella giornata di venerdì.

L’AntiDiplomatico

30/07/2022

Oro venezuelano sequestrato a Londra. Caracas attacca così la Corona inglese – FINANZA E PADRONI DEL MONDO – L’Antidiplomatico (lantidiplomatico.it)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi