[Newsletter OIPA] La siccità fa strage di conigli selvatici dell’Isola Mal di Ventre in Sardegna

 

MORIA DI CONIGLI SELVATICI SULL’ISOLA MAL DI VENTRE, PATRIMONIO DI BIODIVERSITÀ. L’APPELLO DELL’OIPA

La siccità sta facendo strage dei conigli selvatici dell’Isola Mal di Ventre in Sardegna. Allertato da alcuni turisti, Roberto Fadda, delegato dell’OIPA di Oristano ha svolto un sopralluogo con un gruppo di volontari su questa piccola isola selvaggia dell’Area marina protetta Penisola del Sinis, riportando un tragico scenario, con decine di corpi senza vita di conigli e centinaia di ossa sparse in un’area dov’è evidente il passaggio e lo stazionamento degli animali. L’OIPA fa appello alle autorità affinché possano tutelare la sopravvivenza dei conigli dell’isola, i volontari sono a disposizione per soccorrerli con acqua e cibo, ma hanno bisogno di aiuto e autorizzazioni delle istituzioni. «Possiamo fermare la moria dei conigli nani di questa piccola isola patrimonio di biodiversità, ma abbiamo bisogno di avere i supporto delle istituzioni. Attendiamo una risposta».

ABBANDONATA POCHI GIORNI PRIMA DEL PARTO, DOLLY DÀ ALLA LUCE UNDICI CUCCIOLI: GLI ANGELI BLU DI PATERNOPOLI CHIEDONO SOLIDARIETÀ PER LE CURE E LE FUTURE ADOZIONI

L’ultimo salvataggio dei volontari dell’OIPA di Paternopoli riguarda un’altra cagnolina abbandonata in stadio avanzato di gravidanza. Messa in sicurezza grazie alla cooperazione tra la sezione dell’OIPA di Paternopoli, quella di Avellino e l’aiuto di una volontaria locale, Dolly ha partorito ben undici cuccioli appena tre giorni dopo il recupero. Una grande sorpresa mista a gioia e sconforto per i volontari, che dopo essersi spesi per trovare un luogo idoneo dove potesse partorire, dovranno rimboccarsi le maniche per occuparsi di una famigliola molto numerosa.

TEST SUGLI ANIMALI IN UE, LE LACRIME E LO SCONCERTO DI “VIP” E L’APPELLO A FIRMARE L’INIZIATIVA DEI CITTADINI EUROPEI

In un video della PETA, il cantautore Red Canzian, gli attori Loredana Cannata, Claudio Colica, Elisa Di Eusanio, Massimo Wertmüller e Claudia Zanella, la blogger Chiara Canzian e la conduttrice Daniela Martani reagiscono con lacrime e sconcerto alla vista delle riprese realizzate nei laboratori europei che svolgono test sugli animali. Il video esorta gli italiani a firmare l’Iniziativa dei cittadini europei (Ice) che chiede la transizione verso una scienza animal-free e il rafforzamento del divieto dell’UE di effettuare sugli animali i test dei cosmetici. Se la petizione raccoglierà un milione di firme verificate di cittadini dell’UE entro il 31 agosto, la Commissione europea sarà obbligata a portare avanti l’iniziativa.

Firma ora per un’Europa senza esperimenti sugli animali: in Italia abbiamo bisogno di almeno altre 10 mila firme per raggiungere la soglia minima per la validazione delle firme, 120 mila a livello europeo.

SOS CURE E INTERVENTI URGENTI: L’APPELLO DEGLI ANGELI BLU DI TREVISO IN AIUTO DI TANTI GATTI SOFFERENTI, VITTIME DI UNA MENTALITÀ RETROGRADA E CRIMINALE

“Ma non se po’ copparli proprio?” È quanto è stato detto ad una volontaria dell’OIPA di Treviso da una signora presso la quale si era recata per aiutare tre gattini che minacciava di “coppare”, ossia di uccidere. Alla domanda della volontaria del perché dicesse queste cose la risposta è stata “Perché sono brutti e malati”. Questa è l’agghiacciante mentalità, retrograda e criminale, con cui gli Angeli blu di Treviso hanno a che fare ogni giorno, che anziché prevenire le nascite con le sterilizzazioni, uccide senza pietà o abbandona cuccioli appena nati. Tra randagi, stalli di adulti e piccoli, i volontari dell’OIPA di Treviso stanno gestendo un centinaio di animali, molti dei quali necessitano di cure, accertamenti e interventi costosi, come la piccola Lina, recuperata insieme ad altri gattini con gravi problemi agli occhi. Tra le tante urgenze c’è anche Cipro, un bellissimo micio che ha perso la vista a causa di una persona priva scrupoli che gli ha sparato in pieno volto nascondendo per sempre il mondo ai suoi occhi. Non si può assistere a tanta crudeltà rimanendo indifferenti.

COMMERCIO E DETENZIONE DI SPECIE SELVATICHE. IL CONSIGLIO DEI MINISTRI APPROVA LE DISPOSIZIONI D’ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO UE. OIPA: «UN BENE PER GLI ANIMALI E PER LA SALUTE PUBBLICA»

Approvate la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri le Disposizioni di attuazione del Regolamento (UE) 2016/429 in materia di commercio, importazione, conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica e formazione per operatori e professionisti degli animali, e d’introduzione di norme penali sul commercio illegale di specie protette. L’OIPA commenta con soddisfazione l’introduzione in Italia di una normativa che tutelerà maggiormente le specie selvatiche e la salute pubblica. Una normativa che finalmente contrasterà il commercio di operatori di pochi scrupoli, legali e non, che vivono sulla pelle di mammiferi, uccelli, pesci e rettili strappati al loro habitat o allevati e costretti a una vita di cattività e spesso di abusi.

SENZA TREGUA I RECUPERI DI CUCCIOLATE E DI ANIMALI STREMATI DALLA FAME E DALL’ABBANDONO: IL NOSTRO AIUTO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER GLI ANGELI BLU DI TRAPANI

È un’estate rovente e molto critica quella che stanno affrontando i volontari dell’OIPA di Trapani, i recuperi si susseguono senza tregua e tra le ultime urgenze c’è Kyra, cagnolina ritrovata scheletrica e stremata, con gli occhi grondanti di sangue e pus. Oltre a salvare lei, i volontari sono corsi in aiuto di sei cuccioli abbandonati, tre dei quali già deceduti. I tre sopravvissuti sono ora accuditi da una volontaria che li sta allattando, un impegno non da poco visto che vanno alimentati ogni due ore, stimolati per farli evacuare e monitorati con attenzione per accertarsi che crescano in salute. Ma non è finita qui, perché tra recuperi c’è anche un cane con le dita di una zampa anteriore completamente tranciate e un gatto con una brutta infezione alla coda.

CONIGLI CON CATENE AL COLLO SOTTO IL SOLE, SENZA ACQUA NÉ CIBO, SALVATI DALL’OIPA DI ROMA

Conigli stremati con una catena al collo sotto il sole, a 39º, senza acqua né cibo su un terrazzo condominiale del quartiere Appio a Roma. Questo è lo scenario che si sono trovati davanti i volontari dell’OIPA intervenuti a seguito di una segnalazione. Al momento del ritrovamento i conigli erano affamatissimi, assetati e molto magri. Per liberarli dalle catene gli Angeli blu hanno dovuto usare delle tenaglie. In salvo e trasferiti in un rifugio, i due conigli sono in attesa di essere adottati. Lo Sportello legale dell’OIPA invierà una lettera all’amministratore del condominio per denunciare la vicenda e per avere qualche indizio che possa portare l’OIPA a sporgere una denuncia per maltrattamento.

CON IL VOSTRO AIUTO STELLA HA RINCONQUISTATO LA SALUTE, MA ASPETTA ANCORA UNA FAMIGLIA

Ricordate la dolcissima Stella? Randagia accudita dai volontari dell’OIPA di Floridia, era affetta da una cardiopatia congenita che rischiava di portarla alla morte. L’unica speranza per salvarla era sottoporla ad un intervento chirurgico molto delicato. Operata già diversi mesi fa grazie anche all’immancabile sostegno di tanti sostenitori, Stella è tornata in salute, ma non è ancora riuscita a trovare una casa. Molto affettuosa e socievole, Stella è molto giovane e dopo tanta sofferenza merita di trovare l’affetto di una famiglia. Leggi la sua storia, scopri come adottarla.

UN SALUTO DA UGO “IL GHIOTTONE”, TARTARUGA DI TERRA SALVATA IN FIN DI VITA DAGLI ANGELI BLU DI SIRACUSA

Ricordate Ugo? Caduto dal balcone di un palazzo, aveva il carapace sanguinante e spaccato in più parti. I volontari dell’OIPA di Siracusa l’avevano subito medicato, ripulendo e ricomponendo i frammenti del carapace, in seguito suturato con dei punti metallici. Dopo la lunga degenza gli sono stati tolti finalmente i punti e ora il simpaticissimo Ugo si gode in pace le sue passeggiate in giardino. Mangia a volontà tutte le foglie e le erbe campo di cui è ghiotto e infine si piazza sotto l’albero di gelsi e non se ne va più finché non li ha finiti tutti.

Grazie al tuo cinque per mille i volontari dell’OIPA potranno salvaguardare e proteggere tanti altri animali in difficoltà.

3 agosto
Tursi (MT)
Serata benfit per gli animali
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi