Lettonia dichiara la Russia come ‘stato terrorista, Maria Zakharova: “E’ un’azione ostile”

L’idea dei legislatori lettoni di dichiarare la Russia come uno “stato terrorista” è un’azione ostile e parte integrante dell’isteria anti-russa generale, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova in un commento lunedì.

“Il 2 agosto di quest’anno, la commissione per gli affari esteri del parlamento lettone ha approvato l’iniziativa per riconoscere la Russia come uno ‘stato che sostiene il terrorismo’. Nella prossima fase la questione sarà esaminata in una riunione del parlamento lettone (la data più vicina è l’11 agosto)”, ha detto Zakharova. “Quest’ultimo passo ostile da parte dei legislatori lettoni si adatta perfettamente all’isteria anti-russa scatenata da Riga. La responsabilità di questo dovrebbe essere posta direttamente dalla parte lettone, che, prima di tutto, dovrebbe fermarsi a pensare alle conseguenze disastrose per la Lettonia stessa e per i suoi residenti che tali passi provocatori possono comportare”.

Zakharova ha detto che la “russofobia patologica” dell’élite dominante lettone ha già causato gravi problemi economici e sociali in quel paese baltico e ha rovinato il tenore di vita.

“Peggiorerà solo più avanti. Molti politici ed esperti sottolineano questo. In particolare, Nil Ushakov, membro del Parlamento europeo ed ex sindaco di Riga, prevede una catastrofe di dimensioni pari a quella degli anni 1990 in Lettonia e chiede di dichiarare uno “stato di emergenza sociale”, ha aggiunto.

“Non è ora che i legislatori lettoni smettano finalmente di essere burattini dei loro padroni d’oltremare per diventare rappresentanti a pieno titolo del loro popolo che si preoccupano del loro destino?” Zakharova ha detto.

La commissione per gli affari esteri del parlamento lettone il 2 agosto ha approvato una bozza di dichiarazione che riconosce la Russia come uno “stato terrorista”, che il suo presidente, Rihards Kols, ha annunciato in precedenza nei suoi social network. La dichiarazione sarà inviata al parlamento per l’esame nella prossima sessione del parlamento.

MOSCA, 8 agosto. /TASS/

L’idea di Riga di dichiarare la Russia come “stato terrorista” è un’azione ostile – Ministero degli Esteri – Politica e diplomazia russa – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi