Russia: “Gli attacchi di Kiev alla centrale di Zaporozhye mettono a rischio la sicurezza nucleare di tutta Europa”

Il bombardamento della centrale nucleare di Zaporozhye da parte delle forze governative di Kiev crea una minaccia radioattiva per l’Ucraina e l’intera Europa, ha detto l’ambasciata russa a Washington in una dichiarazione di domenica.

“Abbiamo prestato attenzione alla campagna di disinformazione che si sta svolgendo nei media statunitensi al fine di attribuire la responsabilità della situazione con la NPP di Zaporozhye al nostro paese. Si afferma indiscriminatamente che l’esercito russo ha lanciato attacchi di artiglieria sul territorio della centrale nucleare”, ha detto l’ambasciata.

“Notiamo che questa non è la prima provocazione da parte di Kiev in siti pericolosi per le radiazioni. Il bombardamento della centrale nucleare di Zaporozhye da parte delle formazioni armate ucraine è deliberato. Al fine di screditare la Russia, le autorità ucraine non evitano nulla, creando una vera minaccia alla sicurezza nucleare non solo dell’Ucraina, ma anche dell’Europa”.

Secondo il quartier generale di coordinamento congiunto della Russia per la risposta umanitaria, i nazionalisti ucraini hanno lanciato un attacco di artiglieria sul territorio della centrale nucleare il 5 agosto. Due linee elettriche ad alta tensione e una conduttura dell’acqua sono state danneggiate a causa del bombardamento. “Solo grazie alle azioni efficaci e tempestive dell’esercito russo nel coprire l’impianto nucleare, le sue infrastrutture critiche non sono state colpite”, ha detto l’ambasciata russa negli Stati Uniti.

I diplomatici russi hanno invitato le Nazioni Unite e l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) “a condannare le azioni criminali di Kiev e ad adottare misure urgenti per prevenire provocazioni in strutture a rischio di radiazioni in Ucraina”, così come i giornalisti americani “a smettere di diffondere invenzioni russofobiche”.

L’amministrazione cittadina di Energodar, dove si trova la centrale nucleare, ha detto sabato che la parte ucraina ha bombardato l’area tre volte durante il giorno. Venerdì, le truppe ucraine hanno bombardato la centrale nucleare di Zaporozhye. A seguito di questo attacco, il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica Rafael Grossi si è detto preoccupato per questo attacco e ha esortato a fermare tutte le operazioni di combattimento che minacciano la sicurezza dell’impianto.

Ad oggi, Kiev ha perso il controllo su oltre il 70% del territorio della regione di Zaporozhye. La vita pacifica si sta gradualmente ripristinando su questi territori, che vengono integrati nel quadro giuridico ed economico della Russia. Le autorità locali dicono di voler unirsi alla Russia e organizzare un referendum su questo argomento a settembre. L’Ucraina, tuttavia, continua a bombardare strutture civili sui territori liberati.

WASHINGTON, 8 agosto. /TASS/

Gli attacchi di Kiev alla centrale nucleare di Zaporozhye mettono a rischio la sicurezza nucleare di tutta Europa – diplomatici – Russian Politics & Diplomacy – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi