Slutsky (Russia): “I colloqui a Lvov non hanno garantito che l’Ucraina fermerà il ‘ricatto nucleare'”

Il presidente della commissione per gli affari internazionali della Duma di Stato Leonid Slutsky ha detto che i colloqui del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, del presidente ucraino Vladimir Zelensky e del presidente turco Tayyip Erdogan a Leopoli giovedì non hanno fornito garanzie che l’Ucraina fermerà un “ricatto nucleare”.

“La situazione intorno alla centrale nucleare di Zaporozhye si sta solo riscaldando. E i colloqui a Leopoli non hanno ancora dato chiare garanzie di una fine al ricatto nucleare da parte ucraina”, ha detto.

Secondo il legislatore, Kiev “ripete false accuse contro la Russia come mantra, distorcendo completamente il quadro di ciò che sta accadendo oggi a Zaporozhye”.

“In questa situazione, è davvero necessario confrontare le note. E molto probabilmente, potrebbe essere il formato di una riunione straordinaria del Consiglio della Duma “, ha detto. Il legislatore ha detto che il presidente della Duma di Stato Vyacheslav Volodin ha indicato che discuterà con i leader delle fazioni parlamentari lunedì la possibilità di tenere quell’incontro.

Zelensky, Guterres ed Erdogan hanno tenuto colloqui a Leopoli giovedì. È stato deciso che l’ONU avrebbe sostenuto la missione degli ispettori dell’AIEA presso la centrale nucleare di Zaporozhye se Mosca e Kiev avessero accettato la visita. La Turchia contribuirà a ricostruire le infrastrutture ucraine che sono state distrutte.

Secondo le dichiarazioni delle parti, le prospettive per lo sviluppo e la risoluzione del conflitto ucraino sono state discusse durante i colloqui. Tuttavia, l’ufficio del Segretario generale delle Nazioni Unite ha affermato che c’è ancora molta strada da fare prima che i negoziati per fermare le ostilità possano iniziare.

MOSCA, 19 agosto. /TASS/

Il legislatore russo afferma che i colloqui a Lvov non hanno garantito che l’Ucraina fermerà il “ricatto nucleare” – Russian Politics & Diplomacy – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi