Alexander Dugin parla e si scaglia contro gli assassini di sua figlia

Il popolo russo non può essere spezzato, quindi gli assassini di Darya Dugina non raggiungeranno i loro obiettivi, secondo una dichiarazione di suo padre, il personaggio pubblico Alexander Dugin, pubblicata oggi dall’uomo d’affari russo Konstantin Malofeyev sul suo canale Telegram.

Dugin ha sottolineato che sua figlia era “una patriota, una corrispondente di guerra, un’esperta di canali centrali e una filosofa” mentre lei “non ha mai invocato la violenza e la guerra”.

Ha aggiunto che “i nemici della Russia l’hanno uccisa in modo codardo e subdolo”. “Eppure non è possibile spezzare noi, il nostro popolo, anche con scioperi così insopportabili. Volevano sopprimere la nostra volontà con terrore sanguinoso contro i migliori e i più vulnerabili tra noi. Eppure falliranno”, ha sottolineato. “I nostri cuori anelano non solo alla vendetta o alla punizione. Questo è troppo basso, non è il modo russo. Abbiamo bisogno solo della nostra Vittoria… Quindi, per favore, vinci!” Dugin ha dichiarato.

La sera del 20 agosto, una bomba piazzata in una Toyota Land Cruiser Prado è esplosa ed è scoppiata in fiamme vicino a Bolshiye Vyazemy nella regione di Mosca. È stato stabilito che un ordigno esplosivo è stato posto sotto il veicolo sul lato del conducente. Darya Dugina che era al volante è stata immediatamente uccisa.

Oggi, il Centro di pubbliche relazioni dell’FSB ha detto a TASS che l’omicidio di Darya Dugina è stato risolto. Secondo l’agenzia, è stato ideato dai servizi segreti ucraini e portato avanti dalla cittadina ucraina Natalya Vovk che è fuggita in Estonia dopo aver commesso il crimine. Le forze dell’ordine hanno detto a TASS che sarebbe stata inserita in una lista di ricercati per la sua estradizione in Russia.

MOSCA, 22 agosto. /TASS/

Russian philosopher speaks out, slamming murderers of his daughter – Society & Culture – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi