[Comune Info] Una peculiare forma di politica

Non serviva questa campagna elettorale per scoprire il desiderio di una nuova cultura politica. È nella piazza centrale di Trieste, ad esempio, nella quale da diversi mesi intorno a una donna con un carrettino verde pieno di garze ogni giorno si incontrano migranti della “rotta balcanica”.

Newsletter

logo-comune
Dieci anni e più. Campagna 2022
0-1-1-1024x576
Marzo 2012 / Marzo 2022: grazie per averci fatto compagnia per tutto questo tempo e per aver alimentato la voglia di camminare ancora
Le adesioni e le informazioni su come aderire
Una peculiare forma di politica
Una peculiare forma di politica
Non serviva questa campagna elettorale per scoprire il desiderio di una nuova cultura politica. In realtà si tratta di imparare a guardare fuori da ciò che politica istituzionale e grandi media illuminano. Quello che cerchiamo è già qui. È nella piazza centrale di Trieste, ad esempio, nella quale da diversi mesi intorno a una donna con un carrettino verde pieno di garze ogni giorno si incontrano migranti della “rotta balcanica”
Gian Andrea Franchi
Una fretta del diavolo
Una fretta del diavolo
Ma insomma perché, per dirla quasi con uno slogan, non c’è più tempo per vivere? Forse è perché il sistema che convenzionalmente chiamiamo capitalismo s’è infiltrato nei corpi e, ora dopo ora, cattura la nostra attenzione
Sonsoles Hernández Barbosa
Nuove generazioni crescono
Nuove generazioni crescono
Liberarsi della cultura patriarcale e dell’idea di avanguardia si potrà? La tappa boliviana del nuovo lungo tour di Raúl Zibechi in giro per l’America Latina cerca qualche risposta a una domanda complessa e difficile.
Raúl Zibechi
L’agenda climatica dei Venerdì
L'agenda climatica dei Venerdì
Una comunità energetica rinnovabile in ogni Comune d’Italia
Fridays for Future Italia
Non aprite quei porti
Non aprite quei porti
José Nivoi, portuale a Genova racconta la lotta e il traffico d’armi
Anna Polo
Israele e il territorio nemico
Israele e il territorio nemico
Perché quel che avviene nella Striscia di Gaza è sempre legittimo?
Patrizia Cecconi
La vita è illegale in zona di tiro
La vita è illegale in zona di tiro
La terra in cui vivono 1300 persone palestinesi serve a provare le armi
Yumna Patel
Gdo o educazione diffusa
Gdo o educazione diffusa
A Serravalle d’Asti il territorio è un luogo di consumo critico
Giampiero Monaca
Raccontare i territori
Raccontare i territori
Per provare a cambiare un mondo bisogna cominciare a cambiare anche il modo di raccontarlo. Il corso web “Raccontare i territori” – promosso dalla redazione di Comune – si propone di fornire informazioni e conoscenze su numerosi temi (territorio, critica allo sviluppo, clima, educazione diffusa e scuole aperte, economia solidale, migrazioni, linguaggi della cultura antipatriarcale…) e di contribuire a ripensare il tema della comunicazione sociale. Il corso, gratuito, prevede 15 appuntamenti settimanali on line (si comincia lunedì 19 settembre) ed è diviso per aree geografiche. Iscrizioni aperte per l’area Centro [Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo]
redazione di Comune
agenda2
Agenda
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi