[Superando] “CasAmica”, per pensare “Durante Noi” al “Dopo di Noi”

Un’esperienza che consente alle famiglie di pensare “Durante Noi” alla delicata questione del “Dopo di Noi”: vuol essere sostanzialmente questo “CasAmica”, progetto di vita indipendente promosso dall’Associazione ANFFAS di Crema (Cremona), che ha per protagonisti Vittorio, Filippo e Alberto, tre persone con disabilità abitanti dello stesso appartamento, ognuna delle quali partecipa alla vita comune, prendendosi cura della casa
(continua…)

Pubblicate le prime Linee Guida sulla Sclerosi Multipla
L’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato le prime Linee Guida sulla Sclerosi Multipla della SIN (Società Italiana di Neurologia), elaborate da un gruppo di lavoro multidisciplinare composto dai rappresentanti di dieci Società Scientifiche e da un esponente dell’Associazione AISM, con il coordinamento metodologico della Fondazione GIMBE. Obiettivo finale del documento è stato uniformare sul territorio nazionale i comportamenti di chi si occupa di sclerosi multipla, fornendo indicazioni precise sulle azioni utili a migliorare ulteriormente l’assistenza alle persone con sclerosi multipla
(continua…)

Diventa più semplice accedere alla Disability Card
Nei giorni scorsi l’INPS ha reso noto di avere provveduto a semplificare e potenziare il servizio che consente di ottenere la Disability Card (Carta Europea della Disabilità), lo strumento digitale consistente in una tessera che permette l’identificazione delle persone con disabilità e l’accesso a servizi e benefìci, anche di tipo gratuito o a costo ridotto, in materia di trasporti, cultura e tempo libero, sul territorio nazionale in altri Paesi dell’Unione Europea
(continua…)

Anche l’eleganza intesa come benessere è un diritto
Come avevamo raccontato nel luglio scorso, anche la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha partecipato all’evento culturale “Torino Fashion Week”, con il proprio progetto “Diritto all’eleganza”, portando in passerella una serie di abiti per persone con una disabilità motoria, progettati in collaborazione con gli studenti di tredici istituti superiori e accademie a indirizzo moda. Diamo spazio alle testimonianze di numerose modelle e modelli con disabilità che hanno sfilato nel capoluogo piemontese e al loro entusiasmo per l’iniziativa
(continua…)

Ralph Teetor, l’ingegnere non vedente che inventò il “Cruise Control”
Molti automobilisti conosceranno sicuramente il dispositivo tecnologico chiamato “Cruise Control”, strumento presente ormai in quasi tutti i veicoli, che consente la regolazione automatica della velocità di marcia, senza l’intervento specifico del guidatore. Ben pochi sanno però che l’inventore americano di questo congegno era non vedente fin dall’età di cinque anni. Si tratta dell’ingegnere americano Ralph Teetor di cui ripercorriamo la storia personale e quella della sua invenzione
(continua…)

“Essere Asteroidi”: giovani che affrontano una malattia reumatologica cronica
«La realizzazione di questo podcast è stata un’esigenza, una sfida per mettere nero su bianco il valore delle nostre vite complicate»: a dirlo è uno dei giovani Autori del podcast liberamente ascoltabile, intitolato “Essere Asteroidi. Storie extra-ordinarie di vita ordinaria: la parola ai giovani ‘reuma’”, iniziativa promossa dall’ALOMAR (Associazione Lombarda Malati Reumatici), per dare appunto ascolto alle voci dei ragazzi e delle ragazze che in Lombardia affrontano la sfida di una malattia reumatologica cronica
(continua…)

Scuola dell’infanzia: l’obbligo, il diritto e gli alunni con disabilità
«Rispetto alla proposta espressa nei giorni scorsi di rendere obbligatoria la scuola dell’infanzia – scrive Salvatore Nocera – credo che sarebbe stato più opportuno (e lo sarebbe ancora) parlare non di obbligo, ma di diritto. Infatti, mentre l’obbligo evoca in sostanza l’idea di un’imposizione, il concetto di diritto (soggettivo) evoca l’idea di una pretesa da avanzare se lo si desidera. Quindi, lungi dall’essere visto come un’imposizione, il diritto soggettivo è visto come un potere da esercitarsi liberamente. Ciò ad esempio è avvenuto per gli allievi e le allieve con disabilità»
(continua…)

La bella estate inclusiva dei giovani dell’AIPD
Da nord al sud del nostro Paese, l’inclusione promossa dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) non ha mai chiuso per ferie. Si è anzi rinforzata, tra tirocini in partenza e contratti di lavoro appena firmati, ma anche tra tuffi al mare, immersioni e oratori “integrati”. Una serie di piccole grandi storie per ricordare che l’inclusione si può fare anche in vacanza
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi