[Sereno Regis] NoTav: al di là delle Alpi la mobilitazione è già festa

n. 44/2022 | venerdì 2 settembre

La mia vita è il mio messaggio. (M. K. Gandhi)
Condividi Condividi
Tweet Tweet
Condividi Condividi
Invia come mail Invia come mail

Riflessioni

NoTav: al di là delle Alpi la mobilitazione è già festa | Daniela Bezzi

La mobilitazione che dal 24 di maggio era stata promossa dalla piccola ma determinatissima Associazione di attivisti Vivre et Agir en Maurienne contro la devastante cantierizzazione funzionale al tratto francese della Torino-Lione, non si è fermata con l’arrivo dei Gendarmi. Anzi!

leggi tutto>>

Nuovi modelli di conflitto e debolezza dei movimenti per la pace | Richard E. Rubenstein

L’inizio della guerra russo-ucraina nel febbraio 2022 ha drammatizzato una transizione già in atto verso nuovi modelli di conflitto globale. La guerra stessa è stata principalmente un affare occidentale, di interesse primario per le parti in causa e per i fornitori europei e nordamericani degli ucraini.

leggi tutto>>

 

Intelligenza Artificiale: aspetti etici e responsabilità degli scienziati | Elena Camino

Dell’Intelligenza Artificiale (IA) si parla e si scrive ormai da decenni: tra finanziamenti alla ricerca, sperimentazioni nei più disparati ambiti, e applicazioni concrete, si può affermare che non c’è quasi aspetto della vita umana che non sia stato già cambiato, o che non possa essere modificato nel prossimo futuro.

leggi tutto>>

Tempesta perfetta | Adriano Arlenghi, Fabrizio Cracolici, Laura Tussi

Molti intellettuali e attivisti parlano della possibilità di una “tempesta perfetta”. Il senso che si portano come esempi l’ingiustizia, il cambiamento climatico, le guerre, la violenza, l’apocalisse nucleare. Questi fenomeni negativi, o meglio queste minacce gravissime che incombono sull’umanità, stanno portando tutti verso una strada che molti considerano di non ritorno…

leggi tutto>>

Gorbacëv. Un pensiero | Marco Labbate

Credo che solo gli ominicchi possano berciare con la foto di uno spumante di fronte alla scomparsa di Gorbacëv. E questo a prescindere dalla tenuità delle parole con cui la morte meriterebbe di essere trattata. Quello del sacro rispetto, non è un sentimento univoco ed è connesso a fedi, passioni, opinioni e affetti che affondano nella nostra storia prima che in quella di chi scompare.

leggi tutto>>

Al Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali (CALP) di Genova il premio Lifetime Organizational War Abolisher 2022 | Marioluca Bariona

L’organizzazione World BEYOND War ha assegnato il premio Lifetime Organizational War Abolisher 2022 al Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali (CALP) di Genova e all’Unione Sindacale di Base (USB) in riconoscimento della loro lotta contro il passaggio e il commercio di armi attraverso lo scalo genovese.

leggi tutto>>

La guerra di Israele ai palestinesi è resa possibile dai media occidentali | Ramzy Baroud

Prendiamo ad esempio la copertura del New York Times sull’ultima guerra israeliana a Gaza. L’articolo del 6 agosto, “Israel-Gaza Fighting Flares for a Second Day” (I combattimenti tra Israele e Gaza si accendono per il secondo giorno), è il tipico resoconto occidentale mainstream su Israele e Palestina, ma con un sapore distintivo del NYT.

leggi tutto>>

Dalla propaganda di guerra al giornalismo di pace: Russia-Ucraina-Usa/Nato | Joan Pedro-Carañana

Questa serie di articoli ha sostenuto che la guerra in Ucraina è alimentata da una campagna di propaganda che nasconde l’aggressività precedente e attuale della NATO e degli Stati Uniti nei confronti della Russia, nonché le possibilità di raggiungere una soluzione pacifica risolvendo i conflitti sottostanti.

leggi tutto>>

È il momento della Regenesi dell’Homo? | Brendan Montague

Perché non Homo Regenesis? Gli esseri umani si danno nomi da tempo immemorabile. L’Homo sapiens è stato superato, ci dicono, dall’Homo economicus.

leggi tutto>>

L’idea di occidente sopravviverà alla guerra russo-ucraina? | Ramzy Baroud

L’”Occidente” non è solo un termine, ma anche un concetto che acquisisce nuovi significati nel tempo. Per i suoi sostenitori, esso può essere assimilato alla civiltà e al potere benevolo; per i suoi detrattori, per lo più a “Est” e a “Sud”, è associato al colonialismo, alla violenza sfrenata e alla ricchezza non sfruttata.

leggi tutto>>

Attivismo contro la guerra in Russia | Civic Media Observatory

I ricercatori del Civic Media Observatory setacciano Internet alla ricerca di elementi mediatici da evidenziare, registrare e analizzare. È un processo stimolante per documentare le narrazioni generali di ciò che la gente dice.

leggi tutto>>

Winnie The Pooh e la storia del suo papà | Carlo Cumino

Il personaggio dell’orsetto Winnie The Pooh (per i più grandi anche come Winni Puh) è ben noto a tutti, specialmente per quanto riguarda la sua versione Disneyiana. Poche persone in Italia però sono a conoscenza della vita del suo creatore:

leggi tutto>>

Propaganda russa significa solo disobbedienza | Caitlin Johnstone

Si può sempre capire quanto sia importante il controllo della narrazione osservando il modo in cui le persone reagiscono quando si mette a repentaglio il loro controllo della narrazione.

leggi tutto>>

Reti online per la resistenza in Ucraina | Eleftheria Kousta

Mentre il mondo guardava la Russia invadere l’Ucraina quest’inverno, molti si sono chiesti cosa avrebbero fatto se fossero stati i loro amici e familiari ad essere attaccati. Seduti dietro uno schermo, come molti di noi sono per la maggior parte del giorno, può essere difficile immaginare le opzioni a portata di mano.

leggi tutto>>

Attacco israeliano contro organizzazioni della società civile palestinese: il governo intervenga tempestivamente

Le Organizzazioni, Reti e Piattaforma firmatarie di questo appello, sollecitate dalle organizzazioni italiane operanti in Palestina, esprimono condanna e grande preoccupazione per il gravissimo atto di violenza avvenuto questa mattina, 18 agosto, che ha visto l’esercito israeliano fare irruzione negli uffici delle sei ONG palestinesi (Al-Haq, Bisan Center for Research and Development, Defence for Children International-Palestine, the Union of Agricultural Work Committees e la Union of Palestinian Women’s Committees) designate dal Ministero della Difesa israeliano quali organizzazioni terroristiche il 19 ottobre 2021 e, successivamente, dal Comandante Militare il 3 novembre 2021.

leggi tutto>>

Cause e conseguenze della guerra in Ucraina | John J. Mearsheimer

La guerra in Ucraina è un disastro dalle molte sfaccettature, probabilmente destinato a peggiorare ulteriormente nell’immediato futuro. In genere, quando una guerra ottiene il suo scopo, non si presta molta attenzione alle sue cause; quando invece gli esiti di un intervento bellico sono devastanti, diventa fondamentale capire che cosa sia successo, perché le persone vogliono sapere come si è giunti a quella terribile situazione.

leggi tutto>>

Saremo l’ultima civiltà a crollare | Chris Hedges

CAHOKIA MOUNDS, ILLINOIS – Sono in piedi in cima a un tumulo templare alto 30 metri, la più grande opera di terra conosciuta nelle Americhe costruita da popolazioni preistoriche. Le temperature, che raggiungono gli ottanta, insieme all’umidità opprimente, hanno svuotato il parco di tutti i visitatori, tranne una manciata. La mia camicia è bagnata di sudore.

leggi tutto>>

Fare soldi con la guerra | John Scales Avery

Secondo l’Istituto Internazionale di Ricerca sulla Pace di Stoccolma (SIPRI), nel 2021 il mondo ha speso 2,113 trilioni di dollari in armamenti. Di questa cifra quasi incomprensibile, gli Stati Uniti hanno speso quasi la metà del totale, 801 miliardi di dollari. Ecco come fare soldi con la guerra.

leggi tutto>>

La nostra solidarietà agli attivisti di Extinction Rebellion colpiti dalla repressione | Daniela Bezzi

Come era facile prevedere, la macchina repressiva nei confronti degli attivisti torinesi di Extinction Rebellion che il 25 luglio scorso avevano partecipato a quella clamorosa ‘scalata al balcone’ del Palazzo della Regione Piemonte, si sta accanendo ben oltre le iniziali previsioni.

leggi tutto>>

Il come ricordiamo Hiroshima e Norimberga riflette il potere non la giustizia | Richard Falk

I pacifisti del vasto mondo sovente scelgono l’8 agosto ogni anno per provare di nuovo la sofferenza umana e la devastazione causate dallo sgancio di bombe atomiche sulle città giapponesi inermi di Hiroshima e Nagasaki.

leggi tutto>>

La minaccia nucleare: verso la presa di coscienza? | Elena Camino

Per anni il pubblico occidentale (ma anche quello giapponese!) fu tenuto all’oscuro della reale entità della tragedia provocata dalle esplosioni nucleari in Giappone.  Poi gradualmente la censura lasciò filtrare documenti e testimonianze…

leggi tutto>>

Sociocidio, Genocidio, Ecocidio d’Israele in Palestina | Johan Galtung

Sociocidio è un nuovo concetto che non ha ancora trovato il proprio spazio nel diritto internazionale positivo. Genocidio, l’ineffabile crimine di uccisione di massa di membri di un genus, una nazione, per nessun altro motivo che tale loro appartenenza.

leggi tutto>>

In evidenza

L’Archivio del Sereno Regis online il 1° marzo 2022

A partire dal 1° marzo 2022 è online l’Archivio del Sereno Regis. Si tratta di un’ampia selezione di documenti riguardanti la storia dell’obiezione di coscienza. È il primo passo di «Signornò», un progetto, finanziato dalla Compagnia di San Paolo, che si dispiegherà nel 2022 per ricordare il cinquantennale del riconoscimento dell’obiezione di coscienza…

leggi tutto>>

Topi di biblioteca

Libri consigliati (e non solo novità) dalla Biblioteca del Centro Studi Sereno Regis

Leggi la recensione di Massimiliano Fortuna

Pubblicazioni

Ludopedagogia: Play to Change the World è un progetto che si pone l’obiettivo di riscoprire il potere del gioco nell’educazione non formale, in particolare nel promuovere la partecipazione attiva di giovani e adolescenti con minori opportunità.

Vuole offrire un’attivazione sinergica tra Youth Workers di Europa, per riflettere tutti insieme sul rapporto tra Youth Work e istituzioni, in particolare nella promozione della partecipazione giovanile, della cittadinanza attiva e dell’idea di Europa tra le nuove generazioni.

Leegi e scarica l’e-book

“5 Shades of Blue” è un corso di formazione finanziato dall’Agenzia Nazionale Italiana del Programma Erasmus+.

Mira a fornire a partecipanti e partner competenze progettuali, metodi e strumenti per sviluppare e realizzare progetti socio-culturali locali finalizzati all’inclusione sociale dei migranti, rifugiati e richiedenti asilo, proponendo il loro coinvolgimento attivo nelle comunità, rafforzando la coesione sociale, reagendo alle retorica razzista e autoritaria e soprattutto coinvolgendo attivamente i giovani in questi processi.

Leegi e scarica l’e-book

Le manifestazioni dell’odio online: kit giuridico didattico per tutelarsi nel mondo digitale è un lavoro dedicato agli operatori giovanili, educatori e insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Uno strumento intuitivo da utilizzare in classe o nel proprio gruppo giovanile per affrontare il tema dei diritti nella realtà virtuale, in modo facile.

Leegi e scarica l’e-book

SerenoRegisTV | Eventi

Lunedì 4 luglio 2022 | Verso un’abbondanza frugale
3° incontro: Alice Benessia
Venerdì 10 giugno 2022 | Inaugurazione mostra
I luoghi dell’obiezione di coscienza a Torino

Come aiutare il Centro Studi Sereno Regis… dona ora!

Se abitualmente fai acquisti online, ecco un altro modo per sostenere le nostre attività… devi solo scaricare un’estensione per il tuo browser o usare l’app sul tuo telefono!

Se su internet prenoti voli, hotel, fai acquisti etc… Ora puoi aiutarci gratis ogni volta che lo fai! Come? Registrati qui o cliccando sull’immagine e automaticamente più di +5000 negozi online doneranno parte di quello che spendi, senza che ti costi assolutamente nulla di più. Grazie per il tuo sostegno!

Seguici sui social!

Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Instagram
Instagram
YouTube
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi