“Fermare la vaccinazione COVID o molti altri moriranno”

Joel S Hirschhorn – 06/09/2022 (traduzione automatica)

Stop COVID Vaccination or Many More Will Die (substack.com)

 

C’è stato un profondo cambiamento nella natura della pandemia di COVID. Con oltre 1 milione di morti già dichiarati morti per COVID e più di 500 morti ogni giorno negli Stati Uniti e quasi tutti vaccinati, è di fondamentale importanza per il pubblico capire che i vaccini COVID che la stragrande maggioranza delle persone ha assunto sono la causa principale di alti tassi di mortalità.

I vaccini hanno ora dimostrato di causare danni sostanziali al sangue e anche di causare il sistema immunitario. Questo spiega perché abbiamo una pandemia di vaccinati. Si noti che più americani sono morti nel 2022 rispetto agli anni in cui c’era poca o nessuna vaccinazione, 2020 e 2021. In altre parole, i vaccini hanno prodotto più morti. Definendo così la pandemia dei vaccinati. Centinaia di migliaia di americani sono morti a causa dei vaccini e molti decessi per vaccini sono sepolti nella categoria dei decessi COVID.

Esistono diversi tipi di conseguenze letali del vaccino. In primo luogo, alcune persone muoiono per attacchi di cuore, ictus o infiammazione cardiaca letale. Sono innumerevoli i resoconti di notizie di giovani uomini sani, spesso atleti, che muoiono subito dopo un colpo.

Nel giugno 2022 questo è stato riportato: “Secondo i dati del Comitato Olimpico Internazionale, “una media di 29 atleti di età inferiore ai 35 anni ha subito morte improvvisa all’anno dal 1966 al 2004. Da marzo 2021 a marzo 2022, 769 atleti sono morti o hanno subito un arresto cardiaco. Le probabilità sono che siano stati costretti a farsi vaccinare.

Questo è stato un rapporto molto interessante: “Una giornale locale USA ha pubblicato una richiesta su Facebook per le persone di condividere le loro storie di persone care non vaccinate che sono morte. Volevano fare una notizia su questo. Quello che è successo è stato totalmente inaspettato. In cinque giorni oltre 250.000 persone hanno pubblicato commenti, ma non su persone care non vaccinate. Tutti i commenti parlano di persone care vaccinate che sono morte poco dopo essere state iniettate o che sono disabili a vita. I 250.000 commenti rivelano un’ondata di morte scioccante tra la popolazione, e la straziante sofferenza che queste iniezioni stanno causando. Questo è stato dato nel più impressionante “The Vaccine Death Report -Evidence of millions of deaths and serious adverse events resulting from the experimental COVID -19 injections”. Questo è stato prodotto a settembre 2021; quindi i numeri sarebbero molto più alti oggi.

In questo rapporto chiave del Rapporto sulla morte è apparso anche quanto segue: “Questi dati allarmanti portano esperti mondiali, come il premio Nobel per la medicina, il dottor Luc Montagnier, a emettere un grave avvertimento che stiamo attualmente affrontando il più grande rischio di genocidio mondiale, nella storia dell’umanità.12 Anche l’inventore della tecnologia mRNA, il dottor Robert Malone, mette in guardia contro queste iniezioni che utilizzano la sua tecnologia.13,14 La situazione è così grave che l’ex vicepresidente e capo scienziato di Pfizer Dr. Mike Yeadon si è fatto avanti per avvertire l’umanità di queste iniezioni estremamente pericolose. Uno dei suoi video più noti si intitola “A Final Warning”.15 Anche un altro scienziato di fama mondiale, Geert Vanden Bossche, ex capo dell’ufficio per lo sviluppo dei vaccini in Germania e chief scientific officer di Univac, rischia il suo nome e la sua carriera, parlando coraggiosamente contro la somministrazione dei vaccini covid. Lo sviluppatore del vaccino avverte che le iniezioni possono compromettere l’immunità dei vaccinati, rendendoli vulnerabili per ogni nuova variante”.

Questo riassunto è stato dato anche nel rapporto Death Report: “Uno studio dell’Università di San Francisco, o Salk Institute, mostra che i vaccini trasformano il corpo umano in una fabbrica di proteine spike, producendo trilioni di picchi che causano coaguli di sangue, che causano ictus e infarti. Un altro studio conferma come i vaccini possano causare coaguli di sangue mortali, che a loro volta causano infarti e ictus. Il New England Journal of Medicine mostra come i colpi causano l’infiammazione del cuore e la stessa rivista ha pubblicato uno studio sul drammatico aumento degli aborti spontanei. Diversi studi dimostrano la realtà del potenziamento anticorpo-dipendente. Anche il verificarsi di infertilità e ridotto numero di spermatozoi è confermato. Infine, uno studio ha dimostrato che le iniezioni causano il cancro”. In altre parole, molte morti per vaccino avvengono mesi o anni dopo la vaccinazione.

Anche in questo rapporto c’era questa contabilità per le morti da vaccino in Israele: “Il Comitato dei popoli israeliani è un team di medici, avvocati, criminologi, epidemiologi e ricercatori accademici, determinati a svolgere un’indagine, un’indagine e un’esposizione a beneficio del pubblico. Sebbene siano un gruppo relativamente sconosciuto, hanno ancora ricevuto 3754 segnalazioni, tra cui oltre 480 morti, al 5 agosto 2021.28 L’IPC afferma che questi numeri rappresentano solo il 2-3% della vera prevalenza nella popolazione, il che significa che il numero di morti in Israele è di circa 48.000 e gli eventi avversi intorno a 375.400. Anche in Israele, le statistiche Worldometers.info mostrano un enorme picco di morti quando sono iniziate le vaccinazioni. Prima dell’inizio delle vaccinazioni, non c’erano quasi morti giornaliere per covid in Israele. Una volta iniziate le vacccinazioni, il bilancio giornaliero delle vittime è salito da 1-3 a 75-100 morti al giorno!”

Un nuovo articolo medico dell’aprile 2022 ha rilevato questo: un nuovo studio condotto da ricercatori israeliani e pubblicato su Nature ha rivelato un aumento di oltre il 25% delle chiamate di emergenza cardiovascolari nella popolazione giovane-adulta, a seguito del lancio dei vaccini COVID, sia tra i maschi che tra le femmine. Nessun aumento simile è stato riscontrato a causa della sola infezione da COVID. L’utilizzo dei dati dei servizi medici di emergenza molto apprezzati è stato un modo intelligente per ottenere la verità sulle morti da vaccino che le agenzie governative israeliane non stavano rivelando. Ecco cosa ha detto lo studio: “Lo studio mira a valutare l’associazione tra il volume di arresto cardiaco e le chiamate EMS della sindrome coronarica acuta nella popolazione di età compresa tra 16 e 39 anni con potenziali fattori tra cui l’infezione da COVID-19 e i tassi di vaccinazione. Un aumento di oltre il 25% è stato rilevato in entrambi i tipi di chiamata nel periodo gennaio-maggio 2021, rispetto agli anni 2019-2020. Utilizzando modelli di regressione binomiale negativa, il conteggio settimanale delle chiamate di emergenza era significativamente associato ai tassi di 1a e 2a dose di vaccino somministrate a questa fascia di età, ma non erano con i tassi di infezione da COVID-19. “

Ma molte persone che si sentono male vanno negli ospedali dove sono spesso classificate come COVID a causa di un test positivo. È ormai noto che gli ospedali non ricercano necessariamente se tali pazienti sono stati vaccinati o esattamente quali colpi hanno avuto. Prendono il modo più semplice ed etichettano la maggior parte dei pazienti come non vaccinati. Questa è una copertura delle morti effettive da vaccino. Questa è una terribile bugia che invia un messaggio sbagliato al pubblico. Nasconde intenzionalmente la verità che abbiamo una pandemia di vaccinati.

Questo punto di vista è supportato da molte segnalazioni di alti livelli di decessi in eccesso che non derivano dall’infezione da COVID. Ci sono state anche molte segnalazioni da parte di compagnie assicurative negli Stati Uniti e in Germania di tassi di mortalità insolitamente alti tra gli adulti in età lavorativa, la stragrande maggioranza dei quali sono stati vaccinati.

Mentre possono testare psotitive per COVID, la causa può essere un sistema immunitario danneggiato che ha permesso il virus COVID, ora presente ovunque perché la trasmissione è ancora ampiamente in corso. Ma non stanno necessariamente morendo da ciò che è stato visto all’inizio della pandemia, vale a dire l’infezione virale. Stanno morendo a causa degli impatti dei vaccini, in particolare di un sistema immunitario danneggiato o indebolito e danni al sangue derivanti dalla vaccinazione.

A questo proposito, ci sono dati considerevoli dal Regno Unito che mostrano la frazione di decessi COVID nelle persone vaccinate, in genere il 90% o più. Negli Stati Uniti, non ci sono dati completi che mostrino quale frazione dei decessi COVID a livello nazionale sono per le persone vaccinate. Gli ospedali non sono motivati a ottenere tali dati, né lo è il CDC. Le persone vaccinate stanno ricevendo infezioni da COVID rivoluzionarie. Ma non ci sono dati completi a livello nazionale sulle infezioni rivoluzionarie. Ma ecco cosa ha riportato una notizia: “Nell’agosto del 2021, circa il 18,9% dei decessi COVID-19 si è verificato tra i vaccinati. Sei mesi dopo, nel febbraio 2022, quella percentuale proporzionale di decessi era aumentata a oltre il 40%”. Probabilmente è molto più alto ora.

In un articolo pieno di dati sugli eventi nel Regno Unito, questo era il titolo: 1 su 246 persone vaccinate è morto entro 60 giorni dalla vaccinazione Covid-19 in Inghilterra secondo il governo del Regno Unito.

I dati Similat provengono dal Canada. Nella Columbia Britannica tra il 20 marzo e il 16 aprile 2022 il 63% delle persone con diagnosi di infezione da covid aveva preso il primo colpo di richiamo. Ancora più sorprendente è il fatto che di coloro che sono morti durante questo periodo, presumibilmente per “covid”, un enorme 73% aveva ricevuto almeno un colpo di richiamo.

Una domanda razionale è questa: perché così tante persone vaccinate non subiscono impatti negativi sulla salute o la morte? Ecco le principali spiegazioni.

Molte persone hanno ricevuto colpi da lotti di vaccino di bassa qualità che non hanno riempito i loro corpi con proteine spike, la causa fondamentale del sangue e del danno al sistema immunitario.

Innumerevoli persone hanno rafforzato il loro sistema immunitario utilizzando uno dei tanti protocolli basati su vitamine (soprattutto D), integratori e farmaci generici come l’ivermectina e l’idrossiclorochina. Hanno anche perso peso per evitare l’obesità e mantenere una dieta sana. Queste sono alternative efficaci e sicure ai vaccini COVID.

Conclusioni

Infine, l’eminente Dr. Peter McCullough ha dichiarato pubblicamente che i vaccini COVID “stanno causando un gran numero di morti”. Ha sottolineato che “In Ontario, hanno dati che 9 persone su 10 che stanno morendo di Covid-19, sono completamente vaccinate”. E anche “I dati si sono riversati da Canada, Regno Unito, Israele, Europa, Sud Africa e Australia, mostrando chiaramente che quando tengono conto di chi è stato completamente vaccinato, in effetti, i completamente vaccinati stanno facendo molto peggio con Covid-19 rispetto a quelli che non sono vaccinati”. E: “I vaccini stanno causando una significativa infiammazione del cuore”. Ha anche fortemente sostenuto l’interruzione di tutti i mandati sui vaccini. Vale la pena guardare la sua intervista a causa di tutti i dati medici che presenta.

Un altro narratore di verità in Sud Africa ha attirato l’attenzione: di particolare interesse sono state le intuizioni del dottor Herman Edeling sul difetto fondamentale della vaccinazione di massa durante una pandemia e quelle morti che si verificano durante il periodo di immunosoppressione che segue la vaccinazione – morti, dice, che sono morti da vaccino dal punto di vista medico e devono essere registrate come tali. Ma troppi non lo sono.

Che moltitudini di agenzie governative e altri stiano ancora spingendo e spesso richiedendo vaccini COVID rappresentano davvero un crimine contro l’umanità con milioni di morti in tutto il mondo. Le morti continueranno ad aumentare mentre il sistema immunitario continua a essere danneggiato. Tante vittime della propaganda pandemica (la vera disinformazione) moriranno perché credono a tutte le sciocchezze sui vaccini. Non apprezzano appieno i significativi rischi vaccinali che superano i benefici per la maggior parte delle persone. E Pfizer continuerà a guadagnare miliardi di dollari in più. Più colpi, più coaguli, più morti a breve e lungo termine. Demenza.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi