[Superando] Ma le Case di Comunità dovrebbero essere anche altro

«Le Case di Comunità non devono essere solo un luogo in cui offrire alle persone risposte ai loro bisogni di salute, ma anche sostegno nei loro percorsi di vita, con adeguata attenzione alla costruzione di supporti abilitativi e all’acquisizione di autonomie da parte delle persone con disabilità e dei minori»: lo dicono dal Forum Nazionale del Terzo Settore, che sulla materia ha anche prodotto un ampio documento, a proposito di come il Decreto di riforma dell’assistenza territoriale ha strutturato l’impianto delle Case di Comunità, previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
(continua…)

Test olfattivi: cosa sono e cosa bisogna sapere nella malattia di Parkinson
Sarà questo, domani, 15 settembre, il tema dell’incontro con cui ripartirà, dopo la pausa estiva, la seconda edizione di “Non siete soli”, ciclo di appuntamenti online gratuiti e aperti a tutti, avviati già lo scorso anno da un’idea della Confederazione Parkinson Italia e della Fondazione Fresco Parkinson Institute, iniziativa rivolta alle persone con la malattia di Parkinson, nonché ai loro familiari e ai caregiver
(continua…)

La terribile vicenda di Hasib Omerovic: la sordità ulteriore discrimine?
È ancora tutta da chiarire la vicenda di Hasib Omerovic, persona sorda di etnia rom, in coma da fine luglio, dopo essere precipitato dalla finestra della propria casa di Roma, durante una perquisizione delle Forze dell’Ordine, a quanto pare svolta senza mandato della Procura di Roma. Attendendo gli esiti delle indagini, che si spera saranno risolutive, l’ENS (Ente Nazionale Sordi) chiede anche «di accertare se la sordità dell’uomo abbia rappresentato un ulteriore discrimine, vista la forte lacuna che ancora si registra nella formazione delle Forze dell’Ordine in tema di disabilità sensoriale»
(continua…)

Diventano erogabili gli ausili e le protesi per la pratica sportiva amatoriale
Va salutato con favore il fatto che le persone con disabilità motoria possano finalmente svolgere attività motorie o sportive amatoriali utilizzando ausili e protesi di ultima generazione erogati dal Servizio Sanitario Nazionale, come stabilito da un recente Decreto Ministeriale. E tuttavia, nel provvedimento che ha introdotto la misura vanno riscontrate anche l’ingiustificata esclusione dai benefici dei minori di 10 anni e il fatto che nella fase sperimentale la persona con disabilità debba obbligatoriamente scegliere tra protesi e ausili, anche nel caso necessiti di entrambi i dispositivi
(continua…)

“Smart Working” per i “lavoratori fragili” prorogato fino al 31 dicembre
Il “Decreto Aiuti Bis”, approvato al Senato e ora all’esame della Camera, ha stabilito una proroga fino al 31 dicembre prossimo dello “smart working” (“lavoro agile”), per i cosiddetti “lavoratori fragili”, oltreché per i genitori di ragazzi e ragazze con meno di 14 anni, su forte spinta del Ministero del Lavoro. Su tale tema, già nella primavera scorsa la Federazione FISH si era impegnata a fondo, e anche allora la proroga era arrivata
(continua…)

Verso le elezioni regionali siciliane: al sociale servono cambiamenti decisi
«Ancora pochi giorni – scrivono dall’ANFFAS Sicilia – e i Siciliani torneranno alle urne per eleggere i candidati che dovranno rappresentarli per i prossimi cinque anni. Sono molte le criticità con cui la politica è chiamata a confrontarsi, ma riteniamo che il sociale abbia bisogno di cambiamenti decisi e radicali, stabiliti di concerto con le Associazioni di categoria e con le Cooperative maggiormente rappresentative, a partire da un aggiornamento dell’ormai obsoleta Legge Regionale del 1986 sui servizi e le attività socio-assistenziali nell’Isola»
(continua…)

“Decreto Aiuti bis”: nessun ristoro per il non profit contro il “caro energia”
«Nessun ristoro contro il caro-energia per le realtà non profit che gestiscono, ad esempio, i servizi di assistenza residenziale, i trasporti sociali e sanitari, o che si prendono cura delle persone anziane e con disabilità»: è l’amaro commento di Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, dopo l’approvazione al Senato del cosiddetto “Decreto Aiuti bis”, che ora passerà all’esame della Camera. Anche la Federazione FISH, che già si era pronunciata chiedendo sostegni, si augura, insieme al Forum, che si ripari al più presto a tale grave mancanza
(continua…)

Alunni e alunne con disabilità: come andrà questo nuovo anno scolastico?
«Anche per quest’anno scolastico – scrive Giovanni Barin – familiari e associazioni dovranno vigliare affinché ai bambini e ragazzi con disabilità venga garantito in questi giorni un diritto fondamentale, quello cioè di iniziare le lezioni in condizioni di parità con i loro compagni di classe. Ma insieme agli elementi innovativi introdotti dai più recenti Decreti, non mancano diversi elementi di criticità»
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi