Donatella Rettore lancia un appello contro la caccia durante un suo concerto

Animalisti Italiani – 16/09/2022

 

Da sempre animalista, la celebre cantante Donatella Rettore dal palco di Lanciano (Chieti), davanti a migliaia di persone, saluta ”l’amico degli animali e mio amico da tanti anni, Walter Caporale, Presidente degli Animalisti Italiani che si batte in difesa degli animali e contro la caccia. Per favore non sparate agli animali. Grazie Walter per quello che fai da tanti anni”!

Walter Caporale (al centro) con Donatella Rettore

Il Presidente degli Animalisti Italiani, Walter Caporale, ricambia i saluti e ringrazia per l’affetto la stimata amica Donatella, compagna di tante battaglie animaliste nonché testimonial di varie campagne di sensibilizzazione realizzate dall’Associazione Animalisti Italiani.
“Ringrazio Donatella Rettore – dichiara Caporale – perché attraverso la musica unisce le persone e smuove le coscienze collettive lanciando messaggi importanti come, appunto, l’abolizione della caccia. In vista delle prossime elezioni votiamo con la testa e con il cuore, cercando di farci rappresentare da uno schieramento politico che davvero tuteli i diritti di tutti, specialmente dei più fragili e indifesi come gli animali”.

Grazie alla Legge 157 del 1992 sulla tutela degli animali selvatici questi sono di proprietà dello Stato e nessun cittadino può disporne. Tranne i cacciatori, che purtroppo godono di una specifica concessione statale chiamata licenza di caccia. I cacciatori in Italia sono circa 500.000 e, purtroppo, la legge gli consente di uccidere animali a scopo esclusivamente ludico.
A settembre si riapre la stagione venatoria. La caccia, nel nostro Paese, è consentita dalla 3° domenica di settembre al 31 gennaio di ogni anno, nel rispetto del calendario venatorio emesso da ogni regione. A seconda delle Regioni e dei periodi, si può cacciare dai 3 ai 5 giorni la settimana e si possono autorizzare anche le preaperture..
In una società moderna e civile come dovrebbe essere la nostra, consentire una tradizione insanguinata come la caccia è sinonimo di involuzione.

È tempo di scrivere la parola fine su questa attività crudele, sporca del sangue innocente di milioni di animali.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi