[Superando] Caregiver: l’Italia segua il percorso della “Strategia Europea per l’Assistenza”

«La “Strategia Europea per l’Assistenza”, presentata dalla Commissione Europea, è un passo nella giusta direzione per consentire un’assistenza equa e adeguata a chi è impegnato nella cura a tempo pieno di un familiare. Ora spetta ai singoli Stati elaborare piani d’azione nazionali»: a dirlo è l’eurodeputata Eleonora Evi, membro titolare della Commissione Petizioni nel Parlamento Europeo. Ne condivide le parole l’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti, che a suo tempo aveva presentato all’Europarlamento una petizione sul mancato riconoscimento in Italia del caregiver come lavoratore
(continua…)

Malattie Rare, Sanità Digitale e Intelligenza Artificiale: opportunità dal PNRR?
Guardando al fatto che nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza la transizione digitale è una delle principali linee progettuali per l’impiego delle risorse e ricordando l’analisi prodotta nel proprio 5° Rapporto Annuale, l’OSSFOR (Osservatorio Farmaci Orfani), insieme all’OMAR (Osservatorio Malattie Rare), ha promosso per il 27 settembre l’incontro online “Malattie Rare, Sanità Digitale e Intelligenza Artificiale. Quali opportunità dal PNRR” (diretta streaming), per trattare le opportunità che potrebbero avere un impatto positivo sulla vita dei Malati Rari e dei loro caregiver
(continua…)

“Vietato l’ingresso ai malati di epilessia”: rimossi cartello e regolamento
È stato dunque rimosso quel cartello affisso davanti al Jolly Park di Dragoni (Caserta), recante la scritta “Vietato l’ingresso ai malati di epilessia”, così come è stato eliminato il medesimo divieto contenuto nel regolamento della struttura. «Ma la vicenda resta triste – commenta Giovanni Battista Pesce, presidente dell’AICE (Associazione Italiana Contro l’Epilessia), che aveva inviato un atto di diffida al Jolly Park – sia per la grave discriminazione precedentemente attuata, sia per la stessa rimozione, avvenuta senza alcun impegno o tentativo di crescita della cultura inclusiva locale»
(continua…)

Un voto libero e accessibile per tutte le persone con disabilità
«Gli Stati garantiscono alle persone con disabilità il diritto e la possibilità di votare, assicurando che le procedure, le strutture e i materiali elettorali siano appropriati, accessibili e di facile comprensione, proteggendone il diritto a votare tramite scrutinio segreto, senza intimidazioni, e autorizzandole a farsi assistere da una persona di loro scelta per votare»: lo dice la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, che dal 2009 è una Legge del nostro Paese, ed è anche quanto la Federazione FISH si augura accada il 25 settembre, senza ostacoli né contestazioni di sorta
(continua…)

Io, giovane donna con disabilità, sono uscita dal tunnel e ho trovato lavoro
«Sono una giovane ipovedente dalla nascita – scrive Arianna Colonello – e vorrei raccontare la mia storia professionale, soprattutto per motivare, incoraggiare le persone senza lavoro, con e/o senza disabilità, a trovare la loro strada, affrontando lotte quotidiane per raggiungere tale scopo. Dopo tanto girovagare per l’Italia, per partecipare a concorsi vari, a un certo punto mi è sembrato di essere in una galleria, in un tunnel senza uscita, ma dopo quattro anni di vera battaglia, ora lavoro presso un ente pubblico e grazie ai miei sforzi, ho ottenuto il cosiddetto “posto fisso”»
(continua…)

L’importanza del sostegno ai genitori di bambini e bambine con disabilità
Supportare le famiglie, condividere storie di vita e fronteggiare le criticità emotive e pratiche: sono gli obiettivi del gruppo di sostegno e mutuo auto aiuto per genitori di bambini e bambine con disabilità promosso dall’Associazione L’abilità di Milano, nell’àmbito del proprio “Spazio Famiglie”. Gli incontri ripartiranno dal 15 ottobre, condotti da due psicologhe, prevedendo poi una cadenza mensile
(continua…)

La fruibilità e l’accessibilità dei luoghi della cultura e del turismo
È organizzato dal Contact Center Integrato SuperAbile INAIL, in collaborazione con il Museo Nazionale Romano e il Ministero della Cultura, l’incontro del 26 settembre a Roma, intitolato “Fruibilità e accessibilità dei luoghi della cultura e del turismo come valore sociale”, nell’àmbito di un ciclo di “Incontri senza barriere”, che sarà ospitato da un luogo di particolare valore storico, quale il complesso monumentale delle Terme di Diocleziano
(continua…)

Persone con disabilità intellettive: l’amore ha bisogno di spazio
«È un equilibrio difficile quello da trovare tra la protezione, il supporto e la libertà di vivere la propria vita in pienezza, quando si parla di sessualità e affettività delle persone con disabilità intellettiva»: viene introdotto così, dal CoorDown (Coordinamento Nazionale Associazioni delle Persone con Sindrome di Down), il convegno nazionale “L’amore ha bisogno di spazio”, organizzato per domani, 24 settembre, a Rimini, una giornata di approfondimento, workshop e condivisione su un tema già al centro della campagna internazionale lanciata dallo stesso CoorDown nella primavera scorsa
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi