Covid, la maggior parte dei medici sono ignoranti, codardi o semplicemente di parte

Joel S Hirschhorn – 24/09/2022 (traduzione automatica)

Most physicians are ignorant, cowards or just biased (substack.com)

 

Dopo aver detto la verità nei miei scritti per circa due anni, rimango rattristato dal fatto che la stragrande maggioranza del pubblico rimanga vittima della propaganda a favore di vaccini e richiami, ignorando le molte verità che io e altri abbiamo gridato.

Ora sembra importante per tutti noi che conosciamo la verità dare gran parte della colpa ai medici regolari che le persone normalmente vedono. Il fatto molto triste è che quasi tutti sono una combinazione di ignoranza (su COVID, vaccini e le loro alternative), codardi per non essere disposti a rischiare il loro lavoro e prestigio, e semplicemente di parte – sostenendo ciò con cui le agenzie governative e le forze dell’establishment medico hanno colpito il pubblico.

Abbiamo bisogno di una rivolta pubblica contro le credenze e i comportamenti prevalenti dei medici.

Quando i medici si sbagliano sul COVID, allora è razionale dubitare delle loro prestazioni complessive nel mantenere i loro pazienti sani utilizzando i migliori farmaci, test e conoscenze mediche. Stanno seguendo la ricerca medica su molti, molti argomenti diversi dal COVID?

Di seguito sono riportate una serie di domande (solo esempi) da porre al medico. La loro disponibilità a prendersi il tempo per ascoltare le tue domande e rispondere seriamente dice molto su di loro.

Sono strutturati per consentire una risposta semplice in modo che sia necessario un tempo minimo:

Pensi ancora che i vaccini e i richiami COVID siano sicuri per tutti ed efficaci contro tutte le varianti del virus?

Pensi che i benefici superino i rischi per la maggior parte delle persone, in particolare per me?

Sei consapevole del fatto che dati considerevoli mostrano che molte persone muoiono circa cinque mesi dopo essere state vaccinate?

Sei rimasto informato sulle comprovate alternative ai vaccini che alcuni medici hanno usato con grande successo dall’inizio della pandemia?

Sei favorevole all’assunzione di dosi giornaliere abbastanza elevate di vitamina D per ottenere un livello ematico di almeno 50 ng / ml che la ricerca ha trovato efficace per prevenire COVID?

Ordinate un esame del sangue per la vitamina D per i vostri pazienti?

Sei a conoscenza di alti tassi di mortalità in eccesso (che si è verificato solo dopo un ampio uso del vaccino) in tutto il mondo; non possono essere spiegati dall’infezione da COVID e che molti credono derivino da vaccini COVID che danneggiano il sistema immunitario e il sangue?

Molti milioni di persone soffrono di COVID a lungo; hai qualche modo per aiutare queste persone che hanno sintomi multipli come prolungata stanchezza fisica e annebbiamento mentale che riduce la loro qualità della vita?

Se fossi risultato positivo al COVID e ti implorassi una prescrizione per l’ivermectina, la forniresti?

Se sei veramente ben informato sulla pandemia e sul COVID, allora dovresti sapere quali sono le risposte davvero buone o cattive per queste domande.

Allo stesso modo, se avessi l’opportunità di avere del tempo con uno dei grandi medici, come Peter McCullough in Texas e George Fareed in California, puoi immaginare come risponderebbero a queste domande.

Lettera inviata da un buon medico per spiegare perché la maggior parte dei medici non parla

Le cartelle cliniche elettroniche (EMR) sono una palla e una catena per i medici. Siamo tracciati attraverso di loro. Quando ho scritto una prescrizione per Ivermectin per un paziente, con il consenso informato (è stata vaccinata), ho ricevuto 5 lettere che minacciavano la sospensione della mia licenza medica, i miei privilegi ospedalieri e i miei contratti assicurativi. Non avrei ricevuto 5 lettere se avessi ucciso qualcuno per negligenza. Se mi viene ritirata la licenza medica, non sarò più in grado di aiutare i miei pazienti.

Parlo con i pazienti uno ad uno, ma parlare apertamente distruggerebbe la mia famiglia. Ho dei figli. Francamente, ho visto che i pazienti vogliono che io rischi per loro, ma sono del tutto riluttanti a sostenere il loro medico. La popolazione è pigra.

Posso salvarti la vita, ma vengo pagato meno per il mio lavoro di alcuni parrucchieri. La mia educazione non è apprezzata dalla società, come sostenuto dall’ascesa del “fornitore di pratiche avanzate”. Ho quasi finito con la mia professione. Spero di andare in pensione nei prossimi 1-3 anni, decenni prima che avessi pianificato. Amo quello che faccio, ma non posso più sopportare questo sistema tossico e rotto. Questo è il motivo per cui così tanti sono andati in pensione negli ultimi due anni e questa tendenza continuerà.

Non sento alcuna protesta. Ho detto ai pazienti più di un anno fa che il vax non avrebbe impedito loro di contrarre il COVID. Non è mai stato studiato per farlo. In realtà ho letto gli studi. Questa ovviamente era disinformazione, ma ora è stato dimostrato che è vero.

Chi sarà lo zar della verità per l’assistenza sanitaria? Come posso tenere il passo? Mi resta da supporre che la popolazione voglia che il governo guidi la loro assistenza sanitaria. Questo è, in effetti, il piano. Il sistema sanitario sarà socializzato entro i prossimi 5 anni prevedo. E la popolazione sarà scioccata. Nessuno presta attenzione.

Conclusione

Se trovi questo argomento di grande importanza, condividi tutto questo con coloro che conosci che sono ancora sottoposti a lavaggio del cervello dalla propaganda delle molte forze autoritarie che spingono tutte le informazioni sbagliate sul COVID. Pensate a Fauci come al leader di quelle terribili forze. Dì a quelle persone quali sono le risposte veramente buone e corrette alle domande di cui sopra.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi