[Superando] Ancora “Insieme in barca a vela” davanti alla Costiera Amalfitana

Era stato un successo lo scorso anno e il successo dell’iniziativa “Insieme in barca a vela” si è ripetuto nei giorni scorsi, sempre a cura della Cooperativa Sociale campana Autismo e ABA, permettendo ai bambini e ai ragazzi con autismo che ad essa fanno riferimento di trascorrere una nuova splendida giornata presso la Costiera Amalfitana, il tutto all’insegna della gratuità, con l’inserimento, questa volta, anche dei fratelli e delle sorelle, i cosiddetti “sibling”
(continua…)

Un progetto dedicato alla salute sessuale delle persone con disabilità
È stato presentato in questi giorni a Torino “Il Marimo – Affetti, Relazioni, Intimità”, progetto in materia di salute sessuale delle persone con disabilità promosso dall’Associazione Verba, e realizzato attraverso una convenzione stipulata tra l’Associazione Mana e l’équipe di medici Androteam del Gruppo MediCare. In particolare il nuovo servizio intende unire il sostegno sessuologico e psico-educativo per tutti e tutte all’assistenza sanitaria rivolta specificamente a uomini con disabilità motorie, sensoriali e intellettive
(continua…)

Arte e malattia di Parkinson
Sarà questo, dopodomani, 29 settembre, il tema del nuovo incontro nell’àmbito della seconda edizione di “Non siete soli”, ciclo di appuntamenti online gratuiti e aperti a tutti, avviati già lo scorso anno da un’idea della Confederazione Parkinson Italia e della Fondazione Fresco Parkinson Institute, iniziativa rivolta alle persone con la malattia di Parkinson, nonché ai loro familiari e ai caregiver
(continua…)

Distrofia facio-scapolo-omerale: alla ricerca di un percorso
«La ricerca è il nostro futuro, ma il sostegno socio-sanitario è il nostro quotidiano!»: lo dicono dall’Associazione FSHD Italia, presentando il convegno “FSHD, alla Ricerca di un Percorso”, ove FSHD sta per distrofia facio-scapolo-omerale, una tra le più comuni forme di malattie muscolari ereditarie, con una grande variabilità del quadro clinico e della progressione dei sintomi. L’evento si terrà il 29 settembre, a Roma (ma si potrà seguirlo anche in diretta Facebook) e sono previsti vari momenti di approfondimento, sul piano scientifico, su quello socio-sanitario e su quello assistenziale
(continua…)

Un futuro imprevedibile: quale sarà lo spazio per le persone con disabilità?
«Il futuro non è mai stato imprevedibile come oggi – scrive Antonio Giuseppe Malafarina – perché condizionato da elementi in rapida accelerazione, la geopolitica inquieta, i cambiamenti climatici, la diffusione della liquidità di genere, lo spasmodico ricorso all’intelligenza artificiale. Ma il futuro che costruiamo noi ora deve concepire l’esistenza delle persone con disabilità, oltre che di ogni altra persona, per realizzare sistemi che proiettati nel domani contengano i germi, le istruzioni, per non trascurare chi sarà disabile nel futuro. Cioè tutti noi, perché il futuro sta passando»
(continua…)

L’irrisolto problema dell’assistenza alle persone con disabilità
«Il problema dell’assistenza alle persone con disabilità è da sempre gravissimo e tuttora irrisolto, continuando quasi sempre a gravare sui familiari»: prende la mosse da questa consapevolezza, Salvatore Nocera, per soffermarsi via via sulla proposta di salario ai caregiver familiari, sulla perdurante mancanza in Italia dei Livelli Essenziali di Assistenza, sulla disumanizzazione dei centri residenziali sovraffollati, sui progetti di “Dopo di Noi” finanziati da programmi assicurativi e su altri aspetti ancora
(continua…)

Le persone con disabilità tra società, economia e diritto
Promosso dall’Università del Sannio di Benevento, si terrà il 30 settembre presso la stessa, ma verrà anche diffuso in YouTube, l’importante convegno “Le persone con disabilità tra società, economia e diritto: questioni aperte e prospettive di riforma”, incontro interdisciplinare sui temi della disabilità e dell’inclusione, voluto anche alla luce delle più recenti innovazioni normative, e segnatamente dalla Legge Delega al Governo in materia di disabilità
(continua…)

Ma è stata veramente una trasmissione per la Giornata Mondiale del Sordo?
«Perché la RAI non comprende e non valorizza i grandi progressi della medicina e della tecnologia nel campo della sordità?»: se lo chiedono dal Coordinamento FIADDA Emilia Romagna (Associazione per i Diritti delle Persone Sorde e Famiglie), contestando una trasmissione di RAI Pubblica Utilità, andata in onda il 25 settembre, in occasione della Giornata Mondiale del Sordo. «E perché – ci si chiede ancora – non si fa vedere come oggi le persone sorde possono comunicare con tutti e inserirsi nella società di tutti, a scuola, nel lavoro, nel tempo libero e senza bisogno di intermediari?»
(continua…)

La grave situazione delle Unità Spinali del Piemonte
«La situazione delle Unità Spinali della nostra Regione (Torino, Alessandria, Novara) si è fatta grave, ingiustificabile e intollerabile. È indispensabile che tornino ad essere pienamente efficienti e sinergicamente collegate, in modo da garantire e salvaguardare la salute di tutti coloro che hanno subìto un danno al midollo spinale»: così il Coordinamento Regionale Associazioni Persone con Mielolesione del Piemonte annuncia per dopodomani, 29 settembre, una manifestazione a Torino, «per rivendicare i propri diritti alla salute», iniziativa che ha ricevuto l’adesione della Federazione FAIP
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi