Putin: “La Russia combatte per un mondo equo e libero”

MOSCA, 30 settembre. /TASS/.

La Russia lotta per un percorso equo e libero, non sarà mai “come prima” nel mondo – Putin – Russian Politics & Diplomacy – TASS

 

La Russia sta combattendo per il suo futuro storico e per un percorso equo e libero ora, in modo che la dittatura e il dispotismo siano per sempre lasciati indietro nel passato, ha detto il presidente russo Vladimir Putin venerdì in una cerimonia di adesione di quattro nuove regioni alla Russia.

“Al giorno d’oggi stiamo combattendo per un percorso giusto e libero, prima di tutto, per noi stessi, per la Russia. Perché il diktat e il dispotismo siano una cosa del passato per sempre. Sono convinto che i paesi e le nazioni si rendano conto che la politica costruita sull’eccezionalismo di chiunque, sulla soppressione di altre culture e popoli, è intrinsecamente criminale e che dobbiamo voltare pagina vergognosa”, ha detto il presidente.

Putin ha sottolineato che “l’inizio del crollo dell’egemonia occidentale è irreversibile”.

“E ripeto che non sarà mai come prima. Un campo di battaglia che siamo stati convocati dal destino e dalla storia è il campo di battaglia per il nostro popolo, per una grande Russia storica”, ha aggiunto il presidente.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi