Pandemia non ancora finita. Biden ha mentito. Le morti da vaccino raccontano una storia diversa

Joel S Hirschhorn – 5 Ottobre 2022 (traduzione automatica)

Pandemic not over. Biden lied. Excess deaths tell a different story (substack.com)

 

La pandemia di COVID ha due nuove forme, oltre alle continue morti prevenibili per infezione virale – quasi 3.000 a settimana negli Stati Uniti. Uno è l’aumento dei livelli di COVID lungo che non uccide, ma rovina la qualità della vita. Ho già pubblicato articoli su questo. Qui esploro la seconda nuova manifestazione, vale a dire le morti in eccesso non dovute all’infezione ma derivanti dai vaccini. In che modo i vaccini stanno uccidendo un gran numero di persone? In breve, i vaccini rovinano il sistema immunitario e danneggiano il sangue. Quindi le persone stanno morendo per vari disturbi e malattie, compresi i problemi cardiaci.

Le agenzie governative hanno giocato molti giochi per nascondere le morti in eccesso indotte dal vaccino.

Un’ampia letteratura medica continua ad evolversi su questi tassi di mortalità in eccesso nel 2021 e nel 2022 significativamente al di sopra dei tassi precedenti alla pandemia. E molti studi hanno collegato i vaccini a questi alti tassi di mortalità in eccesso. Di seguito cito diverse fonti in cui sono stati pubblicati dettagli. Anche se ci vuole tempo, leggere queste fonti ti illuminerà sulle morti indotte dal vaccino.

Mathew Crawford, un grande analista, ha dichiarato: “che le morti da vaccino sono state apparentemente classificate come morti COVID-19, [e] la mia stima del bilancio delle vittime è cresciuta rapidamente. Ora personalmente sospetto che oltre 100.000 americani siano stati uccisi dai vaccini sperimentali. Altri che conosco pensano che il numero possa essere grande come un quarto di milione”. Sulla base della mia ampia lettura penso che quest’ultimo sia probabile.

Singolo miglior articolo di recensione

Dall’introduzione:

“Le statistiche ufficiali sulla mortalità per tutte le cause che vengono rilasciate al pubblico sono spesso ritardate 6-12 mesi dopo la fine dell’anno, e anche allora possono essere designate ad interim – soggette a modifiche. Quindi, se vuoi identificare un picco di morti all’interno di una popolazione, come otterresti un segnale di allarme precoce?

Le organizzazioni boots-on-the-ground notano zecche e picchi nelle vendite o nel numero di personale. Quando ciò accade nelle industrie che si occupano di decessi, i campanelli d’allarme dovrebbero suonare, specialmente quando questi decessi sono in gruppi di età lavorativa sani, bambini e vicino alle nascite, e dove COVID-19 non è stato attribuito alla loro morte!

Alcuni informatori hanno parlato di anomalie nel loro spazio di lavoro dalla metà del 2021, ma quando alla fine del 2021 sono usciti i dati da una compagnia assicurativa che avevano registrato un aumento del 40% dei pagamenti delle assicurazioni sulla vita nella fascia di età lavorativa nel 2021, equivalente a 4 volte un evento catastrofico di 200 anni, che ha attirato l’attenzione di Wall Street.

I numeri di decessi senza precedenti non erano COVID-19, ma coincidevano con i tempi del lancio dei vaccini sperimentali, di nuova tecnologia, uso di emergenza COVID-19. L’effetto catastrofico delle draconiane regole di “mitigazione” imposte alla popolazione sana del mondo era già in vigore da un anno, può essere un fattore che contribuisce, ma non spiega necessariamente i tempi. E se questa era la spiegazione, allora la “cura” è eccessivamente peggiore del peso della malattia.

Usare altri mezzi per identificare la mortalità in eccesso

In particolare industrie che lavorano con le statistiche sulla morte, ci sono sia informazioni aneddotiche, sia statistiche difficili, che espongono numeri di morti allarmanti, che purtroppo ora si presentano nei bambini piccoli e si prevede che peggioreranno.

  • Compagnie di assicurazione sulla vita
  • Direttori di pompe funebri
  • Imbalsamatori
  • Produttori e fornitori di bare
  • Fioristi – richiesta di ghirlande per bambini
  • Piloti di linea
  • Database militare
  • Dati sulla disabilità

Di seguito cerco di concentrarmi sui link alle informazioni sulla mortalità in eccesso. Visita altri post su questo sito per scoprire i tipi di eventi avversi del vaccino che possono portare alla morte – la coagulazione del sangue e l’infiammazione del cuore sembrano essere i più alti della lista.

Morti improvvise e morti per cause sconosciute saranno catturate in un’altra pagina in arrivo.

Controlla anche queste pagine per ulteriori informazioni:

  • Compagnie assicurative, pagamenti per morte e invalidità – Edward Dowd – QUI
  • Informatori imbalsamatori – QUI
  • Direttore funebre – John O’Looney – QUI
  • Informazioni su Pilots e Jab – QUI
  • Aborto spontaneo e infertilità – QUI

Il resto dell’articolo presenta molte eccellenti fonti di informazioni sulla morte in eccesso.

Ecco due figure di molte nell’articolo che raccontano la storia:

Grande analisi di Igor Chudov: “RELAZIONE COMPROVATA: richiami COVID e mortalità in eccesso nel 2022”.

Ha usato dati provenienti da un gran numero di paesi. Per il grafico sopra che mostra la correlazione del booster questo è stato notato: “Mostra che l’assorbimento del booster era estremamente forte (e positivamente) correlato all’eccesso di mortalità, con un valore P di 0,0002. Intendiamoci, qualsiasi cosa con P inferiore a 0,05 è considerata statisticamente significativa, quindi P = 0,0002 è corazzata.

Dal momento che la maggior parte dei miei lettori non sono statistici, lasciatemi spiegare. Il grafico sopra significa che più booster vengono presi, maggiore è l’eccesso di mortalità per i paesi nel grafico. Il P = 0,0002 significa che questa associazione è estremamente improbabile che sia una coincidenza casuale.

Più booster – più morti!”

Eccellente analisi di Daniel Horowitz

“Se si prendono solo i dati di VAERS e del sistema EudraVigilance dell’Agenzia europea per i medicinali, a metà luglio c’erano un totale di 76.253 morti e 6.033.218 feriti. Questo di per sé è strabiliante, ma se ci si adegua per un fattore di sottostima di 41, ciò ammonterebbe a quasi 1,9 milioni di morti e 247 milioni di feriti! Sorprendentemente, ma disgustosamente, 247 milioni di lesioni equivarrebbero al 4,6% di tutte le persone colpite su questa terza roccia dal sole – quasi esattamente il tasso estrapolato di lesioni dai dati di fatturazione medica tedesca!”

Risultati del sondaggio nazionale statunitense

Più del doppio degli americani hanno perso un membro della famiglia a causa di un infortunio da vaccino Covid rispetto a uno perso a causa del Covid.

Questa è la scioccante scoperta di un nuovo sondaggio su 1.500 americani condotto dalla società di sondaggi Pollfish.

Mentre il 3,6% degli intervistati ha dichiarato che qualcuno nella propria famiglia è morto di COVID-19, il 7,9% ha dichiarato che uno è morto a causa della vaccinazione Covid.

“Le persone intervistate erano un campione rappresentativo del pubblico statunitense selezionato a caso, di cui il 74,3% era vaccinato, quindi il campione non era intrinsecamente prevenuto verso o contro la segnalazione di problemi vaccinali, anche se come in tutti i sondaggi di opinione potrebbe esserci un problema di pregiudizio di autoselezione”.

Analisi di Steve Kirsch:

“Sintesi

Molte persone presumevano che il vaccino ti uccidesse rapidamente (nelle prime due settimane) perché è allora che le persone notano l’associazione e la segnalano a VAERS. Questo è ancora vero; uccide rapidamente alcune persone: la metà dei decessi segnalati in VAERS sono nelle prime settimane.

Ma le parole chiave sono “riportato in VAERS”. Si scopre che se non abbiamo quella restrizione ma ci stiamo solo chiedendo quando si verifica la maggior parte dei decessi dopo la vaccinazione COVID, la risposta è diversa.

Grazie a un aiutante che lavora presso HHS, ora possiamo vedere chiaramente che la maggior parte delle morti per il vaccino si verificano in media 5 mesi dall’ultima dose. Questo è per la seconda dose; potrebbe essere più corto più colpi ottieni, ma ci sono argomenti in entrambi i modi (dal momento che ci possono essere pregiudizi di sopravvivenza). Utilizzando i dati del Regno Unito, possiamo vedere più chiaramente che il tempo di ritardo è di circa 23 settimane (quindi un po ‘più di 5 settimane). Ci immergeremo in questo a breve.

Questo ritardo spiega perché le compagnie di assicurazione sulla vita hanno ottenuto picchi di mortalità per tutte le cause per le persone sotto i 60 anni nel Q3 e Q4 piuttosto che subito dopo che i colpi sono stati lanciati.

Il ritardo di cinque mesi è anche coerente con i rapporti di morte in cui le persone stanno sviluppando nuovi tumori aggressivi che li stanno uccidendo per un periodo da 4 a 6 mesi.

Anche il ritardo di morte di 5 mesi è stato confermato utilizzando solo dati europei. Quell’analisi è stata pubblicata l’11 agosto, ma l’ho appresa dopo aver scritto questo post.

Quindi, quando si sente parlare di una morte per ictus, arresto cardiaco, infarto, cancro e suicidio che sta accadendo circa 5 mesi dopo la vaccinazione, potrebbe benissimo essere una morte correlata al vaccino. “

Conclusione

Negli Stati Uniti e in tutto il mondo molte persone che hanno obbedito alle agenzie di sanità pubblica e hanno ricevuto vaccini COVID stanno morendo. Questo è il modo in cui la pandemia continua a vivere uccidendo le persone dalla presunta “soluzione” al COVID. E le autorità stanno ancora spingendo i vaccini. Questo è tragico. Altrettanto tragico è che la maggior parte delle morti in eccesso sono per i relativamente giovani, considerati in età lavorativa, non per gli anziani. Infine, questo è ciò che dice il CDC: “Le segnalazioni di morte dopo la vaccinazione COVID-19 sono rare”.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi