[Superando] Strumenti e opportunità della Legge sul “Dopo di Noi”

Superando – 22/11/2022

 

Si parlerà di questo, dopodomani, 23 novembre, durante il quinto webinar, su otto previsti in totale, nell’àmbito del percorso di formazione online promosso dal progetto “Non uno di meno” dell’AIPD Nazionale (Associazione Italiana Persone Down) e rivolto ai presidenti e agli operatori delle sedi AIPD, ma aperto anche a tutte le altre famiglie che intendano parteciparvi

Prosegue il percorso di formazione online previsto dal progetto Non uno di meno, iniziativa promossa dall’AIPD Nazionale (Associazione Italiana Persone Down), che si avvale di un finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e che abbiamo a suo tempo ampiamente presentato.
Si tratta di incontri, lo ricordiamo, rivolti ai presidenti e agli operatori delle sedi dell’AIPD, ma aperti anche a tutte le altre famiglie che intendano parteciparvi.

Il quinto webinar degli otto in programma si terrà quindi nel pomeriggio di dopodomani, mercoledì 23 novembre (ore 17), e a condurlo sarà Roberto Toppoli, assistente sociale, già funzionario di Roma Capitale attualmente in pensione, consulente dell’AIPD di Roma, formatore, che tratterà il tema Legge 112/2016, gli strumenti e le opportunità della legge sul dopo di noi.

Come per tutti gli altri appuntamenti del ciclo, uno spazio sarà dedicato alle domande e alle riflessioni dei partecipanti e al termine sarà quindi possibile compilare il questionario di valutazione (questo è il link). (S.B.)

Il webinar del 23 novembre si svolgerà sulla piattaforma Teams (accedere a questo link per partecipare). Per ogni ulteriore informazione: ufficiostampaaipd@gmail.com.

 


 

Cooperazione internazionale: come elaborare progetti inclusivi della disabilità
Basandosi sull’articolo 32 (“Cooperazione internazionale”) della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, l’organizzazione CBM Italia ha organizzato un corso online, che partirà il 29 novembre prossimo, volto a conoscere meglio il mondo della cooperazione internazionale e gli interventi per la promozione e la protezione dei diritti delle persone con disabilità, alla luce dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e degli strumenti concreti che essa offre a chi si occupa di cooperazione internazionale da una parte, di inclusione delle persone con disabilità dall’altra
(continua…)

Noi, docenti fuori ruolo per motivi di salute, discriminati e umiliati
«Siamo Docenti e lo rivendichiamo con forza, ma quanto è umiliante essere privati della propria dignità umana e professionale!»: lo scrivono dal Coordinamento Docenti Collocati Fuori Ruolo con inidoneità relativa, ovvero con riduzione della capacità lavorativa accertata sulla base di condizioni cliniche, invalidità e/o disabilità acquisite, aggravate o, più recentemente, legate agli eventi pandemici. Docenti che hanno posto una serie di precise istanze a tutte le Istituzioni competenti, per non essere più discriminati tramite demansionamenti e dequalificazioni
(continua…)

Le discriminazioni basate sulla disabilità: istruzioni per l’uso
Come prevenire e contrastare una discriminazione basata sulla disabilità? È una delle domande su cui si è basato il progetto dell’ANFFAS “AAA – Antenne Antidiscriminazione Attive”, così come la consultazione pubblica a esso legata. Da quest’ultima sono arrivate varie risposte significative, che verranno illustrate nel convegno “Imparare a riconoscere e contrastare ogni forma di discriminazione – Istruzioni per l’uso”, proposto dalla stessa ANFFAS per il 29 novembre, in presenza e in diretta streaming, a pochi giorni dalla Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre
(continua…)

La violenza contro le donne con disabilità oltre il “mondo” della disabilità
«Se la violenza sulle donne va contrastata ed eliminata, questo incontro intende servire a portare il tema oltre il “mondo” della disabilità e diventare parte della lotta di tutte le donne»: lo dicono dalla UILDM Nazionale (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), presentando l’incontro online “Attraverso la violenza. Possibili percorsi per non rimanere fermi nel trauma. Dati e pratiche per contrastare la violenza sulle donne con disabilità”, organizzato per il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne
(continua…)

Donne con disabilità e violenza: prevenire, soccorrere e garantire giustizia
Parteciperà anche la ministra per le Disabilità Alessandra Locatelli al convegno in presenza e online denominato “La violenza contro le donne con disabilità: prevenire, soccorrere e garantire l’accesso alla giustizia”, organizzato per il 25 novembre dal Gruppo Donne della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), in coincidenza con la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Per l’occasione lo stesso Gruppo Donne della FISH ha elaborato anche uno specifico documento politico sul tema
(continua…)

Diversity e disability manager: un Master dell’Università di Bergamo
Verrà presentato nel tardo pomeriggio di oggi, 21 novembre, durante un incontro a distanza, il Master di Primo Livello in “Diversity & Disability Manager” promosso dall’Università di Bergamo e che prenderà il via nel febbraio del nuovo anno, puntando appunto alla formazione di diversity e disability manager, fornendo loro le specifiche competenze per la gestione e la valorizzazione delle varie tipologie di diversità caratterizzanti le risorse umane, comprese quelle dei lavoratori con disabilità, nell’àmbito di contesti economico-produttivi, degli Enti Pubblici e del Terzo Settore
(continua…)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi