Gli Stati Uniti vogliono che l’Ucraina continui a combattere

RT – 06/12/2022

Gli Stati Uniti vogliono che l’Ucraina continui a combattere – Blinken – RT World News

 

I negoziati al momento porterebbero a una “pace fasulla”, ha detto il segretario di Stato Antony Blinken.

Gli Stati Uniti sostengono l’obiettivo dell’Ucraina di riconquistare con forza i territori che hanno votato per unirsi alla Russia e respingono l’idea di un cessate il fuoco e di un accordo di pace con linee di battaglia come sono ora, ha detto lunedì il segretario di Stato Antony Blinken.

Parlando dopo che un’ondata di attacchi missilistici russi ha eliminato obiettivi militari e infrastrutturali ucraini lunedì, Blinken ha detto a un vertice del Wall Street Journal che gli Stati Uniti continueranno ad armare l’Ucraina e finanziare la sua economia fino a quando non potrà “riprendersi il territorio che le è stato sequestrato dal 24 febbraio”.

Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha promesso di riprendere le regioni di Donetsk, Lugansk, Kherson, e Zaporozhye, che hanno votato per unirsi alla Federazione Russa a settembre. Zelensky ha anche promesso di impadronirsi della Crimea, una parte storica della Russia che ha votato per rientrare nel 2014.

Alla domanda se sia “davvero realistico” pensare che l’Ucraina possa conquistare la Crimea, Blinken non ha risposto direttamente. Invece ha detto che “fondamentalmente, gli ucraini stanno prendendo le decisioni su dove vogliono andare, quando vogliono arrivarci, come vogliono farlo”.

Gli Stati Uniti hanno impegnato circa 68 miliardi di dollari in Ucraina quest’anno, con l’amministrazione Biden che ha chiesto al Congresso all’inizio di questo mese di approvare altri 37,7 miliardi di dollari prima di gennaio. Il presidente Joe Biden ha promesso di mantenere il flusso di aiuti a Zelensky “per tutto il tempo necessario”, ma una spaccatura è apparentemente emersa a Washington tra coloro che spingono l’Ucraina a continuare a combattere – Biden e Blinken – e quelli che suggeriscono che Kiev faccia causa per la pace. Il generale americano Mark Milley si è collocato in quest’ultimo campo quando ha detto il mese scorso che la probabilità che l’Ucraina riprenda il suo territorio pre-febbraio “non è alta, militarmente”.

Blinken ha detto lunedì che mentre il conflitto “finirà quasi certamente con la diplomazia”, un cessate il fuoco che congela le attuali linee di battaglia sarebbe “una pace fasulla”.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi